giovedì 25 novembre 2010

Il frontman della rock band

Qui sotto un post di Authan. Ma anche oggi c'è, a parte, l'ennesimo bel pezzo by Paolo.

++++++++++++++++++++++++++

Si percepisce nell'aria di certi ambienti una notevole inquietudine condita da qualche dose di isteria da panico rispetto alla possibile discesa in campo di Luca Cordero di Montezemolo.

Intendiamoci, qui nessuno si illude che LCDM sia un messia con la bacchetta magica in grado di rivoltare l'Italia da cima a fondo riuscendo d'incanto in ciò che il dispensatore di finti miracoli di Arcore ha fallito miseramente in sedici anni. Però è impossibile non osservare come certi commenti piuttosto puerili che ho letto e ascoltato tra ieri e oggi riguardo alcune recentissime uscite del presidente della Ferrari denotino un certo nervosismo, e ciò dà da pensare: chi ha paura di Montezemolo?

LCDM può sparigliare le carte, turbare l'ecosistema, introdurre un elemento di alternativa. Convincente o no è tutto da vedere, ma di fronte ad un governo di pifferai e ad un'opposizione di maldestri, io come minimo ho voglia di stare a sentire cosa ha da offrirci questo outsider. Specie sulla base dei contenuti proposti dal suo think tank di riferimento, Italia Futura. Contenuti che, per merito di elementi qualificati quali, per citarne due tra i migliori, Andrea Romano e Irene Tinagli, sono di spessore.

C'è sicuramente molta retorica quando Montezemolo dice che “è finito il tempo del one-man-show” e che “è ora di fare squadra”. Ma è una retorica che colpisce favorevolmente. Piuttosto che il one-man-show del ghe-pensi-mi, è infinitamente meglio una bella rock band di musicisti eccelsi con un buon frontman. L'identificazione di un governo con chi ne detiene lo scettro non è un concetto sbagliato di per sé, ma lo diventa se raggiunge i livelli morbosi che tristemente conosciamo in Italia. Questo personalismo portato all'eccesso, senza il quale l'attuale crisi di maggioranza si risolverebbe in un battito di ciglia, è uno dei fattori che oggi sta tenendo in stallo l'intero paese. Già solo un cambio di passo, sotto questo punto di vista, sarebbe un salto triplo in avanti.

-----------------------------

Jonas Brothers, "One Man Show" (2008)




I'm a one man show
I don't need no one
I'll be fine alone...


11 commenti:

Francesca ha detto...

toto-zanzara con sarcasmizator al max!

gli scalatori di tetti dell'università, in fila dietro a Bersani col toscano in bocca....Di Pietro, Ferrero, Vendola e chi piu' ne ha....


a questo proposito pero' vale la pena di leggere Michele Serra ne L'Amaca di oggi:

Gli studenti tornano per le strade, salgono sui tetti, occupano, sfilano, gridano. Per quelli della mia età alle ovvie preoccupazioni di genitore si somma il peso di una memoria suggestiva ma ingombrante, quella dei nostri vent´anni. L´entusiasmo ebbe un prezzo. Lo sfregio del fanatismo imbrattò molte pagine di quel libro di vita. La politica ci crebbe, ci insegnò molto, ci accese di passione ma ci esentò dalla fatica del dubbio (per quello c´era tempo). Ma nell´istante stesso in cui formulo questi pensieri, che danno corpo all´istinto di protezione, che danno voce all´esperienza dell´adulto, subito mi taccio. La scena è loro, la vita anche, di raccomandazioni giudiziose non sanno che farsene. Tra languire nel cinismo e cedere a una passione, a vent´anni non avrei avuto dubbi. Passano per strada, li guardo dal marciapiede, incredibile in quanti pochi anni le parti si siano rovesciate. Potessi farlo, pregherei per la loro incolumità, quella fisica e quella intellettuale – che non gli si corrompano mai i pensieri. Se almeno si mettessero qualcosa di un po´ più pesante, quando salgono sui tetti o stanno tutto il giorno in giro. Con quei dannati giubbini, e i jeans a fior di culo, prendono un sacco di freddo.

Francesca ha detto...

toto-zanzara con sollievo per pericolo scampato!

L'Incarfagnata ritira tutto!
Il caso è chiuso.

Colonna sonora della puntata il remake di Elio & Le Storie Tese del disco di Nino Ferrer dell'altro secolo!

http://tv.repubblica.it/copertina/elio-canta-la-carfagna-a-parla-con-me/57157?video=&ref=HREC1-2

PaoloVE ha detto...

Buongiorno,

Che l'attivismo di LCDM sia degno di attenzione è fuori di dubbio, anche perchè in effetti la sua fondazione Italia Futura ha sinora rappresentato un punto di vista insolito nel panorama politico italiano, focalizzandosi spesso sulle problematiche degli under 40, problematiche che in Italia sembrano non interessare nessun altro.

In effetti secondo me il personaggio sarebbe in grado di sparigliare le carte, probabilmente più di quanto potrà fare Fini. Sono infatti convinto che quest'ultimo avrà come elettori persone per la maggior parte già all'opposizione, mentre LCDM potrà sottrarne alla destra di SB un numero ben maggiore: di conseguenza l'impatto elettorale di LCDM sarebbe ben maggiore, perchè sottrarrebbe voti alla maggioranza, invece di redistribuire quelli dell'opposizione.
Ciononostante, malgrado il suo ingresso in politica possa accelerare il declino politico di SB, non mi pare faccia fare all'Italia dei passi avanti verso la definizione di una alternativa, aggiungendo un nuovo gallo al già affollato pollaio dei leader in pectore.

Al di là degli eventuali equilibri politici futuri, se LCDM vorrà saltare ill fosso e partecipare attivamente e direttamente alla vita politica dovrà aprire l'ombrello per ripararsi dagli schizzi che proverranno dal ventilatore, perchè tante cose che sinora non hanno pesato sull'immagine del nobile ed ormai datato rampollo verranno poste nel centro dell'obiettivo: dalle mazzette in Fiat agli sperperi di Italia 90, dal conflitto di interessi allo snobismo,...

Chissà se certa stampa ha già rinverdito i fascicoli allo scopo di portare avanti quelle che GC chiama "inchieste stampa", nella speranza di trasmormare il pettinatissimo imprenditore in un'anatra zoppa.

Ciao

Paolo

Francesca ha detto...

io adoro, tra l'altro, LCDM per quanto bacchetti la LEGA NORD e non gliele mandi a dire con molta delicatezza!

:-D

Michele Reccanello ha detto...

A me del presidente della ferrari non me ne frega niente, ma sono d'accordo con quanto sostiene paolo, penso che se LCDM decidesse di scendere in politica, molti parlamentari si accoderebbero per non perdere il seggiolone.

Una cosa da brivido, per il rinnovamento della politica italiana.

Allegria!

Francesca ha detto...

GELMINI - Bersani sui tetti? "Non si capisce se in veste di segretario precario del Pd, piuttosto che di studente ripetente". Ha commentato il ministro Gelmini criticando l'iniziativa del Leader del Partito Democratico, di salire sul tetto della facoltà di Architettura a Roma per esprimere solidarietà ai ricercatori e agli studenti che protestano da lassù.

BERSANI - il segretario del Pd per tutta risposta ha messo sul suo profilo di Facebook e sul sito Internet l'elenco dei voti presi agli esami del corso di laurea in Filosofia e il voto di laurea: alla laurea con la tesi in Storia del cristianesimo prese 110 e lode dopo un curriculum di tutti 30 e 30 e lode ed un unico 28.
"Ora attendiamo i voti della Gelmini" è la sfida che il leader Pd rilancia su Internet.

Ma la Ministra Gelmini che è partita da Brescia alla volta di una città del Sud a conseguire una certa abilitazione..... avrà senz'altro una pagella da prima della classe!!!

E GC che non ha mai fatto uno sciopero, un'occupazione, un presidio, un volantinaggio, un picchettaggio, un corteo e magari manco ha partecipato ad un'assemblea per i decreti delegati.... e magari non ha mai nemmeno votato per eleggerli... che voti aveva all'università?!?

Viola ha detto...

Cruciani è impazzito

Neon+Atlas ha detto...

Ieri Cruciani ha farneticato. Non solo ha esaltato Rush Limbaugh, un verme odioso e conservatore (rivelando la vera natura del Crux medesimo) per di più sputtanato.

Ma ha definito quel mito di Giannino il "nostro" Limbaugh.

E l'apice su Fede del "non sono d'accordo ma darò la vita perche tu lo possa dire".. ke pirla.

Per chi capisce l'inglese e non conoscesse Limbaugh
http://www.youtube.com/watch?v=pg2_MntkMzg

Francesca ha detto...

ieri un ascoltatore ha apostrofato CG dicendogli: "Lei parla per sentito dire....."

Francesca ha detto...

@ N+A

:-D

nel video c'è anche il sagrestano di Vigevano....quello che girava con la svastica sulla manica della giacca!!!

PaoloVE ha detto...

OT: confesso di non capire.

A "vieni via con me" hanno dato spazio ai parenti della Englaro e di Welby perchè facessero capire quanto fosse stato faticoso e crudele per queste persone ottenere il rispetto della propria volontà di disporre di sè stessi.

Dov'è la contrapposizione con chi sostiene che se uno non vuole sia staccata la spina questo debba essere assistito? Perchè i cosiddetti Pro Life la cercano? Qualcuno ha forse sostenuto che si debba staccare la spina a chi non lo desidera? Perchè sta gente vuole imporre alla mia sfera più personale le sue convinzioni?

Ciao

Paolo