venerdì 15 ottobre 2010

Sì o no, Crux?

Giuseppe Cruciani ha affermato ieri in trasmissione di volersi tenere alla larga dalla polemica tra il settimanale Panorama ed Emma Marcegaglia. Peccato, perché un paio si spunti interessanti da rilevare ci sono e l'Anti-Zanzara non intende farseli sfuggire.

In due parole riepiloghiamo i fatti. Nell'agosto 2009 Rinaldo Arpisella, il portavoce di Emma Marcegaglia, colui che recentemente si è sentito intimidito dal redattore del Giornale Nicola Porro, si rese protagonista a sua volta di un comportamento ricattatorio nei confronti di un cronista di panorama, Giacomo Amadori, nel momento in cui il settimanale della Mondadori si accingeva a pubblicare un'inchiesta su presunti illeciti nella raccolta dei rifiuti in Puglia, inchiesta che vedeva coinvolta una società del gruppo Marcegaglia. Arpisella fece pressione via telefono affinché Amadori non tirasse in ballo la presidente di Confindustria, pena l'annullamento di una imminente intervista che Panorama e la signora Marcegaglia avevano già pianificato da tempo. In più, sempre nel caso di coinvolgimento della Marcegaglia, Confindustria avrebbe cominciato a "rompere i coglioni al governo" (testuale). Gli audio delle telefonate tra Arpisella e Amadori sono stati pubblicati sul sito di Panorama.

Come dicevo all'inizio, la vicenda presenta diversi spunti, che trovo divertente tramutare in domande puntuali da rivolgere al conduttore principale della Zanzara. Siccome capisco benissimo il disagio di Cruciani, che si trova in mezzo a due fuochi (come noto, da un lato egli è dipendente di Radio 24, di proprietà di Confindustria, mentre dall'altro è collaboratore di un periodico riconducibile ad una lobby editoriale legata a Berlusconi profondamente ostile, di questi tempi, al presidente di Confindustria) gli faciliterò il compito, strutturando le domande in modo che basti rispondere ad esse con un o con un no. Naturalmente nulla vieta a Crux di aggiungere del suo, se ritiene. Partiamo.


1) Secondo lei, Cruciani, si possono mettere sullo stesso piano il tentativo di un portavoce di proteggere il suo boss, anche facendo leva su una certa sgradevole (molto sgradevole) arroganza, e l'avvertimento di un vicedirettore di un quotidiano noto (il quotidiano, s'intende) per la cifra particolarmente aggressiva che preannuncia (lasciamo stare l'ipotesi del tono scherzoso, Arpisella e la Marcegaglia non lo interpretarono come tale) l'avvio di una martellante campagna stampa dai toni fortemente ostili? Sono due situazioni comparabili? Sono sostanzialmente la stessa cosa? Sì o no?


2) Se le situazioni non sono comparabili (come, per la cronaca, il tenutario di questo blog ritiene) ne consegue (la logica non è un'opinione) che la polemica di Panorama non ha senso. Vale a dire, il fatto che Arpisella abbia minacciato ritorsioni contro Panorama e Governo non inficia minimamente la sua facoltà di sentirsi intimidito da un vicedirettore di un importante quotidiano che preannuncia una campagna stampa ostile contro la presidente di Confindustria. E' d'accordo, sì o no?


3) Supponendo invece che le situazioni siano comparabili, non dovrebbe conseguirne che il giudizio su di esse debba necessariamente essere lo stesso? Cioè, se si difende Porro in un caso non si dovrebbe automaticamente difendere anche Arpisella nell'altro? E se si biasima Arpisella non si dovrebbe automaticamente biasimare anche Porro? E' d'accordo sì o no?


4) Essendo note, Cruciani, le sue opinioni molto critiche verso chi pubblica senza ritegno i contenuti di conversazioni telefoniche private, prova imbarazzo nel constatare che il periodico con cui lei collabora ha reso disponibili sul suo sito web gli audio e le trascrizioni dei dialoghi privati tra Rinaldo Arpisella e Giacomo Amadori? Sì o no?


5) Se non prova imbarazzo, comprende che diventa impossibile per noi dell'Anti-Zanzara non darle dell'ipocrita? Lo comprende sì o no?


6) Se invece sotto sotto prova imbarazzo, come qui riteniamo, intende prendere le distanze? Nessuno pretende che lei debba rompere il contratto con Panorama, non esageriamo. E neanche ci si aspetta un trattamento alla Santoro verso Masi. Sarà sufficiente borbottare in radio una frase di circostanza, del tipo "mi spiace che il direttore di Panorama abbia scelto di fare questo, io non lo avrei fatto. Traffico!". O di meno ancora, basta una dichiarazione qui nel blog, un sito con poche centinaia di lettori. Faccia lei. Comprende, però, che se invece lei dovesse continuare a far finta di nulla e ad ignorare la circostanza diventa impossibile per noi dell'Anti-Zanzara non darle dell'ipocrita? Lo comprende sì o no?


Grazie in anticipo per le risposte che cortesemente ci vorrà far pervenire. Ciao.

---------------------------------------------

"Sì o no" è il titolo di un esilarante sketch di Camera Café. Buon weekend.





41 commenti:

fabrizio ha detto...

ottimo ragionamento. condivido.

Diego ha detto...

Ancora con questa storia... il governo, confindustria, le pressioni, il regime.... sono argomenti vecchi, hanno stancato. Uff...

Traffico.

PaoloVE ha detto...

Fanta risposta di Crux:

Vede caro Authan, il suo approccio è troppo schematico e manicheo perchè si possano ricondurre le due situazioni di cui parla ad una logica di Bianco o Nero. E a me piace il grigio o al più lo spezzato che ad uno snello come me dona particolarmente.

Se voi radical chic amate così tanto il bianco ed il nero perchè non giocate a scacchi con quel vittimista di Santoro, invece di annoiare gli ascoltatori? Eh?.

Nella vita reale, che non è quella che voi blogger fanatici ed oltranzisti descrivete (perchè le cose non stanno così, certo che lo dico io, volete non crederci?), può capitare che due cose siano uguali e purtuttavia si tratti di due cose completamente diverse. Dov'è il problema? Se volete degli esempi è quello che si verifica ogni volta che, accecati dall'odio antiberlusconiano, mi date del doppiopesista, ecco. Attenda un attimo che mi chiamano al telefono... "Pronto? Telese chi?!? no, no, ditegli che non ci sono... Chissenefrega se mi sta sentendo in trasmissione, ditegli che sono in registrata, inventatevi qualcosa, passatelo a Parenzo..." Rieccomi, dov'eravamo rimasti?... ah, si!, stavo rispondendo alla sua baggianata sesquipedale: in sintesi, poichè io non mi indigno, non lo faccio nè contro il mio editore radiofonico nè contro quello del settimanale periodico. Punto. Semplice, sto bene in grigio: non ne parlo (mi avete sentito citare Santalmassi da tre anni a questa parte, eh?), fischietto e cazzeggio su qualcos'altro con Parenzo (che deve smetterla di argomentarmi contro in trasmissione, se no metto in purgatorio anche sto rompicoglioni, che ci si accorge che non sono poi così arguto).

Ma davvero lei si aspetta che se domani venisse negato un rigore solare alla Lazio nell'area del Milan mi indignerei a Controcampo? Cosa c'entrano la libertà di stampa ed il conflitto di interessi adesso? Certo che c'è completa libertà di stampa: io ho scelto LIBERAMENTE di non parlare di alcuni argomenti: è lei che vorrebbe impormi di parlare di cose che agli italiani in realtà NON INTERESSANO ASSOLUTAMENTE...
No!, mi faccia parlare! Vabbè allora parli lei! Ah, eccco, lo vede che sotto sotto sono quelli come lei gli illiberali che pretendono che si debba parlare di detrminati argomenti?

Traffico!

Ma perchè non accettate che uno non possa trovare certi argomenti di nessun interesse: prendete me, ad esempio, appena un argomento mi mette in difficoltà ci sbuffo su e lo trovo vecchio. Ancora con Santalmassi, Telese, il dossieraggio, la libertà di stampa ed il conflitto di interessi me la menate: sono argomenti vecchi, anzi MORTI (aspetta, no, quello era Grillo, cazzo!). Vuoi mettere far sentire il pirla del Sacrum Imperium? E, mi dica, cosa sta cucinando?

Saluti

Paolo Crux

P.S. per Authan: Afferrare un'anguilla è molto difficile, ed anche a lei piace il grigio...

F®Ømß°£ ha detto...

Bel post authan.

Dare dell'ipocrita e ascoltarlo meno.

Ha stancato, è vecchio... io lo sostituirei ;-)

Saluti

T.

Francesca ha detto...

Ma l'avete sentita tutta anche voi la trasmissione ieri?

O me lo sono sognata che ad un certo punto il Direttorissimo, senza bisogno di pungoli, di suggerimenti o quiz tipo "Bianco o Nero" di Milan, ha preso nettamente ed inequivocabilmente le distanze da Littorio Feltri per le carinerie riservate alla solita Conchitina De Gregorio, normalmente bastonata dallo stesso Crux con le accuse piu' inverosimili??

Dunque credo che sia sulla strada buona per fare un passettino oltre!

Lo ritroveremo presto qui e non risponderà a monosillabi, ma argomenterà accusando il colpo con stile ed ironia (speriamo!).

Per me ieri è stata una Zanzara emblematica di un cambiamento.... forse perchè tanti, troppi anche per uno come Cruciani, sono stati gli interventi di rimprovero degli ascoltatori, tutti sedicenti aficionados da lunga data peraltro!

Eppoi non dimentichiamo che molto banalmente la fine che ha fatto LT potrebbe avergli messo un po' di strizza pure a lui!

:-D

Comunque complimentissimi ad Authan per l'utile riassunto della vicenda e per PaoloVE per la perfetta "imitazione" !

Authan ha detto...

Paolo, il genio sei tu
(ok, ok, basta smancerie)

PaoloVE ha detto...

Fanta risposta di crux n. 2:

1)Forse

2)Quasi

3)Non so

4)imbarazzo? Io? Quando mai...

5)Perchè?

6)Pazienza! Dov'è il problema?

Borsa! e dopo avremo come ospite Sgarbi! Però dovreste smetterla di prendermi per il culo, per favore. Se no mi sostituiscono con Parenzo!

Ciao

Paolo

francesco.caroselli ha detto...

PaoloVe degno di Peppe Crusciani!

Cmq ho la vaga impressione che GC non risponderà.
Autan ste domande sono troppo simili a quelle di Republica a B.
Ma chi ti credi di essere?....
D'Avanzo?
:-)
_________________________________

E' inutile che ci mettiamo a disquisire se è piu grave o minacciosa la telefonata di Arpisella o quella di Porro.
Il problema non è nelle telefonate.
Le pressioni e le "intimidazioni" sono solo il mezzo.
Ma quale fine volevano ottenere?

Un dettaglio importante che differenzia Arpisella da Porro:
Il lavoro di Arpisella consiste proprio nel proteggere la Marcegaglia e la sua immagine.
Porro invece è un giornalista e dovrebbe informare.
Se è in possesso di una notizia, che ritiene degna di essere pubblicata la dovrebbe pubblicare, perchè il suo lavoro è questo: Informare.

Il problema non è il mezzo (le minacce) con il quale voglio raggiungere il loro fine, ma il fine stesso.

Porro non usa le "mincacce" (se vogliamo definirle tali) per avere piu informazioni da pubblicare (unico vero scopo teorico del suo lavoro) ma per far desistere la Marcegaglia da esternare nuovamente le sue critiche al governo. Se dovesse parlare ancora inopinatamente ecco che Prro usa la notizia come clava.
E' questo è sbagliato, è inutile girarci attorno!

Arpisella ha uno scopo "legittimo": proteggere la Marcegaglia.
Porro ha un compito estraneo al suo lavoro di giornalista.
Porro usa il Giornale per proteggere B

Ma Porro è un giornalista? Si o no?

Francesca ha detto...

comunque oltre a Porro.... anche Zurlo..... che fico!

ma possibile che tutti i bellocci scrivano sui giornali del nemico?!?

peppe crusciani ha detto...

Cosa ci vuole a rispondere:

1) mbah..nz...no, cioè Sì, insomma, non è questo il punto.

2) Lei è sicuro? Io non ne sono così sicuro. Oppure (attenzione: crucianismo d'annata) la sua è la verità SCOLPITA NELLA ROCCIA mentre le altre sono solo stupidaggini?

3) Ma non lo so, non lo sooo. Per piacere regia, chiamiamo Ruggero e parliamo di sodomia.

4) Be' certo che provo imbarazzo per Panorama che pubblica intercettazioni. E se lo vuole lo dico a chiare lettere: provo imbarazzo! (tanto mica mi licenziano per questo, stupidi!)

5) pfffffuuuuiii..

6) Guardi il punto 4. E se ci diamo del Lei, allora "darle" si scrive "darLe". Lei non mica Raoul Casadei.

Authan ha detto...

Mitico peppe! Mi permetta di riverirLa.

mariolino ha detto...

@ Authan
Authan, a parte le argomentazioni del fantastico Paolo, che noia quest'argomento!
Che noia parlare sempre di Crux (faccio autocritica anch'io, ci ricasco sempre).
Ma chi è questo Crux? Un poveraccio amorale senza un briciolo di dignità.
Un cavaliere senza cavallo e con la lancia spuntata al soldo oggi del Cavaliere e domani del potente di turno.

@ Francesca
A Francè, ma dici sul serio?
Ti faresti Porro ed ora anche Zurlo!
E chissà che non sbavi per Crusciani!
Il fascino della destra becera che sputazza, puzza, ma ce l'ha sempre duro!

Francesca ha detto...

@ mariolino

se proprio lo vuoi sapere, io sono della scuola di pensiero....che le dimensioni contano, eccome se contano!

(e dopo questo, Authan mi caccia!)

ik4vet ha detto...

bel post, sono curioso di vedere se accade qualcosa :-)

Viola ha detto...

ahahahahhaha troppo divertente oggi!

ma Authan, solo 6 domande? me ne aspettavo dieci ;-)

@Francesca
condivido!..per dimensioni & cotillons, ma non su Porro e Zurlo :-)

Zecca ha detto...

Peppe, troppo divertente!!!!!

Francesca ha detto...

@ Viola

...de gustibus...

paolo ha detto...

La polemica innestata da Panorama io la vedo utile per chiarire il fatto che la Marcegaglia non è esattamente Capuccetto Rosso, come forse qualche giornalista voleva far credere.

Personalmente comunque non avevo bisogno di questi "scoop" per avere poca adorazione di personaggi come Porro o la presidentessa di Confindustria.

Francesca ha detto...

Preludio rivelatore!!!!!

:-D

"Compagno si, compagno no.....Compagno un cazzo" di Ricky Gianco (mito della mia lontana adolescenza!)

Ecco come ha esordito il Direttorissimo!

Sarà una PUN-TA-TO-NA!!!!

Francesca ha detto...

....ho fatto una scommessa..... stasera qualcuno degli illustri columnist di questo blogghettino intervverrà in diretta .... me esclusa, naturlmente!

ci sono anche le quote:

Authan è dato al 50

PaoloVE è dato al 70

Sandro59 ha detto...

Da quanto tempo non ascoltavo più "La zanzara", ma la lettura dei vostri articoli e relativi commenti mi ha incuriosito.
Crux: "Il linguaggio usato da certi dirigenti della Fiom può aver stimolato le reazioni violente di alcuni facinorosi ecc... ecc... Pubblicità"

Pochi minuti dopo: "Il linguaggio ecc...Fiom...ecc...ecc... Traffico"

Avevo ragione quando ho deciso di smettere di ascoltarlo....

Michele Reccanello ha detto...

Cruciani dice di Santoro:
"se non ci sono io manca libertà"

Forse caro Crux ti sfugge qualcosa, ovvero proprio perché è scomodo, perché B. fa di tutto per eliminarlo dai palinsesti, perché è la RAI della partitocrazia (ah Pannella!), se la RAI riuscisse veramente a cancellarlo allora sarà proprio come le parole che vuoi mettere in bocca al Conduttore di annozero.

Michele Reccanello ha detto...

Dice Cruciani:
...che ci siano parecchie persone che fanno dell'antibelusconismo una professione...

Beh c'è chi ha fatto dello sparare sui giudici e magistrati una professione, ed è diventato pure PDC... fai un po te!

Michele Reccanello ha detto...

Tanto di cappello per il post odierno e per il commento di PaoloVE delle 12:57.

P.S. per Authan: Afferrare un'anguilla è molto difficile, ed anche a lei piace il grigio...

è una descrizione di GC che gli calza a pennello.

Michele Reccanello ha detto...

Buongiorno,
Sto terminando di ascoltare il podcast della zanzara di ieri, e visto che sto ascoltando la conversazione con Lamberto sposini, sono d'accordo con GC che la faccenda test anti-droga sono un boiata pazzesca, però vorrei che la prossima volta che ospita Giovanardi (spero mai più) in trasmissione gli chieda se dal momento che anche i parlamentari prendono uno stipendio pubblico, e soprattutto visto che sono loro che votano le leggi, quindi mi chiedo uno che ha sniffato che cacchio vota? e quindi a maggior ragione i primi a fare i test, anche perché loro dovrebbero essere i primi a dare il buon esempio.

Sandro59 ha detto...

Notare che noi operai siamo OBBLIGATI a sottoporci al test antidroga anche solo se utilizziamo il muletto (carrello elevatore) saltuarimente, durante il turno, per portare una cosa da qui a lì, a una velocità spasmodicamente lenta, recentemente ridotta per motivi di sicurezza. Il test rileva se hai assunto sostanze addirittura qualche giorno prima, NON DURANTE L'ATTIVITA' LAVORATIVA.
Inoltre, alla faccia della privacy dietro cui si trincerano i Parlamentari, se vieni scoperto positivo, lo sapranno tutti, in azienda, perché non puoi tenere nascosto il fatto che non puoi utilizzare il muletto.

francesco.caroselli ha detto...

Molto molto OT

Standing Ovation per questo articolo di Stille.

BERLUSCONIANI O ANTIBERLUSCONIANI?

Michele Reccanello ha detto...

@F.C.

Grazie per il link di Stille che leggo sempre volentieri. Standing ovation anche da parte mia.

Anzi, caro GC dovresti impararlo a memoria, così quando parlerai a sproposito degli anteberlusca saprai che delle buone ragioni ci sono.

Epinoderma ha detto...

@Beppe
Sono ancora qui che rido!

Francesca ha detto...

E' andato tutto bene, alla faccia di chi ci vuol male!

L'organizzazione perfetta FIOM ha permesso lo svolgimento di una giornata di grande partecipazione in allegria e Roma offre sempre tanto calore (anche se pioveva) a dispetto dei visi minacciosi dei poliziotti che ci guardavano sfilare accanto ai furgoni blindati mostrando scudi e manganelli.

Ad un certo punto, verso le 17, eravamo a metà della lunga Via Merulana, ormai in vista dell'ingresso di P.za S.Giovanni... sul lato destro della strada reggevo bandiera e un angolo dello striscione con il gruppo di Varese della Whirlpool.... l'ho visto.... camminava lentamente occhieggiando sul corteo...a sinistra nel viale in direzione opposta alla marcia....ho mollato tutto, bandiera, striscione.... mi son fiondata! "Lucaaaaaa.....Telseseeee!!" mi sono parata davanti a lui e l'ho salutato "Ciao, sono Francesca da Varese, hai pubblicato un mio intervento sul tuo blog in prima pagina qualche giorno fa, su Belpeitro!"
Lui sorride (di certo mica si ricorda eh!?!?), gli stringo la mano....e poi "Posso?"
e lo bacio sulle guance, un bacino a destra e uno a sinistra....e poi "E Cruciani....come sta? Salutamelo eh?"

Quindi son tornata al corteo alla mia bandiera e allo striscione... in Piazza S. Giovanni stava già parlando Landini.....

che giornata! 16 ore di pullman ma alla fine ne è valsa la pena!

Michele Reccanello ha detto...

Grande Francesca!
Ti invidio un pochino per questa tua libertà di poterti muovere così (apparentemente) senza problemi.
Gli hai detto a Lutel che partecipi al blog antizanzara? Che faccia ha fatto e che ti ha detto?

Attendo con curiosità una tua risposta.

Francesca ha detto...

@ mike

ma che domande fai?
certo che no..... non era il caso, direi.

comunque vatti a leggere l'articolo di LT oggi sul FQ che è anche sul suo blog, molto critico sulla posizione del PD rispetto alla mancata adesione ufficiale alla manifestazione FIOM.

Francesca ha detto...

OT
A Livorno con livore.....


Che solerzia, signor ministro!

Il ministro Gelmini vuole vederci chiaro. Subito. Vuole sapere se in quella scuola materna, a Livorno, si fa propaganda politica. Peggio che politica: comunista. Non importa se la bandiera falce e martello sia sul lato opposto a quello usato dai bimbi per entrare all’asilo. E nemmeno importa che in quell’edificio, 89 anni fa, si consumò una scissione che ha fatto la storia d’Italia. Bisogna mandare ispettori. Di corsa. Deciderlo di domenica. Farlo immediatamente sapere in giro.

La solerzia del ministro è encomiabile. Se c’è anche il minimo dubbio, va verificato senza indugiare. Perché la propaganda politica a scuola va stroncata sul nascere.

La sola cosa che la Gelmini dovrebbe spiegare al Paese è perché ci mette sei ore – sei ore – a mandare ispettori a Livorno e invece impiega sei giorni – sei giorni – a far mandare una letterina al sindaco di Adro, dove i simboli politici non stanno dall’altro lato dell’ingresso, ma sono stampati su banchi, lavagne e refettori.

(dal BLOG Politica Pop di Marco Bracconi oggi su REPU)
-------------------------------
ps: Il Livorno F.C. è venuto a Varese alla stadio Ossola ed ha pareggiato ...indovinate per ho tifato io?

Sandro59 ha detto...

Che bella la testimonianza di prima mano di Francesca riguardo la sua partecipazione alla manifestazione!
Grazie di aver condiviso quel pezzettino di vita.
Mammamia che difficile quella domanda:chissà mai per chi avrai tifato? :)

Michele Reccanello ha detto...

@Francesca

Curiosità... dici:
certo che no..... non era il caso, direi.

Che c'era di male?
Io ho trovato buffa la sua espressione quando l'ho incontrato e gli ho detto che partecipavo al blog. E' rimasto qualche istante a bocca spalancata e ha strabuzzato gli occhi, credo che si sarebbe fermato volentieri anche a parlare, ma vista la calca e l'ora tarda non c'è stato modo di approfondire.

PaoloVE ha detto...

OT:

nel campionato esposizione simboli politici Adro batte Livorno 700 - 1.

:-)

Ciao

Paolo

Michele Reccanello ha detto...

@PaoloVE

1 Conosco la zona di Livorno dove sono seposte le bandiere e non centra nulla la targa con la scuola, come si può anche constatare dal sito di repubblica.
2 Notare la differenza di una bandiera su una targa commemorativa a Livorno, e il marchio della lega impresso in ogni dove nella scuola di Adro.
3 Ma guarda come è efficente la Gelmini in questo caso. Mentre nel caso di Adro nonostante le forti contestazioni, le campagne stampa, il pronunciamento del presidente della repubblica, non si è mai chiaramente espressa, né ha inviato gli ispettori.

Scommettiamo che GC oggi chiama Cosimi, il sindaco di Livorno, se lo fa merita di essere spernacchiato a vita.
Se invece vuol dimostrare di essere serio dovrebbe chiamare la Gelmini e chiederle spiegazione per la differenza di trattamento nei 2 casi.

Ma sono sicuro che per opportunità di cabaret sceglierà la prima via.

PaoloVE ha detto...

@ MR:

si, sapevo che il punto di Livorno era contastato e che c'è chi ha da ridire anche sull'arbitraggio...

Ciao

Paolo

Ornette ha detto...

Buon giorno, io se fossi in Crux una telefonatina la farei anche al sottosegretario dei Beni Culturali Francesco Giro, che si è espresso in modo contrario alla carcerazione del giovane che ha ucciso con un pugno la signora romena in stazione. Scommetto che se lui fosse stato romeno e la donna fosse stata italiana oltre alla carcerazione ne avrebbe chiesto la lapidazione, al pari di qualche bavoso della lega.. Cosa c'entreranno poi i beni culturali con un omicidio è un mistero..

Michele Reccanello ha detto...

@ornette

Sul tema ti consiglio, se non già fatto, la lettura del sempre ottimo feliciano.

Ciao

Ornette ha detto...

@Michele: Grazie per il consiglio, non lo conoscevo, mi sembra un ottimo blog, aggiungo subito ai preferiti!
Ciao