venerdì 5 novembre 2010

Rimbalzo tecnico

Secondo post del giorno, qui sotto, di Authan. Il primo era di Paolo.

Chi non l'abbia ancora fatto si affretti a votare il nostro sondaggione su cosa cavolo sia successo a Giuseppe Cruciani.

++++++++++++++++++++++++++++++++

Nel glossario finanziario si parla di "rimbalzo tecnico" quando un titolo di borsa, reduce da un periodo di forti perdite, gode di un effimero rialzo che non reca con sé l'effetto di mutare il trend generalmente ribassista del titolo medesimo.

Ebbene, alla Zanzara di ieri è andato in scena una sorta di rimbalzo tecnico. In un periodo di smarcamento da Berlusconi, c'è stato cioè, da parte del conduttore principale, un colpo d'ala pro cavaliere che però non muta la sensazione di un lento voltar di spalle, di una graduale presa di distanza dal personaggio, dai suoi comportamenti, dal suo modo di fare politica e di rappresentare le istituzioni.

Lo si capisce dalla natura del colpo d'ala di cui sopra, che nella trasmissione è coinciso in particolare con la partecipazione durata oltre un'ora di Sonia Alfano, la giovane parlamentare europea che su Berlusconi dice francamente delle enormità (“ha nel dna l'attitudine a delinquere”, “è psichicamente malato”, “è un omosessuale represso”, “una prostituta nigeriana ha più dignità di lui”, e così via) frutto di una visione a dir poco manichea. Anche a me, sentendo tali spropositi, vien quasi da solidarizzare con il cavaliere (hey, ho detto quasi!).

La profondità di un ragionamento di Sonia Alfano su Berlusconi può essere quella – che so – di un Maurizio Ruggiero (quel bizzarro individuo di Sacrum Imperium che, come del resto pure Giulio Andreotti, chiama i gay “sodomiti” ) su Aldo Busi, o di un Don Fanzaga su Emma Bonino, o magari un Giancarlo Gentilini su uno zingaro a caso. Non c'è un lucido pensiero, c'è solo disprezzo assoluto frutto di fanastismo, ideologia, preclusione.

Rimbalzo tecnico, dunque. Non il primo, forse. Probabilmente non l'ultimo. Ma rimane il fatto che ormai, al fine di costruire una trasmissione compiacente/benevola/indulgente verso il premier, se prima il far ricorso alle enormità degli antiberlusconiani più viscerali era una delle opzioni, ora questo, per il nostro Cruciani, è diventato l'unico modo. Ecco perché accade e accadrà sempre più di rado.

-----------------------------------

Pink Floyd, "On the turning away" (1987)




Don't accept that what's happening
Is just a case of others' suffering
Or you'll find that you're joining in
The turning away...


18 commenti:

F®Ømß°£ ha detto...

Sonia Alfano è ottima rappresentante di quella banda di estremisti fanatici che sono funzionali al successo di Berlusconi.

Non mi ripeterò su ciò che penso degli estremisti e dei fanatici.

Segnalo che un "rimbalzo tecnico" lo ha avuto anche Facci oggi su Libero.

È una brutta situazione per questi personaggi che plasmano le loro convinzioni sulla base del vento che tira. E il loro oscillare tra opposti inconciliabili li smaschera come in pochi altri momenti.

Miseria e amarezza.

T.

PaoloVE ha detto...

Buongiorno,

potrebbe essere un rimbalzo tecnico oppure semplicemente l'abitudine che ha preso il sopravvento: in fondo anche io sono tornato qualche volta ad ascoltare il programma anche dopo le otto e Cruciani ormai da anni, tutte le sere è stato lì, dritto come un parafulmine contro un cielo di guai a difendere SB...

Ciao

Paolo

Pale ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Pale ha detto...

Concordo con Authan e con Tommaso. Sonia Alfano, come altri, legittimano i deliri del PM.

O.T. Vorrei sapere la vostra riguardo il
pensionamento di Bertolaso. Infatti il premier ha detto: "Stiamo cercando di trovare un modo - ha aggiunto il premier - che ci consenta di proseguire la collaborazione» per continuare ad avvalersi della sua «capacità superlativa". Mi sa che c'e' puzza di consulenze d'oro...

Pale

Michele Reccanello ha detto...

Buonasera a tutti,

Il post di peppe lo avevo già visto mercoledì sera sul suo blog (dopo faccio anche il sondaggio), e anch'io come voi ho avuto lo stesso pensiero ascoltando la trasmissione di martedì e mercoledì sera: con un tono più dimesso, meno aggressivo, più conciliante, sembrava un altro crux. Forse alien è riuscito ad inserirsi dentro il nostro conduttore? ;-))
Per il poco che ho ascoltato la zanzara di ieri, quasi a voler smentire tutte le teorie, mi sembrava assai ringalluzzito. Infatti poi su facebook stamani wil ha dedicato un commento alla zanzara di ieri con ospite Sonia Alfano che, immagino, avrà avuto un altro duro scontro con il crux.

Sono curioso di ascoltare il podcast.

PS Sul sito web di Radio 24 Stanno aprendo i blog dedicati alle trasmissioni.

@Authan
Mi sono accorto delle modifiche che hai apportato alla homepage del blog trovandole di mio gradimento.

Michele Reccanello ha detto...

È una brutta situazione per questi personaggi che plasmano le loro convinzioni sulla base del vento che tira. E il loro oscillare tra opposti inconciliabili li smaschera come in pochi altri momenti.

Sottoscrivo in pieno la considerazione di Tommaso.

Francesca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca ha detto...

Personalmente preferisco un'europarlamentare come Sonia Alfano che alza le chiappe e va in Libia a (cercare di) visitare un carcere, piuttosto che una Lucia Renzulli (PDL) che al Parlamento Europeo ci va con la bimba di poche settimane e si fa riprendere infagottata mentre allatta al seno cosi da suscitare ammirazione per tanta applicazione alla funzione!
Beh, mi risulta che ci sia un periodo di astensione OBBLIGATORIO post partum che tutela le lavoratrici madri e non mi sembra proprio il caso di atteggiarsi similmente a stakanoviste quando si puo' esercitare legittimamente un diritto!

E che dire dell'altra europarlamentare, la Zanicchi ?
Che donna, che politico di spessore!
E pare pure che abbia fatto parte di una commissione in trasferta all'ONU col ministro Frattini a settembre scorso, unica italiana, per discutere di come risolvere ENTRO IL 2015 il problema della povertà nel mondo!
Basterebbe che suggerisse al cavaliere del Cialis di cominciare a mantenere le promesse di versare gli aiuti economici annunciati a Bob Geldof, che poi gli ha giustamente ricordato il solenne impegno preso a L'Aquila e poi disatteso.

http://www.facebook.com/note.php?note_id=394049269774

Eh già ma si sa.... quando fa comodo... la crisi c'è!

Vabbè, sono uscita dal seminato....

Michele Reccanello ha detto...

Sonia Alfano è ottima rappresentante di quella banda di estremisti fanatici che sono funzionali al successo di Berlusconi.

Nella sua ultima uscita alla zanzara (di qualche settimana fa), era la prima volta che la sentivo parlare. Sarà anche un estremista, come dice Tommaso, ma dava pane al pane, vino al vino. Hai voglia di inca**arti Crux!

Michele Reccanello ha detto...

Mi stavo riguardando in onda di domenica:
Fantastica la Costamagna Vs Santa(madove) che gli ha fatto risentire le sue parole della campagna elettorale "ci vede solo orizzontali", e la triglia che replica che sono strumentalizzazioni...

Arcibaldo ha detto...

Non capisco cosa abbia detto di così trascendentale Sonia Alfano.

In realtà penso che l'enunciato pidiellino "i detrattori e gli insulti fanno bene a berlusconi, lo rinforzano" sia manfrina ritrita. Io non ci credo.

Se uno è un mascalzone non vedo perchè evidenziarlo debba aumentare positivamente la sua reputazione. E odiare i mascalzoni è cosa nobile, ricordiamolo.

francesco.caroselli ha detto...

ricapitoliamo che ha detto l'Alfano:

“è psichicamente malato”,
che qualifica ha l'Alfano per fare un'affermazione del genere? Nessuna, non è qualificata per dirlo e anche se lo fsse non potrebbe fare una diagnosi visto che non l'ha in cura
“è un omosessuale represso”
Questa poi si commenta da sola...


L'unica che ha azzeccato è questa:
“ha nel dna l'attitudine a delinquere”.
Peccato per quel dna che ci stona proprio.
Ecco io non avrei sprecato tempo in invintive che dimostrano solo il disprezzo, io avrei usato il tempo per argomentare il diprezzo, i motivi che portano a simili conclusioni.
Se penso poi che il capopartito dell'Alfano sembra incapace di trovare le parole mi vien da piangere,
Credo uno qualsiasi degli elettori sappia meglio argomentare rispetto a AdP e che probabilmente non si farebbe prendere dalla rabbia cieca come l'Alfano.

Arcibaldo ha detto...

Ohhhh che bello, entriamo nel giochino delle "qualifiche". Giochiamo dai.

Che qualifica ha bossi per fare il ministro...? Un ministro che con il tricolore ci si pulisce il cu*o, ricordiamo anche questo. La scuola radio elettra?

Che qualifica ha berlusconi per fare il presidente del consiglio...? Che sia "psichicamente malato" non lo so, ma quando lo sento dire "nessuno in questo momento è all'altezza di berlusconi" mi viene da pensare semplicemente che in italia sono tutti più alti di 1 metro e sessanta.

Che qualifica ha la carfagna per fare il ministro...? Questa la so ma non si può scrivere.

E GIOVANARDI...? Che qualifica ha per dare contro alla droga quando non non molto tempo fa una segretaria della lega, quindi della SUA COALIZIONE, è stata beccata con 8 chilogrammi di coca purissima alla frontiera di ritorno da o' brazil...?

A proposito: che fine ha fatto quella cocaina...? Qualcuno lo sa? Non è che con una... telefonatina... qualcuno ne ha dirottato la destinazione? Sapete com'è, la noche durante le feste abbisogna di qualcosa di forte per tirare dritto.

francesco.caroselli ha detto...

Arci guarda che non hai capito.
Non sto giocando a niente.
Io vorrei solo che la Alfano non si prestasse ai teatrino di Cruciani.
Ci sono tante cose da dire per screditare B.
Dal Presidente dell'associazione nazionale familiari vittime di mafia mi aspetto che parli di tutte le connection Berlusconi-Mafia.
Dati certi e inconfutabili.
Sono cose che personalmente trovo estremamente piu gravi rispetto ad andare a puttane.
Siamo un paese del cazzo, bigotto e morbosamente curioso. Le notizie importanti sono relegate ai pochi intimi che hanno la fortuna di "incapparci" o di seguirle con particolare attenzione.

Se per una volta alla Alfano viene data la possibilità di parlare ad un pubblico un po più vasto trovo che sia controproducente inveire con la bava alla bocca. Guarda che effetto ha avuto il suo parlare su Autan che non si puo sicuramente definire un berlusconiano: -sentendo tali spropositi, vien quasi da solidarizzare con il cavaliere-

In tal modo si allontanano elettori che nemmeno ascolteranno le (giuste) motivazioni che portano a disprezzare B.

Churchill era un alcolista eppure è stato un grande primo ministro.


Poi su quanto hai detto sono d'accordo...nessuno dei nostri ministri ha le qualifiche per fare alcunché... mi permetto di aggiungere alla tua lista Alfano che come ministro della giustizia + cosi patetico da risultare ridicolo.

Vogliamo poi parlare di Schifani?
Perchè è li?
E' sempre stato zero in politica, fino a 7 anni fa non lo conosceva nessuno!
Ora sappiamo che è stato avvocato di mafiosi, persino di boss di spicco....

francesco.caroselli ha detto...

mERAVIGLIOSO UN MEDICO CHE SI DEVE OCCUPARE DELLA SICUREZZA DELLE CENTRALI ATOMICHE...
Ma un ingegnere non era disponibile?

Michele Reccanello ha detto...

già... e perché un medico specializzato in malattie tropicali a capo della protezione civile?
Quando se ne andrà Bertoldo, secondo B, sarà una grave perdita con il suo patrimonio di esperienza...

In massaggi!

PaoloVE ha detto...

@ Arcibaldo:

oltre dieci anni di considerazioni sui comportamenti "eccentrici" di SB lo hanno portato alla più ampia maggioranza parlamentare mai vista in Italia.

Probabilmente quindi, anche se tutte quelle considerazioni fossero completamente corrette, non è quello il metodo migliore per prevalere su di lui.

Veltroni se n'era reso conto, ma non ha saputo proporre un programma alternativo. Anche Fini sembra essersene reso conto (infatti in molti segnalano che il discorso di Perugia "deve" molto a quello del Lingotto). Stiamo a vedere se Fini riuscirà a produrre un programa politico, oltre a condividere le analisi di Veltroni, perchè, per ora, quello che ho sentito assomiglia molto ad un "E' tutta colpa sua.". Il che, dopo sedici anni di fedele alleanza, non è molto come programma politico: potrà servire per togiere il governo a SB, ma non serve a formarne uno nuovo CAPACE.

Ciao

Paolo

Francesca ha detto...

@ PaoloVE

inutile dire che di BU non mi son persa nemmeno un intervento, ho ascoltato anche il piu' insignificante (a scelta tra Tiziana Maiolo, Roberto Rosso, Toto Jr. ma, come dice Marcolino Travaglio, "ormai tra gli imbarcati di FLI manca solo Jmmy il fenomeno"!!) e ne è valsa la pena perchè, come scrive Massimo Giannini oggi, nel suo strepitoso pezzo dal titolo che forse farà scricchiolare le ginocchia al "nostro":

"E' arrivato il 25 Aprile"

"Questione di ore, tutt'al più di giorni. E il Paese si libererà anche di questa ennesima, fallita messinscena cesarista. Di questo ulteriore, disastroso esercizio di leaderismo populista.

Dovrà ricredersi, chi da Perugia si aspettava un Fini ambiguo e attendista sul destino del governo, o prudente e possibilista sul futuro della maggioranza. Il presidente della Camera è stato netto e inequivoco, sul primo e sul secondo."

http://www.repubblica.it/politica/2010/11/08/news/25_aprile-8866794/?ref=HREC1-1