giovedì 23 dicembre 2010

Che ne sarà di noi

Il blog approfitta delle feste natalizie per prendersi una lunga pausa di riflessione. Ci sono difficoltà logistiche da affrontare, oneri familiari e professionali da soddisfare, stimoli da riesumare, motivazioni da riacquistare, barriere interiori da sormontare, orizzonti da inseguire. Di quel che sarà di noi ad oggi non v'è certezza, ma anche le miglior cose non durano in eterno, e figuriamoci questa pretestuosa accozzaglia di pensieri che è l'Anti-Zanzara.

Passate delle buone feste, in serenità, con le persone che vi sono care. Lasciatevi indietro i cattivi pensieri, e apritevi al domani, qualunque esso sia. Noi ci rivediamo, forse, nell'anno nuovo. O magari ci sentiamo. Sennò, al limite, ci pensiamo.

-----------------------

Subsonica, "Làsciati" (1999)




Lasciati guardare un po' più a fondo
finché si può
Senti come tremo perchè sento
che tutto finisce qui


148 commenti:

F®Ømß°£ ha detto...

Buone feste anche a te e a tutti i sodali del blog.

Non ci lasciare ;-)

Tommaso

B ha detto...

Forse, Authan, la cosa migliore sarebbe continuare a gestire il blog cambiandogli identità: staccandosi dalla zanzara.
Non so se è fattibile, e soprattutto non so se ti interessa.
So che qui dentro leggo spesso opinioni condivisibili, e che anche quando non le condivido vengono sempre argomentate. Anche se non partecipo molto attivamente, mi dispiacerebbe doverne fare a meno.

renzo ha detto...

Tantissimi auguri a te e agli altri del blog!

Un sincero grazie per questo bellissimo blog (che seguo ormai da un paio di anni) e per i tuoi post, mai banali e sempre in grado di farmi prudere il cervello.
Un grazie anche a Paolo e alla sua capacità di entrare in profondità nel merito delle questioni.

Al contrario della trasmissione radiofonica, diventata ormai (e purtroppo) un contenitore di cazzeggio quotidiano, credo che questo spazio sia diventato il famoso bar in cui passare prima di andare a casa.
Per questo motivo... Authan non chiudere il bar! :)

ik4vet ha detto...

io vi leggo volentieri, se continua mi fa molto piacere, auguri e spero continui :-)

Viola ha detto...

MA COME??

l'altro giorni ci fai la filippica per esserti preso del "bamboccione" da Ornette, e oggi dai a tutti della "pretestuosa accozzaglia di pensieri"?

:-))

Authan, ti aspetto nel nuovo anno, con le batterie ricaricate. Spero di non dover rinunciare a leggere te, il bravo Paolo, la simpatica e arguta Francesca, francescocaroselli - splendido demagogo innamorato dei miei stessi eroi - Tommaso, con cui sono spesso d'accordo al 100%, Michele, nessuno... nessuno!!! ma che fine ha fatto?

Proprio perchè la trasmissione di Cruciani langue, abbiamo bisogno di una zona franca dove commentare: non vorremo ritrovarci tutti sulla bacheca facebbok (pessima) di Cruciani o della Zanzara, spero?

Anche nell'ipotesi di un blog fornito da radio24 non sarebbe la stessa cosa. Tu hai creato uno spazio che ha ormai una sua chiara impronta e un suo stile. Nonché una base culturale non indifferente.

per ora mi limito ad augurare a te, alla tua famiglia e a tutti buone feste

Robotomy ha detto...

Pur non essendo (per ora) mai intervenuto seguo con interesse e piacere gli sviluppi di questo blog sia che abbia o meno seguito la puntata della Zanzara relativa. Devo dire che mi trovo molto spesso in linea con le opinioni qui espresse sviluppando un confortante senso di "condivisione di pensiero" credo molto utile di questi tempi. Auguri di cuore e per favore, continuate così!!!!!

PaoloVE ha detto...

Buone feste e buon Natale a tutti, specialmente ad Authan, tenutario di un ottimo blog, che spero di ritrovare l'anno prossimo.

Complimenti per l'impegno e per la qualità del lavoro fatto simora.

Ciao e Auguri

Paolo

Fabio Giampaoli ha detto...

Beh spero proprio di ritrovarvi nel 2011.

Ad ogni modo
Buon Natale e Buon Anno a tutto il blog.

Fabio

bart27 ha detto...

Cruciani si merita di essere abbandonato

auguri Authan, auguri a tutti

francesco.caroselli ha detto...

Domani è un altro giorno...
Francesco O'Hara


PS-Ieri per la cronaca ci sono stati degli interventi di ascoltatori che hanno argomentato bene e hanno messo in difficoltà il pessimo Crux


Auguri a tutti.
Non vi preoccupate che Authan non molla...

giacomo ha detto...

Caro Authan, mi aggiungo all'elenco di chi scongiura la chiusura di queto bello spazio, non ho mai scritto ma sempre Vi ho letto e sempre Vi leggerei.
buone feste e saluti cari a tutti coloro che pensano che profumare il Ns. Cruciani con un pò di DDT, magari, potrebbe contriubuire a farlo tornare in sè.
Andrea

Viola ha detto...

hai ragione Francesco, soprattutto Piero da Roma, da risentire dopo le 20.15.
Nessun rimore reverenziale, pane al pane, vino al vino, gli ha rigirato contro persino le locuzioni sue tipiche come "non è questo il punto", "ma perchè cambia discorso", e sottolineando quanto poco fosse informato.

di nuovo tanti cari auguri a tutti e un grazie ad Authan per tutto quello che ha fatto in questo anno

V.

francesco.caroselli ha detto...

propongo che durante la pausa di riflessioni Authan ognuno di noi posti qualche commento...
principalmente sull'odiata/amato Cruciani, ma non disdegnerei nemmeno qualche link ad articoli interessanti...
Comincio io con un articolo su Wikileaks e Assange (come avete notato è un tema che mi sta molto a cuore).

@Viola
Piero è stato bravissimo anche se alla fine ha un po sbracato e infatti Cruciani ha chiuso li..è bravissimo nel chiudere sempre la comunicazione al momento giusto. In questo caso ha chiuso subito dopo le uniche sciocchezze sparate dall'ascoltatore in modo che siano quelle a rimanere piu impresse.
Proprio quella discussione cmq ha nuovamente evidenziato come il Crux non abbia interesse a dialogare con chichessa (soprattutto un microbo di ascolatore), ma vuole soltanto affermare le sue idee...
Se Authan molla il Crux lo capisco benissimo, basta che non molli tutti noi...
Ci sono tanti stimoli... noi lo seguiremo ovunque!

Authan
Oh Capitano Mio Capitano

gian ha detto...

Mi aggiungo anch'io fra quelli che non commentano ma che seguono (quasi) quotidianamente il blog.
Complimenti ad authan ma io vedo un po' di stanchezza nell'affrontare le avventura quotidiane della zanzara.
E' inevitabile, è talmente scaduta che deve essere faticosissimo continuare a seguirla.
Forse può essere giunto il momento di staccarsi da Cruciani e dai suoi sproloqui.
Buone feste a tutti!

Francesca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca ha detto...

@ Authan y a todo el mundo; Viola, Paolo, Tommaso, Mike, Franceso....todos todos... tambien a los amigos nuevos de este blog maravilloso!

Os doy las felicidades para que paseis unas felices Navidades y tengais un 2011 lleno de satisfacciones por lo que se refiere a los suenos y deseos vuestros.

Hasta pronto, y nos leeremos el ano que viene .... se..se..se....SEGURO!

Michele Reccanello ha detto...

Auguri di Buone feste a tutti voi da uno spretato come me!
Anche io mi rendo conto che mettere i puntini sulle I tutti i giorni al Cr è diventata un' impresa "titanica" che alla lunga stufa.
Nel frattempo è dieci giorni che mi sto disintossicando dalla zanzara, si sta meglio: meno incazzature, e più buon umore. A crux auguro un buon 2011 da iniziare con lo scostarsi i paraocchi e magari un bel trapianto di sale nella zucca.

AndrewVr ha detto...

Mi aggiungo anch'io alla lista dei lettori di questo blog che finora non hanno mai fatto interventi. E mi auguro davvero che il cammino possa proseguire anche per l'anno venturo, magari con nuovi spunti, visto che dalla Zanzara, negli ultimi tempi, arrivano ben poche cose interessanti. A tal riguardo mi domando come mai un programma radiofonico ben fatto e interessante abbia intrapreso questo cammino di degrado. Lasciati in un angolo gli interventi dei lettori, per dare spazio a opinionisti o politicanti di turno che parlano di gossip "alla Rossella". Quanto al Crux poi...mah..
Auguri a tutti

Andrea

francesco.caroselli ha detto...

Authan hai visto quanto estimatori silenziosi hai?
Non vorrai mica lasciarli orfani!
Certo dopo l'intervento di Sgarbi di ieri sera si ha voglia di buttare la radio dalla finestra...ma pensa noi lettori del blog come il materasso sotto la finestra...

(Ho capito che Crux chiamo il Sig Sgarbi per fargli dire quello che lui non può dire. Infatti si sente che gode come un riccio)


@Francè Porque hablas castellano?
Por fin has logrado ir en espana?
Mucha suerte...

Fausto ha detto...

Anch'io non scrivo mai, ma voglio esserci oggi per fare numero e far sapere ad Authan che la sua idea e soprattutto il modo in cui l'ha espressa è qualcosa di valore.

Non è la prima volta che traspare un po' di stanchezza e demotivazione, ma poi la grinta del guerriero è tornata e mi auguro che anche questa volta si rialzi il vento e si gonfino nuovamente le vele del vascello anti-zanzara.

Se invece siamo arrivati in fondo alla storia un grosso grazie ad Authan, a Paolo e a tutti gli altri.

Fatemi sapere dove spostate i vostri neuroni, sarà sempre un piacere vederli in azione.

Ciao.

Michele Reccanello ha detto...

Buongiorno,

Volevo segnaleare la bella intervista di Augias a Concita de Gregorio sul sito della RAI.

PS:Maledetto Silverlight e chi l'ha inventato!

Sandro59 ha detto...

Hey, non facciamo scherzi!

(E ho detto tutto).

http://www.youtube.com/watch?v=h90JVJmPmt0

lapo_29 ha detto...

Mi dispiacerebbe rinunciare alla quotidiana lettura dei post.

Ciao,
a presto, spero.

exgiovine ha detto...

Credo di aver capito.

Cruciani ha sputtanato la zanzara per far chiudere questo forum che è molto più intelligente di lui.

Buon Natale tutti.

Pale ha detto...

Caro Authan, Paolo e tutti, ma proprio tutti,

Vi auguro buone feste e a chi crede, buone sante feste.

Spero che il 2011 sia migliore di questo che sta per finire. Migliore nelle piccole cose (speriamo che questo blog possa continuare a crescere) e nelle grandi cose (la politica italiana, la situazione economica e sociale...).

Daje Authan, non mollare!!!

Pale

francesco.caroselli ha detto...

Pensieri natalizi...

Sono dovuti passare 34 anni...
Ma alla fine la giustizia ha trionfato...in
Argentina!!

Tutti a mangiare (compreso me -Lasagne FOREVER) come maialini a Natale...
Qualche arguta riflessione sula ricchezza... Siamo davvero in un sistema capitalistico? Non mi pare...
Dal magnifico sito Luogocomune
(da vedere anche il video di rob kennedy che sembra rispondere al futuro Gasparri (una vera chicca)

Francesca ha detto...

Che bel momento.....

Bersani in piedi, solo, in un angolo si unisce commosso al bel canto alpino "La Montanara", intonato ad una voce sola da tutti i gruppi vocali che oggi si sono esibiti nell'aula parlamentare....in diretta su Rai3.

Anch'io devo dire che ho provato i brividi, pensando a questo senso di coralità nazionale.... dopo gli sproloqui del PDC perfino il giorno della viglia di Natale!

Sdrenfano ha detto...

Authan, scrivo per far numero anch'io.

Avevo cominciato a scrivere, mandandoti anche interventi, proprio per il disagio che sentivo per il peggioramento del programma.
Proprio come il principio ispiratore di questo blog, trovavo la zanzara un programma bellissimo che mi spronava a esprimere quello che non mi andava.

La dipartita di Telese è stata uno spartiacque netto, da discussione d'attualità a varietà d'intrattenimento. C'è anche da dire che il cambiamento è dato dalla linea editoriale, sono palesi i cambi d'atteggiamento di qualche tempo fa, quando parlavamo dello smarrimento del minimizator.

Fatto sta che ora non la zanzara non la ascolto più: il peggioramento non mi dà più la spinta per intervenire e dire la mia opinione, ma semplicemente mi annoia.

Mi piacerebbe tanto ricevere una spiegazione dalla redazione. Probabilmente ci stanno guadagnando in termini di audience, perché perdendo gli ascoltatori impegnati del blog, acquistano tanti fans di un leggero varietà.
E se un riconoscimento dell'aver buttato tutto in caciara è un'utopia, sarebbe bene almeno che smettessero di negare che niente è cambiato e che la zanzara è la stessa degli scorsi anni.

Michele Reccanello ha detto...

Mi aggiungo ai tanti interventi in trasmissione per fare i miei complimenti a Maurizi per l'efficace conduzione della zanzara, restituendoci dopo tanto tempo una trasmissione godevole. In particolare mi sono piaciute le sue considerazioni sul caso Belpietro, ero gia li che immaginavo il CRUX con il minimizator settato al massimo!

Francesca ha detto...

28/12/2010 LA STAMPA

"Attentato" di MATTIA FELTRI

Secondo notizie giunteci all’orecchio nelle ultime ore, e di cui siamo pronti a fornire i dettagli alla magistratura, loschi figuri sarebbero in procinto di organizzare un attentato ai danni dell’on. Gianfranco Fini per attribuirne la responsabilità all’on. Silvio Berlusconi. Secondo il piano, l’on. Fini, nel tentativo di salvare il Paese, sarebbe pronto a colpire l’on. Berlusconi a fucilate. Tuttavia egli, dotato di un fucile difettoso, sbaglierebbe la mira e per di più l’arma gli esploderebbe in mano provocandogli il decesso. Un colpo di rimbalzo abbatterebbe l’on. Antonio Di Pietro.

----------------------------------

....E pensare che Armando Spataro è lo stesso che a Milano indaga sul misteriorissimo attentato a Belpietro di qualche mese fa....

Ma.....visto che le fonti sono segretissime..... e le notizie tutte da verificare.... se non risulta un accidenti di niente, come di certo sarà,..... per quel avanzo di giornalista che è Belpietro.... una bella accusa per procurato allarme no??

francesco.caroselli ha detto...

Qui siamo al giornalismo del "sentito dire"...
a questo punto che differenza c'è fra le scritte nel cesso dell'Autogrill e un articolo di giornale?
Non si possono pubblicare tutte le "voci" che corrono altrimenti sarebbe una giungla!
Poi tutto a stupirsi che Travaglio abbia successo. Citare le fonti è una delle regole del giornalismo, e se una notizia non è verificabile (ne ora ne in futuro) semplicemente la si scarta.

Trovo cmq interessante che Libero&friends si continuino ad accanire contro Fini, evidentemente è una persona che può ancora "danneggiare" B.

PS-OT non c'entra nulla ma dovete ascoltarvi il passaparola di ieri..non opinioni, ma Fatti che assolutamente non conoscevo. Spiega il buon MT perchè si sono chieste le dimissioni Calderoli.
In pratica qualche tempo fa hanno abolito il reato di banda armata per sovvertire lo Stato. Indovinate perchè? Eh si, c'erano indagati leghisticamente eccellenti sitto processo per quel reato...
mentre chiedono l'arresto preventivo per paura di un ritorno agli anni di piombo poi nel frattempo cancellano questo reato...
assurdo

B ha detto...

@Francesco: Assurdo? No, estremamente logico e coerente con la logica del 'sosterrò che tutto quello che mi favorisce è buono e giusto, e tutto quello che mi danneggia è triste e sbagliato. Se qualcuno metterà in dubbio la mia buona fede o la mia coerenza, farò il martire, gridando forte che mi si violenta'.
Oh, funziona da 16 anni: risultato garantito! Sopratutto quando controlli una bella fetta di informazione, quella più immediatamente fruibile per i 'pigri': la TV.

francesco.caroselli ha detto...

"Girano strane voci a proposito di Gianfranco Fini. Non so se abbiano fondamento, se si tratti di invenzioni oppure, peggio, di trappole per trarci in inganno."

Ma dico vi rendete conto?
Questa è spazzatura allo stato puro.
Non ci giriamo attorno.
Ma è furbetta...
infatti benn consci che stanno scrivendo qualcosa che non dovrebbe mai vedere le rotative si preparano già la contro-risposta...
"non so se abbiano fondamento"?
E allora che cosa pubblichi?
POI NEL CASO SIANO UNA BUFALA...
"peggio, di trappole per trarci in inganno."

Fatemi capire, è una notizia(????) che non si può riscontrare, ma nel caso si possa verificare l'infondatezza non è un'errore di Belpietro, bensì una trappola.

Eppoi si meravigliano se l'ordine dei giornalisti li sanziona.


La cialtronaggine vince sempre sulla professionalità e la buonafede.

bart27 ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca ha detto...

@ caroselli

hai letto ieri da La Stampa che la prossima attesissima sentenza sul (il)legittimo impedimento avrà probabilmente il riconoscimento con una formula tutta particolare di automatismo che scatta caso per caso, per lo meno fino all'autunno del prossimo anno?!

Ecco per dire che, riguardo alla vicenda dell'attentato, tanto per far capire che clima invelenito si potrebbe instaurare in caso il PDC venisse privato del suo attuale scud...etto!!

Ma guarda, io sarei felice che lo approvassero il Frodo Alfano-2, poi voglio vedere quali giustificazioni per le mancate realizzazioni avrà il governo.

Intanto a riguardare i titoli dei quotidiani giusto di un anno fa.... il Grande Illusionista annunciava che il 2010 sarebbe stato l'anno di tutte le riforme!!!

Poi naturalmente.... per colpa dell'accanimento giudiziario.... le cose sono andate diversamente!

Strepitosa anche la vicenda dei rifiuti.... 3 anni fa era colpa di Prodi-Bassolino-Jervolino..... adesso solo di Donna Rosetta, che sta per lasciare (emmenomale!!) la poltrona di sindaco al P2ELLE.... poi.... di chi sarà la colpa, se dopo 6 mesi di mandato anche Caldoro è totalmente scagionato dal popolo bue??

winston ha detto...

Pare che Belpietro di attentati falsi sia un habituè...

http://www.ilgiornale.it/interni/agguato_belpietro_dubbi_pm_caposcorta_verso_lincriminazione/28-12-2010/articolo-id=496347-page=0-comments=1#commenta

e udite udite... la notizia arriva nientepopodimenoche... da Il Giornale!

francesco.caroselli ha detto...

francè non ho letto la stampa ma so tutto...tg3lineanotte & tgla7 rules!
Cmq la storia di calderoli e dell'abrogazione del reato di banda armata mi piace proprio.
Visto che è cosi che dite se ci mettiamo anche noi a fare una bella banda armata?
Come la possiamo chiamare?
Ci chiameremmo "los Mosquitos"?
Oppure che ne di te de "i Cruciati"?
Le o qualosa che ricorda gli anarchici?...tipo "gruppo Crucianico Informale"?

Ma perchè non parlano di questo scandalo da tutte le parti?
Non è il solito furto...mi pare piu un attacco inderetto alla Stato.

Francesca ha detto...

@ caroselli

e che dire delle VERE RAGIONI per cui la Prestigiacomo......??
a l'hanno buttata tutta in fragilità isterica femminile....il ciclo....

puah!

francesco.caroselli ha detto...

sulla prestigiacomo sono alquanto ignorante..
illuminami

Viola ha detto...

ottimo l'intervento di Alice riguardo la credibilità dei giornali (di destra in questo caso)

e quanto mi piace il conduttore sostituto, che non ha la verve di GC ma (soprattutto al confronto) è un signore. Si chiama Maurizio vero? Cognome?

Viola ha detto...

mi rispondo da sola, che sciocca.. Alessio Maurizi. Molto bravo.

Francesca ha detto...

WOW!
Alessio Maurizi alla Zanzara TUTTA LA VITA!!!!

E' bello tornare all'appuntamento con entusiasmo e stasera non è stato deluso.
E mi sbagliavo qualche giorno fa.... è vero, ora lo posso dire, la conduzione fa anche la qualità degli interventi da parte degli ascoltatori.... per lo meno per la parte di trasmissione che ho ascoltato, cioè fino alle 19.30 circa.
E che humor il nostro vice-Cruciani!
Soprattutto sulla spy story....Belpietro che dice "Mi dovrebbero ringraziare!" e Maurizi "Ma certo, quando si dice di uno che va a puttane, quello ti ringrazia eccome, infatti è partita la querela!"

E Sgarbi???

Dai, se lo manda Maurizi e le dichiarazioni son quelle che abbiamo sentito tutti, è perfin simpatico e condivisibile, su Bondi, la Santa, il Berlo 6 Ruby Rubacuori!!!

Grandissimo Maurizi!

Credo che la redazione di RADIO24 sarà letteralmente subissata di richieste per un cambio DE-FI-NI-TI-VO di conduzione della trasmissione!

E per una sera non doversi sorbire quella noia del torpedone che da Roma va a Siena con Parenzo a bordo??

Impagabile!

Un grazie anche a GC....di aver preso le ferie!!!!

Francesca ha detto...

ah....dimenticavo!

un grazie molto speciale a Maurizi per aver ospitato in maniera impeccabile Filippo Rossi che io apprezzo assai!

Michele Reccanello ha detto...

Ho ascoltato la replica notturna di ieri e cosi farò stasera. Due cose di ieri che mi sono piaciute:
Molti e ottimi interventi, sottoscrivo le considerazioni di Francesca, e poi pochissimo spazio cabaret, il giusto, niente spalla Parenzo a fare da contraltare. Il tutto ha reso la trasmissione scorrevole.

Mi ha anche divertito ascoltare Maurizi che spesso minimizzava, un pò comprensibilmente imbarazzato, ai tanti ascoltatori che lo hanno lodato per l'ottima conduzione.

W Maurizi e W la zanzara tornata ad essere la trasmissione che fa ascoltare gli umori degli italiani.

PaoloVE ha detto...

Buongiorno,

ringrazio Babbo Natale per averci portato in regalo una Zanzara finalmente ascoltabile.
Con la conduzione di Maurizi i toni sono diventati meno rabbiosi, gli ascoltatori hanno ripreso un ruolo in trasmissione, le assurdità sono molto diminuite. Sembra di essere tornati ad ascoltare la trasmissione di qualche anno fa, anche se con un po’ meno verve ed ospiti. Comunque infinitamente meglio del trito e compiaciuto parlarsi addosso di GC e Parenzo degli ultimi tempi.

Emblematico lo scetticismo con il quale Maurizi ha trattato lo scoop della coppia Feltri Belpietro circa il presunto finto attentato (condito da notizie di frequentazioni di escort, of corse)contro Fini volto a screditare il presidente del Consiglio, scetticismo giustificatissimo, visto che, nell’ansia di avvalorare qualsiasi attacco agli oppositori di SB, sinora il lugubre duo ha dato ampio credito a testi ridicoli come la comparsa Mediaset Igor Marini, l'agente segreto Betulla, il supercaposcorta dal grilletto facile e ha suonato la grancassa su bufale come l’archivio Mitrockin, il caso telekom Serbia, il caso Boffo, l’appartamento di Montecarlo and so on…

Sinora GC ha scelto di etichettare sistematicamente questa linea editoriale come il susseguirsi di “legittime campagne stampa”, adesso Maurizi, con molta più ragionevolezza tratta le improbabili uscite di Libero come strumentali, non documentate, prive di fonti verificabili e riportate da giornali inclini a scandalismo di parte. Un bel salto di qualità e nella realtà dei fatti.

Chissà che la ventata di aria fresca e l’apprezzamento dimostrato da molti interventi degli ascoltatori non portino a qualche cambiamento.

Al di là della trasmissione oggi mi ha colpito anche Giannino, che si è invece crucianizzato: dopo aver usato gli scarsi risultati della scuola italiana ai test PISA per sostenere la necessità delle pseudoriforme volute dalla Gelmini, oggi, dopo aver sentito che gli stessi test sottolineano che la scuola italiana pubblica prepara meglio di quella privata e ovviamente infastidito da questo dato, contesta la validità di tali test.

Come dire che ci si sceglie i dati in funzione della tesi che si vuol sostenere. Peccato che non ne avesse di alternativi… :-)

Ciao

Paolo Natale

Michele Reccanello ha detto...

@PaoloVE
Ho ascoltato anch'io un pezzo della trasmissione di Giannino e, per la àrte da me sentita, mi ha sconfortato che da liberale moderato - così si definisce OG - non abbia speso una parola sul fatto che le scuole private ricevono contributi pubblici quando invece si dovrebbero reggere in piedi con le rette.
Si credo che si sia davvero crucianizzato...

Michele Reccanello ha detto...

Buongiorno,
Vi propongo un articolo
http://giovannitaurasi.wordpress.com/2010/12/21/il-paese-senza-politica-di-tito-boeri/
di Tito Boeri che descrive bene lo stato in cui versa la politica .

Francesca ha detto...

FLASH NEWS doppio


29/12/2010
H 11.47 due bombe davanti alla sede della Lega a Gemonio (VA)
Due grossi petardi sono esplosi nella notte: nessun ferito, ma danni al portone e vetri infranti. La casa di Bossi è a 50 metri.

-----------------------------------
29/12/2010 H 12.01
Il presidente LULA:
"Battisti non sarà estradato"

Francesca ha detto...

In realtà, il sempreallerta direttore di Libero la aveva avuta la soffiata dell'attentato alla Lega, ma siccome poi non gli crede nessuno, ha lasciato stare di pubblicare..... per una volta che era vero!!
Infatti gli scorsi giorni si era presentata nel suo ufficio una fonte molto attendibile che gli ha rivelato delle trame di Pierfurby ai danni del Carroccio, per via delle solite esternazioni da circolino del Boss in camicia verde contro l'UDC, ma con il risultato che poi sarebbe stato incolpato GF Fini!!

Francesca ha detto...

"....a furia di spingersi troppo oltre sulla strada dello scandalismo e della “disinformatia” certo cronachismo d’assalto ha sorpassato non tanto il limite della decenza (che in Italia sembra divenuto piuttosto elastico) quanto quello della verisimiglianza, sino a scivolare nel falso palese e nell’incredibile a prescindere, nel grottesco e nel risibile, nella pura finzione.

E chissà che non sia proprio questo l’obiettivo vero che un tale giornalismo, incurante della perdita di ogni residuo di pubblica rispettabilità, sta cercando di perseguire: alzare così tanto la soglia delle accuse sino al limite dell’incredibile, spararle tanto grosse e ridicole, tutti i giorni, da rendere qualunque notizia, propria o altrui, falsa e incredibile, da cancellare il confine tra il vero e il falso, da creare un magma indistinto nel quale ogni comportamento si equivale e nessuno può considerarsi esente da colpe e miserie."

Questo scrive il Prof. Campi, ideologo di FareFuturo con cui concordo pienamente, ma che nei giorni scorsi era stato critico con GF Fini invitandolo a lasciare la presidenza della Camera per fare politica a tutto tondo, cosa su cui invece io dissento.
GF Fini ora piu' che mai deve restare al suo posto, fino a dimostrazione di un non corretto svolgimento della funzione.

Michele Reccanello ha detto...

eh, eh! Brava Francesca.

Da repubblica.it:

Gemonio, petardi contro sede Lega Nord
vicino a casa di Umberto Bossi - foto
Maroni: "Vigliacchi, non ci intimidiscono"

L'esplosione intorno alle 3 di notte davanti agli uffici del paese nel Varesotto, vetrine infrante, nessun ferito. Per gli investigatori, la scritta sul muro la scritta con vernice spray "Antifa secondo atto" rivendica l'azione all'area anarchica vicina ai centri sociali


NB: Visto che siamo vicini al Veglione tanti ragazzi vanno in giro a sparacchiare petardi... Chissà chi si è divertito davanti alla porta del "povero" vecchietto!

Michele Reccanello ha detto...

Segnalo questo link:

Abbattuto dagli anti-berlusconiani il tweet-wall al meeting EU di Bruxelles

bart27 ha detto...

anche a me Alessio Maurizi piace molto, mi fa ricordare la zanzara perduta, che con Cruciani invece sa ormai di malaria.

Era da più di un anno che non sentivo TUTTA la trasmissione, senza spegnere con rabbia

mariolino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
mariolino ha detto...

La defenestrazione di Giuseppe Cruciani

A questo punto la crisi mistica di Authan la risolverei così:
Se a La Zanzara, in barba ad ogni pronostico, si compiesse un "atto di ribellione contro la dittatura di Giuseppe Cruciani, compiuto nel mese di gennaio dell’anno di grazia 2011 dagli ascoltatori di Radio 24 con in testa i bloggers dell’Anti-Zanzara che, penetrati nel castello di Milano ove il dittatore risiedeva, gettarono dalla finestra il Cruciani acclamando a furor di popolo Alessio Maurizi quale degno conduttore di una nuova Zanzara fatta di rispetto, professionalità e democrazia..."
Solo in questo caso continuerei con questo blog, altrimenti cambierei tutto.
Piantiamola di commentare le minchiate del principe dei giullari del re che ormai non ha più niente da dare a Radio 24.
Basta dare importanza alle sciocchezze di un Cruciani stanco della Zanzara dove tutti gli dan contro, teso ormai ad arraffare la conduzione di qualche programma di infimo ordine delle reti berlusconiane.
Che l'anno nuovo porti consiglio.
Tanti auguri.

Pale ha detto...

Ciao, dopo questiu commenti entusiasti adesso sto scaricando il podcast di ieri sera. Vi faro' sapere cosa ne penso!

Pale

un testimone oculare ha detto...

Spero che l'antizanzara non chiuda, mi dispiacerebbe perdere il confronto con le vostre opinioni.
Faccio parte anch'io della maggioranza silenziosa che legge senza intervenire, ma ora ne approfitto per domandarvi: quante possibilità ci sono che Maurizi sostituisca l'innominato ex nunc?
In fondo nessuno è eterno...

Michele Reccanello ha detto...

Vi dirò... Maurizi conduce la zanzara meglio anche di Alessandro Milan. Da applausi poi ieri quando il conduttore faceva notare che per l'intervista del Ministro Prestigiacomo la scelta di "Chi", un rotocalco rosa (chiamiamolo così), non era certo una sede indicata per darsi un contegno serio.

winston ha detto...

Grande Francesca, in diretta alle 19.54!
E metti in difficoltà Maurizi con i complimenti per il cambio di rotta rispetto al duo Parenzo-Cruciani... Eheh...
Ma toglimi un paio di curiosità: come cavolo fai a prendere sempre la linea? E' vero che c'è un filtro di un mese sul numero chiamante come diceva Cruciani accusando (lui, il garantista!) un ascoltatore di cambiare nome e chiamare più volte (per dargli torto per giunta, complotto!)?
Mi vien da ridere, ma mi piacerebbe davvero entrare in possesso dei dati di ascolto per capire se la curva di gradimento sia effettivamente salita o se gli apprezzamenti a Maurizi siano invece solo il frutto della lamentela degli incalliti che comunque poi la Zanzara la asoltano lo stesso... Faccio l'analista e a ste cose mi ci appassiono! :-D

Michele Reccanello ha detto...

Visto che sono di turno di notte, mi ascolto le repliche notturne. Sono curioso di sentire che ha detto Francesca...

Francesca ha detto...

@ winston

eccomi qui a risponderti.
La linea si prende..... semplicemente continuando a provare finchè non si trova libero l'800240024...sennò in che altro modo??!!
Tu esponi l tuoi argomenti alle gentili Micol o Jessica e poi....speri che ti richiamino....

Effettivamente, per dar modo a tanti di intervenire, l'intervallo tra una partecipazione e l'altra è di circa um mese, come ho potuto verificare io stessa.

Era da mò che non telefonavo piu' e stasera mi è proprio venuta la voglia!

Per i dati di ascolto della conduzione "Maurizi" non saprei.... pero' ho delle entrature a Radio24 (una fonte attendibile che non rivelerò mai nemmeno sotto tortura!) e potrei informarmi li!

ciao Alessandro (bel nome, 26/08 l'onomastico se non erro...)

Pale ha detto...

Ho ascoltato la puntata del 28 e l'ho trovata, finalmente, molto interessante. Ovviamante la trasmissione condotta da Maurizi non ha il ritmo di quella di Cruciani, ma secondo me il punteggio finale e' di 10-1 a favore del Maurizi.

Pale

francesco.caroselli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
francesco.caroselli ha detto...

Cruciani con il tempo è diventato superbo.
Ha perso l'umiltà.
Peppe Crusciani ci scherza parecchio sulla storia della discriminazione Lei/tu, ma ha colto un aspetto umano di Cruciani veramente profondo.
Probabilmente si deve essere stancato di fare la "gavetta".
(E' un po il concetto che ha già detto Mariolino)
Ospitare personaggi famosi o pseudo-famosi gli permette di entrare nel grande circo mediatico.
Se ad esempio un personaggio di quarto ordine fa una sparata (e visto chi invita spesso succede) probabilmente la sua trasmissione verrà citata in una breve dell'ANSA o dell'AGI.
Niente di rilevante, un granellino nella immensa spiaggia della comunicazione, ma comunque il piccolo uomo si sente importante.
Senza contare che vista la quantità di gente pseudo-importante e pseudo-famosa a cui contribuisce a dare visibilità, qualcuno di questi prima o poi avrà un po di potere e ovviamente si ricorderanno di Crux che li ha sostenuti quando non erano niente...
(mi vengono in mente Pionati o Sgarbi, che lui continuava a chiamare anche quando era "caduto in disgrazia" per le sue esuberanze televisive).

Sul nuovo corso zanzaresco
Quello che stupisce della conduzione si Maurizi e la santa pazienza con la quale prova ad ascoltare tutti i radioascoltatori e da tutti prova ad estrarne qualcosa.
Maurizi si pone come "chiarificatore" o se preferite traduttore del pensiero dell'uomo della strada.
Maurizi non prova a mettere in difficoltà chi interviene in trasmissione, non lo incalza da subito, non lo metto in confusione con frasette acide.

Ultimamente c'era uno spezzone di conversazione "standard" fra Cruciani e chiunque interviva in trasmissione.
RA - RadioAscoltatore
GC - Giuseppe Cruciani
___________
[....]
GC: Ma questo cosa c'entra?
RA: Se mi fa parlare glielo spiego...
GC: E chi glielo impedisce?
RA: Lei non mi fa finire il disc
GC: Ma non è vero! Lei sta parlando, semplicemente non c'è correlazione fra i due fatti...
RA: ma veramente non ho finito, se mi lascia parl
GC: Ma certo, continui
RA: Ecco, stavo dicendo ch
GC: Lo dica e basta
RA: Dove eravamo rimasti?
GC Vede per dire che non la faccio parlare lei ha già perso cinque minuti!
_______________


Veramente frustrante.
Avete sentite discorsi del gnere con Maurizi?
Avete sentito ambulanze?
Appunto


PS_Authan hai visto quanti lettori ed estimatori "silenti" hai?
Nun ce lassà!

PPS-Mitica francesca, proprio poco prima che intervenissi, pensavo come sarebbe stato bello complimentarmi con Maurizi per la sua conduzione (era un po in imbarazzo)....Cmq non se stata l'unica.....ehehehehe

Francesca ha detto...

buongiorno,

Nel variegato ventaglio di posizioni a sinistra, sulla questione Mirafiori-FIOM io mi allineo a quella Fassina e Cofferati, che abbiamo sentito ieri sera con Alessio Maurizi, e di cui vi propongo una bella intervista di ieri sul quotidiano dell'ex-direttore Polito:


http://www.ilriformista.it/stories/Prima%20pagina/320970/

Pronta quindi allo "siòpero generale" del 28/01/2011 come invoca Landini con quel suo irresistibile accento reggiano!!

F®Ømß°£ ha detto...

Buondì,

purtroppo non ho avuto modo di ascoltare con molta attenzione la Zanzara in questi giorni in cui Cruciani da buon Italiano medio si prende ulteriori ferie.

Il poco che ho ascoltato è, come ben dicono in molti su questo blog, una trasmissione diversa dalla volgare e spesso nevrastenica caciara del Crux.

Non è la prima volta che Maurizi conduce, è il più serio dei "panchinari" della trasmissione, e per questo anche io lo giudico nettamente il migliore.

Nutro speranze pari a zero che ci possa essere un cambio di conduzione definitivo. Apprezzerei un atto di coraggio da parte della radio nello sperimentare Maurizi in un periodo non festivo, per valutare a parità di condizioni i risultati in termini di ascolti.

Giusto per capire se siamo folli noi su questo blog radical chic, o se il Cruciani che urla e si permette di dire "Stia zitto" agli ascoltatori forse non piace poi così tanto.

Saluti

Tommaso

PS: adoro gli ascoltatori che sostengono che Crux non è appiattito sulle posizioni di B. Dopo tale introduzione del loro intervento ci sono due possibilità:
1) durante il loro intervento parlano di un'Italia piena di comunisti che mangiano i bambini.
2) se ne escono con affermazioni truculente da fascisti-orgogliosi-di-esserlo.
E il cerchio si chiude.

Francesca ha detto...

Special gift for Caroselli!

Questo è per te..... so che il personaggio è di tuo massimo gradimento....ma anche per tutti quelli che ancora non hanno capito i motivi ispiratori del nuovo progetto politico di GF Fini (uno a caso....GC!), di tutta la sua squadra e del think tank Ff.

http://www.ffwebmagazine.it/ffw/page.asp?VisImg=S&Art=10825&Cat=1&I=../immagini/PERSONAGGI/NicolaGratteri_int.jpg&IdTipo=0&TitoloBlocco=Il%20Personaggio&Codi_Cate_Arti=45

Soprattutto pero' lo dovrebbero meditare tutti quelli come il Ministro Maroni, la Sottosegretaria Santadeché, e i milioni e milioni e milioni .... di italiani convinti, perchè glielo ripetono un giorno si e l'altro pure, che quello attuale sia il governo piu' impegnato di sempre nella lotta alle mafie.

francesco.caroselli ha detto...

Le Iene son brave, ma qualche volta i loro Morsi infettano

Viola ha detto...

Cruciani sta evidentemente a rosica':

"Annuncio urbi et orbi per chi non lo avesse capito. Cruciani & Parenzo tornano (con l'ambulanza) il prossimo 3 gennaio a fare danni sulle onde della Zanzara per una lunghissima stagione....A voi piacendo (ma anche no)."

(dalla bacheca di GC, pubblicato a mezzanotte dallo stesso)

francesco.caroselli ha detto...

Profondissima stima per quelli di farefuturo...
Io sono tendenzialmente troppo di sinistra per dargli il mio voto, ma i miei genitori, grazie ad un mio martellamento di zebedei ormai sono dei Finiani convinti...
e non ho convinto solo loro ma diverse persone....
Forza ragazzi che se vogliamo spodestare B dobbiamo darci da fare tutti e proporre di votare un'ALTRA DESTRA è un'ottima chance


PS-L'articolo però è solo un attestato di stima, pensavo ci fosse piu ciccia.

Mi viene in mente quello che mi disse PaoloVe sulla differenza fra internet di destra e di sinistra....
Quelli di destra (FFWeb nello specifico) lo usano meglio..
penso che sia una mera necessità, il neo-partito finiano non ha ne tv ne apparati mediatici ereditati (vedi PD)...
...questo essere "disarmati" li rende molto liberi, ed è stupendo.
(Il loro antiberlusconismo è il piu corrosivo e vincente)

francesco.caroselli ha detto...

Viola non ho facebook e quindi ringrazio della segnalazione.
Ma chissà a chi si riferisce...
Secondo voi leggi i nostri commenti?
Spero per lui di no...
altrimenti si starà facendo un fegato da alcolista!

Michele Reccanello ha detto...

@FC

Visto che ogni tanto GC qui si è qui manifestato, e visto che una volta in trasmissione parlava di gogna quotidiana - era fine luglio e Authan era certo che per gogna GC si riferisse proprio al blog - penso proprio che lo legga eccome. Eppoi in questi giorni c'è stato un fiume di interventi in trasmissione - tra gli ultimi Francesca che ieri è stata veramente forte - di complimenti per la conduzione di Maurizi: Vuoi che Crux non ascolti qualche brano della trasmissione?

B ha detto...

Cruciani può dire o scrivere ciò che vuole: per me non conta. Se non c'è lui continuerò a sentire la trasmissione, in caso contrario eviterò di farlo. Per me Cruciani ha smesso di esistere, semplicemente perchè la qualità del suo lavoro è pietosa e lui è irrilevante (come dimostra il fatto che la Zanzara possa benissimo esistere senza la sua partecipazione).
Mi preme invece sottolineare ancora quanto apprezzi questo 'simposio' e chi lo popola. Lancio una proposta: se Authan decidesse di staccare la spina, non potrebbe essere utile aprire un forum nel quale ritrovare tutte le foci del blog?

Sdrenfano ha detto...

Cruciani in passato ha dimostrato di fare meglio di Maurizi, se vuole. Più efficace, più originale, più intrattenitore, oltre all'eccezionale puntualità nel porre domande taglienti a chiunque intervisti.

E' però evidente che ultimamente ha voluto fare una cosa diversa, probabilmente per logiche aziendali.

Magari la parentesi Maurizi ricondurrà la trasmissione su binari meno caciaroni.

B ha detto...

@Sdrefano: onestamente ti sembra che Cruciani sia uno in grado di ascoltare le altrui opinioni, valutarle ed, eventualmente, regolare di conseguenza il proprio atteggiamento? Oppure è più probabile che, se dovesse leggere determinate critiche (provenienti da microbi, che oltraggio!) piuttosto non decida consapevolmente di radicalizzare la propria insopportabile condotta?
Il fatto che in passato la trasmissione fosse migliore di quella che oggi conduce Maurizi non fa altro che dare la dimensione dello scadimento del conduttore.

F®Ømß°£ ha detto...

Così per riportare un po' di pessimismo:

1) Cruciani legge a volte questo blog
2) Probabilmente ne ride
3) Il suo ritorno non vedrà un ritorno alla "vecchia" Zanzara

L'1) è stato dimostrato da diversi riferimenti in trasmissione

Il 3) si spiega con il fatto che

a) una trasmissione con le ambulanze, le musichette e senza o quasi gli ascoltatori è più facile da fare. Ne sono piene le radio commerciali di DJ cerebrolesi che parlano al 90% di sesso e al 10% di cronaca-politica-costume con atteggiamento qualunquista. Cruciani inverte semplicemente le proporzioni, ma il succo è quello.
b) Crux è capace di fare come Maurizi, ma non è come lui. Credo che sia più volgare di come lo sentiamo alla Zanzara e, a mio intuito anche un pochino più estremista.

Il 2) si spiega ricorrendo a 3b).

Saluti

T.

Viola ha detto...

ottima analisi di Tommaso

francesco.caroselli ha detto...

Sdrefano tu hai ricordi dei bei tempi andati...
ma da quanto tempo non è piu cosi?
Mi sembra che "quel" Cruciani sia bello che andato.
Non so perché ma non sa piu comunicare con noi "microbi".
Sentire parlare chi non è famoso per lui è un fastidio, una perdita di tempo.
La Zanzara è lo spazio "nostro"! Degli ascoltatori.
Maurizi gli ha ridato quest'anima.
Tanto tempo fa speravo che la zanzara cambiasse per usare le ore di programmazione per approfondire...
e invece mi sono ritrovato con meno interventi degli ascoltatori ma senza un miglioramento giornalistico...anzi GC ha rivendicato con forza il suo diritto a "cazzeggiare". (secondo me soprattutto per andare contro il FQ che l'ha punzecchiato parecchio)
Per concludere Sdrefano: il tempo dei sogni è finito.

A B
Io trovo che il formato del Blog sia perfetto.
Papà Authan ci da un tema di fonda e noi ne discutiamo, senza contare che i temi dell'attualità o altri spunti non mancano mai.
E poi ad ogni nuovo post c'è una pagina nuova..
Mi piace molto, è confortante.
Se Authan dovesse alzare bandiera bianca poi qualcosa troveremo...
Tu dici un forum?
Non pensiamo al peggio, qualcosa troveremo tutti insieme, anche se ne capisco poco, se tu sei piu preparato ti puoi proporre...

B ha detto...

@Francesco: aprire un forum su una piattaforma come ForumFree è di una semplicità disarmante. Qualche tempo fa ne avevo uno con degli amici, ma il fatto che fossimo pochi e poco assidui mi ha portato alla fine a chiuderlo.
Credo che condicio sine qua non per iniziare un'esperienza del genere sia una base più o meno ampia di interessati (diciamo dagli 8 in su?).
Circa l'utilizzo poi ci potremo regolare, nel senso che sarebbe possibile anche slegarsi dai temi, sempre comunque interessanti, affrontati nel post (o nei post) quotidiani del blog. Il bello di un forum è che si tatta di una struttura più orizzontale rispetto ad un blog, nel quale è possibile, per definizione, solo rispondere sugli argomenti decisi dal tenutario. In un forum chiunque può proporre degli spunti (in modo invero analogo a quello del pozzo degli off topic, ma più ordinatamente)

Michele Reccanello ha detto...

La penso esattamente come Tommaso!

F®Ømß°£ ha detto...

@Viola e MR

Se volete ci troviamo in enoteca e beviamo all'amarezza e al pessimismo ;-)

T.

Viola ha detto...

Yesssss
si potrebbe invitare anche Tamburini

B ha detto...

Sicuri sicuri che uno venga qui a leggere i post (e anche i commenti) solo per ridersela? Sopratutto se sente il bisogno di rispondere in modo trasversale, tramite Facebook?
Io credo che un comportamente di questo genere gridi 'mi interessa!'... non necessariamente altro (tipo 'ok, voglio capire', oppure 'ok, voglio sforzarmi di cambiare qualche aspetto').

Viola ha detto...

se il suo intervento fosse stato rivolto al blog, avrebbe scritto qui

risponde su facebook per chi lo legge su FB (su tutti e tre i suoi profili, personali e non, ci sono stati post sia di chi lo osanna che di chi gli preferisce Maurizi)

provo ad attirare l'attenzione di Maurizi sul blog..

B ha detto...

@Viola: forse hai ragione, non lo so. Forse semplicemente non voleva mettersi al nostro livello (sarebbe strano per uno come lui?) rispondendo 'fuori casa'. Resta il fatto che quella riportata sopra sembra proprio una risposta a quanto si legge qui.
Bah, in realtà nemmeno mi interessa: quando c'è lui ormai mi sono risolto a spegnere la radio.

francesco.caroselli ha detto...

Spegnere la radio e poi commentare sul lavoro di Cruciani non mi sembra proprio il massimo della coerenza..
mi riferisco soprattutto a B e Tommaso.

Secondo me legge i post di Authan (e nn sempre) e rarissimamente (quasi mai) i commenti.
La sua risposta acida secondo me è una risposta "al mondo" e non a noi che in fondo non siamo niente, microbi.
Evidentemente le critiche che gli piovono addosso sono parecchie (e me ne compiaccio).

B
Io continuo a preferire il Blog dove c'è sempre la possibilità che nuove persone si aggreghino. Un forum mi sembra una struttura "chiusa", che per sua natura prima o poi si prosciugherà
(quindi Authan non ci abbandonare!)

Francesca ha detto...

Strepitoso l'intervento dell'ascoltatore di Perugia, che parla del degrado in Maremma e che da del TU a Maurizi che non fa una piega... ma è sfinito!

Propongo umilmente a Sua Maestà il Tenutario del Blog di inserirlo tra le perle del Blog a chiusura di quest'anno memorabile che ha segnato l'intervento qui di tanti illustri commentatori, ahinoi ben piu' famosi di questa combriccola plebea!

PaoloVE ha detto...

Buongiorno,

come ho già detto dal mio punto di vista la conduzione di Maurizi ha riportato la trasmissione ai livelli di qualità che aveva in altri momenti (ieri ho sentito che è stato dato spazio a Cofferati perchè esprimesse il suo punto di vista sulla questione Fiat, senza sarcasmi, interruzioni, borbottii o adorazione del nuovo idolo Marchionne, figuriamoci!), quando a dare impronta a Radio24 era un altro direttore, e cioè Santalmassi.

Visto che a molti la conduzione di Maurizi sta piacendo vi rigiro la segnalazione del nuovo blog dell'ex direttore:

http://aschienadritta.blogspot.com

Mi auguro che cominci a lavorarci su con maggiore assiduità e che non lo abbandoni come ha già fatto precedentemente con un altro...

Ciao

Paolo

winston ha detto...

Chiudo l'anno contento. Grazie alla segnalazione di Viola ho la certezza che Cruciani sta rosicando, e parecchio.
Aspettiamo con ansia l'ambulanza Cruciani, non ti preoccupare, la prova ontologica della tua deriva verso la demenza è sempre ben accetta.
E rosica ancora, ancora, ancora.
Di Cruciani, onestamente, ce ne si può sbattere altamente. Fa piacere però che per una legge del contrappasso a chi si comporta da co*lione venga trattato come tale, e gli apprezzamenti a Maurizi di questi giorni vanno in questa direzione.
D'altronde l'auditel ti premierà sempre in un paese in cui vendono centinaia di migliaia di copie rotocalchi come "Chi" o "Novella 2000", il problema è guardarsi allo specchio alla sera tornando a casa dopo una giornata di lavoro.
Quando anche lo specchio si girerà dall'altra parte forse, ma solo forse, Cruciani comprenderà che ha buttato i migliiori anni della sua vita.
Sempre che la sua ambizione non sia scalzare personaggi come Signorini dalla loro poltrona per insediarsi lui...
Buon anno Cruciani, cerca di non farti andare lo spumante di traverso!
Eh eh eh...

B ha detto...

@Francesco: non penso sia sensato ascoltare quotidianamente una trasmissione chiaramente allo sbando per poter esercitare il diritto di critica. Ho ascoltato per anni, poi ho seguito tramite il blog e leggendo segnalazioni su altri sito in rete. Credo di essere informato, ma non autolesionista... come forse invece é chi si lamenta pur non perdendo una puntata della soap opera di Radio24.
Se un prodotto non mi soddisfa ha senso che continui a farne uso, ben sapendo che il produttore non ne ha variato la composizione? Non starei in definitiva mostrando di apprezzarlo?
Potrei invece essere d'accordo con la tua osservazione se io pretendessi di fare critiche specifiche a singole posizioni di GC, espresse dopo il mio abbandono... ma la mia é una critica molto più generale del personaggio e dei suoi atteggiamenti.

Francesca ha detto...

Grazie PaoloVE!

Mi ci son subito fiondata da Santalmassi!
Post brevi ed efficaci.... forza dobbiamo commentare anche noi!

ciao!

Grande Maurizi stasera con il tema del personaggio dell'anno e con il duo allo specchio Gilioli/Veneziani!

Ma dico io, come si fa a votare la Gelmini....e pure come candidato premier?!?

Quell'Alessandro da Varese doveva essere un po' beeeeep!!!

Ma ce n'è in giro qui da noi di gente mooooooooooooolto confusa e disinformata!

Intanto Giorgino O'Presidente firmando la legge ha rimarcato qualcosina che proprio non gli garba.... e mica bazzeccole.... se pare che le borse di studio saranno anche in funzione delle localitò di residenza!
Ma MaryStar & Berlo han replicato che "terranno conto"!

Rob de matt!!

Michele Reccanello ha detto...

@Tommaso

Accetto l'invito, più volentieri per un prosecco!
Ciao.

francesco.caroselli ha detto...

B si è incacchiato...
ma su, ma dai, ma valà....

Ok criticare ma se sentissi la trasmissioni potresti criticarlo con una profondità maggiore..

cmq mi hai stanato...
Sono un tossico della zanzara, non ne posso fare a meno.
Nonostante ci sia Cruciani.


CMQ ringrazio di cuore Maurizi per l'ennesima stupenda puntata.
Serietà e competenza e gòli ospita che invita in trasmissione sono fantastici...
Altro che Pionati, Lady Mastella & il tipo del sacroromaniimpero!


# Francesca
Le tue "entrature" a radio24 ci possono fare sapere se Maurizi si sta accorgendo che piace e CI piace cosi tanto?

@ PaoloVe
Le tue segnalazioni sono sempre ben gradite

francesco.caroselli ha detto...

Ma Ornette dov'è finito?
E Clem?

Sono pezzi importanti del nostro piccolo "clan"...

Francesca ha detto...

@ caroselli

che piaccia a noi qui del blog.... of course che Maurizi lo sa!
siamo molto noti a tutta la redazione della trasmissione a RADIO24... e stai sicuro che anche lui viene a sbirciare....cosi come altri colleghi lo fanno!!

stasera hai sentito che ha ringraziato quella gentile ascoltatrice che lo ha lodato per la conduzione pacata.....ieri sera invece a me ha risposto "questione di gusti".... evidentemente comincia a piacergli la cosa e gli fa bene all'autostima!

Lo avete sentito quel simpaticone di Dario Ceccarelli - la Jena di Radio24 ??
Ha citato Altan.... ma dovete sapere che il suo Maestro è stato nientepopodimenoche.....Michele Serra! Si, me lo ha detto lui a settembre quando l'ho incontrato al premio di Forte dei Marmi.

Ma che bella Zanzara anche stasera!
L'idea di un'altra puntata anche domani sera, specialissima immagino datosi che è l'ultimo dell'anno, mi mette una tale effervescenza......

ciao!

Francesca ha detto...

@ caroselli

Ornette e non solo..... ma piu' di tutti mi piacerebbe un salutino dal nostro Gran Maestro....ehm.... non equivochiamo.... non parlo di Grembiulini!

Eddài Authan, tanto lo so che sei li sempre vigile!



OT

fra due settimane esatte qui allo stadio Ossola ci sarà il grande match....spero vengano in tanti della Curva Maratona!!

B ha detto...

No no no! Mi spiace di essere sembrato indispettito, ti assicuro che non é così.
Le persone che leggo qui sopra mi fanno una generale buona impressione, mi piacerebbe che la cosa fosse reciproca.

Francesca ha detto...

Sulla questione Battisti....

Invece di indignarsi tanto adesso che LULA è arrivato all'ultimo giorno... il miglior governo di sempre nella lotta alla criminalità.... in persona del suo stimatissimo premier all'estero, che ha avuto modo di dire di recente "Ogni mio viaggio vale un punto di PIL"... in cambio dei ricchi contratti firmati con aziende brasiliane..... non si poteva insistere un momentino sulla faccenda.... magari alzando di un tono la voce??

Per tutti quei fanfaroni alla Bossi di Gemonio che ancora crede che la FIAT sia solo in Italia, o ministri vari che minacciano boicottaggi e chiusure di ambasciate....ricordo che proprio ieri Luiz Inacio Lula da Silva, nel corso della posa della prima pietra del nuovo stabilimento Fiat di Ipojuca, nello stato nordorientale del Pernambuco, ha elogiato la Fiat "che ha fatto bene ad impegnarsi" in Brasile.

Ettecredo che si freghi le mani!

Il gruppo di Mirafiori ha annunciato che investira' 1,3 miliardi di euro nel nuovo impianto di Ipojuca, parte di un programma di spese piu' ampio che prevede nel quinquennio 2011-2014 un totale di 4,4 miliardi di euro. A Ipojuca Fiat produrra' circa 200.000 vetture l'anno e dara' lavoro a 3.500 persone.

Ha fatto almeno una dignitosa figura il PD (Partito Derelitto) che senza tanti strepiti ha chiesto cortesemente al signor Presidente, se possibile, di non concedere l'asilo a CB!

francesco.caroselli ha detto...

e lo è stai tranqui B...
il periodo natalizio porta allegria.
Chiaramente la pensiamo alla stessa maniera su tante cose.
Lo spirito comunitario c'è!
Siamo propio una bella combriccola!

(Pensavo solo che potremmo essere piu "sintonizzati se avessimo in comune l'ascolto della nostra "droga")


Francè, il fatto che tu abbia un orecchio a Radio24 è fantastico...
sei meglio di Wikileaks!

Maurizi ha rimesso al centro gli ascoltatori, Cruciani invece li aveva scalzati riempendo il vuoto con jingle, canzoncine e paraculate.
tanto fumo e poco arrosto.

Se la trasmissione fosse condotta sempre da Maurizi penso che le nostre discussioni sarebbero piu incentrate sugli "umori" che gli ascoltatori trasmettono e molto meno sulle stravaganze del conduttore.
Per ora Maurizi è stato come un regista, ha lavorato dietro le quinte per dar spazio agli attori.
Se avesse piu tempo forse il suo carattere e e le sue idee potrebbero emergere di piu.
Per ora Maurizi è come il presidente della repubblica: Super partes.
Ed è magnifico, me lo godo con piacere.

________
Scusate se ritorno su Cruciani (piccola ossessione), ma ora che ho nominato Il Presidente della Repubblica mi sono ricordato di una cosa che avrei voluto far notare tempo addietro:
In trasmissione ha preso spesso e volentieri per il fondelli Scalfaro (Gran bel presidente a mio parere).
Ma scusate non è lo stessoo Cruciani che deplorava Grillo per il "morfeo" affibbiato a Napolitano?
Il solito doppiopesismo of course...

Mr. Tambourine ha detto...

Non morire, Authan.

Michele Reccanello ha detto...

auguri a tutti di buon 2011.

Francesca ha detto...

Mannaggia che rabbia!
Il sondaggio di Maurizi ha dato il suo esito.... a pari merito GF Fini e MaryStar Enterogelmini!

Con tutti gli sms che ho mandato ieri sera.... uno in piu' avrebbe decretato il successo del leader di FLI.

Vabbè, accontentiamoci.... meglio davanti al Berlo e Marpionne che dietro!

ahahahah!!!
Il presidente Grimoldi dei giovani padani (della minkia) parla di meritocrazia!
e il Trota consigliere regionale????
e la Minetti igienista dentale
(forse esperta di ispezioni orali...) nel listino del casto Formigoni ed eletta di default?

Ma per favore....

Va a ciapà i ratt!

PaoloVE ha detto...

Buona fine e migliore inizio ad Authan in primo luogo, ma anche a tutti voi.

Ciao e auguri

Paolo

Viola ha detto...

per Caroselli che non ha Facebook:

GC si è ripalesato, ci sta prendendo gusto:

Auguri Zanzara Party 2011
pubblicata da Giuseppe Cruciani il giorno venerdì 31 dicembre 2010 alle ore 19.33

Cari amici e non della Zanzara, auguri a tutti. Il 2011 partirà, come al solito, all'assalto delle ipocrisie e dei luoghi comuni. Con tante sorprese, nel corso dell'anno. E però. Rimane sempre una trasmissione radiofonica. Tenetelo sempre bene a mente (soprattutto quelli che vorrebbero questo, quello, approfondimenti e cose di questo tipo). Ospiti, informazione, intrattenimento, ascoltatori, creatività, essere sempre sorprendenti. Il tutto sulla politica di oggi, con il carattere del sottoscritto e la collaborazione formidabile di David Parenzo. A qualcuno non piace Cruciani, ad altri Parenzo, ma questa è e sarà la Zanzara 2011. Con l'ambulanza sempre pronta. GC

Viola ha detto...

... e non c'è due senza tre:

Ah, dimenticavo. su Battisti nessuna sorpresa. lo vado dicendo da mesi. Quelli che lo hanno sostenuto dovrebbero tenere sul comodino le foto di Torregiani in obitorio pieno di pallottole e quando si alzano dire: sono uno stronzo, sono un grandissimo stronzo.
A presto.
GC


certo, il libro su Battisti casca a fagiuolo di questi giorni

Viola ha detto...

Auguri a tutti di cuore

Viola

Pale ha detto...

Auguri Authan, Paolo, Francesca, Viola, Francesco, Michele, Tommaso e tutti gli altri aficionados di questo bellissimo blog!

Francesca ha detto...

Love & Peace Everybody

Happy 2011

F®Ømß°£ ha detto...

Buon 2011 a tutti i sodali di questo blog e anche a quel furbacchione di GC.

T.

francesco.caroselli ha detto...

Banalissimi auguri a tutti.
Stop

Super grazie a Viola

Che si fa? non si risponde al dott. Crux?
Certoo che si....
E però. Rimane sempre una trasmissione radiofonica. Tenetelo sempre bene a mente(soprattutto quelli che vorrebbero questo, quello, approfondimenti e cose di questo tipo)

Caro Cruciani una volta da LEI mi sarei atteso approfondimento, poi ho imparato a conoscerla (e in parte ad apprezzarla) e ora so che a LEI non piace la "pesantezza" (per carità forse è anche il target a cui si rivolge che non è adatto).
Quindi continui a pure a cazzeggiare (che non c'è niente di male), ma lo faccia con gli ascoltatori e non con l'interminabile sequenza di personaggi inutili in cerca di un po di visibilità.
Non bisogna cercare sempre "l'effetto sorpresa" e la battuta fulminante.
Ritrovi la pazienza e il rispetto verso i suoi ascoltatori; ridia alla zanzara la sua originale fisionomia.
Maurizi ha dimostrati che una trasmissione fatta "alla vecchia maniera" ha ancora più senso del suo zanzara party.
Saluti

Francesca ha detto...

wow!
ho controllato ora sull'email....Santalmassi mi ha risposto contraccambiando gli auguri!

Viola ha detto...

ehh Francesca, la classe (e la gentilezza) non è acqua..

Francesca ha detto...

Ciao Viola.

Volevo riprendere il commento di Cruciani che hai postato piu' sopra da FB a proposito di CB.

Io credo che la vera vittima, poichè alla fine i morti almeno riposano in pace, sia Alberto Torregiani che sta da anni su una sedia a rotelle, per colpa di CB, e quindi costretto a vivere una vita a metà, per quanto ormai rassegnato o aiutato dalla fede.

Se CB fosse un uomo con un residuo di dignità dovrebbe porre fine alle diatribe internazionali sulla sua estradizione ed accettare di scontare la sua pena presentandosi spontaneamente in Italia per entrare in carcere.
Invece è un povero vigliacco, infatti ha dichiarato che piuttosto si uccide.

Io credo che la nuova presidentessa brasiliana, che pure è lei stessa un'ex-terrorista che ha scontato una condanna di qualche anno di carcere per aver partecipato alla lotta armata contro il regime militare, riesaminerà la questione, sulla quale la sua posizione favorevole all'estradizione è ben nota.
Qualche mese di attesa..... per GC e per i fans del miglior governo di sempre e riotterranno il loro TERRORISTA ROSSO finalmente!

Quello che non mi è piaciuto di Torregiani jr è aver sentito che con la Santadeché andranno a fare un presidio di protesta al Consolato brasiliano.....e mi viene in mente che la stessa Santa, come tanti altri politici cosi sensibili al tema della sicurezza, non hanno mosso un dito in altri casi per protestare.

E intanto che il ministro della guerra dichiara a chiunque che è una vergogna, gli vorrei ricordare che non è che il Brasile abbia bisogno dell'Italia... ma viceversa!
Chiedere lumi oltre che a Fiat a Finmecanica, ENI, Ansaldo, Telecom etc.

Quindi magari...Torregiani jr. se per tempo avesse scelto uno sponsor di sostanza come Scaroni o Marchionne??

francesco.caroselli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
francesco.caroselli ha detto...

Come rispondere al fan numero delle ambulanze e degli ambulanti (Brunetta su tutti) sulla questione Battisti?
Ci sono tre passi da compiere:

1
Ma basta non se ne può più!
Battisti è un perseguitato.
Che dire poi di quel famigerato PM che lo ha incriminato?
E' indubitabilmente un giudice fascista.
Poi nel processo non ci sono prove della sua colpevolezza, solo la parola dei pentiti.
Vorrei concludere proclamando Battisti il miglior terrorista degli ultimi 150 anni.

2
Se il Brasile volesse polemicamente rispondere all'Italia per giustificare il rifiuto all'estradizione gli basterebbe citare una qualsiasi dichiarazione sulla magistratura del Nostro Presidente del Consiglio.

3
Chi di delegittimazione ferisce, di delegittimazione perisce

Michele Reccanello ha detto...

Grande Caroselli! Da inviare imediatamente per Email al nostro GC, che al solito risponderà "Ma cosa c'entra?!!!"

Francesca ha detto...

Presto riprenderà al solita vita.... i soliti veleni... le solite chiacchiere.

Qui sotto un bell'articolo da Ff che vi invito a meditare!


http://www.ffwebmagazine.it/ffw/page.asp?VisImg=S&Art=10862&Cat=1&I=../immagini/PERSONAGGI/fini_congresso_int.jpg&IdTipo=0&TitoloBlocco=L%27Analisi&Codi_Cate_Arti=38

F®Ømß°£ ha detto...

Buondì,

Se quella masnada di pseudofascisti che c'è al governo, a partire dal mefistofelico La Russa, fossero uomini degni (?) della loro ideologia, a quest'ora avremmo mandato un commando di forze speciali e Battisti lo avremmo ripreso come facevano gli israeliani negli anni 70.

Potrei anche avere rispetto per un'azione del genere.

Invece stanno qui a ciarlare a Porta a Porta stando seduti, perché la spina dorsale è debole.

In alternativa si potevano tentare manovre di tipo economico sul paese sudamericano, in qualche modo scambiare il terrorista con un vantaggio i più sui vari investimenti italiani. Naturalmente se il capo del governo pensa a Ruby e Antigua e quel turista per caso di Frattini sorseggia pinha colada in un resort alle Maldive, è molto difficile essere presi sul serio.

Trovo irritantissima l'ipocrisia con cui questo governo imbelle finge di adirarsi per la mancata estradizione, quando è palese che i suoi membri per primi hanno messo molto in basso nella lista delle priorità la riconsegna. Fare qualcosa per lo stato delle carceri per esempio toglierebbe una scusa con cui il Brasile trattiene Battisti.

Va però sottolineato con forza che l'estradizione è doverosa.
Cesare Battisti è un delinquente e va assicurato alle patrie galere.
Il fatto che lo desideri con interessata (per il libro) passione anche Cruciani dalla sua ambulanza non cambia nulla.
Battisti fa parte di un nutrito gruppo di persone che, dopo aver contribuito alla deriva violenta dei movimenti degli anni 70, non si è presa nessuna responsabilità, ritiene tuttora di essere nel giusto e di fatto, come tutti gli estremisti, ha contribuito a rafforzare la parte che diceva di combattere.
Il tutto condito da omicidi e rapine.
Il tutto perfezionato da un atteggiamento arrogante.
Il tutto condito da quella faccia derisoria che ha nelle foto.

Dal momento che è pure già condannato, sbatterlo in galera e non vedere più la sua faccia che ci sfotte dai giornali, mi pare il minimo.

Saluti

Tommaso

Francesca ha detto...

Michele Brambilla su LA STAMPA oggi riconduce tutto a quel famoso appello che tanti intellettuali firmarono nel 2004 dopo l'arresto di CB in Francia.
Un colossale misunderstanding nel quale sono incorsi in molti e che ha compiuto una deleteria opera di disinformatija.


http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=8246&ID_sezione=&sezione=

Francesca ha detto...

articolo di oggi 02 gennaio 2011
da Il Giornalino di Zio Paolino


L’AUTORE DEL LIBRO SULLA VICENDA GIUSEPPE CRUCIANI
di Enza Cusmai

Giuseppe Cruciani, conduttore della Zanzara sua Radio24, nel suo libro, Gli amici del terrorista, aveva previsto il no del Brasile all’estradizione di Cesare Battisti. Ha tirato a indovinare? «Io sono sempre stato pessimista. La questione non è né giudiziaria né giuridica e non ha nulla a che fare con l’ordinamento giuridico brasiliano». E qual è il motivo di questa chiusura? «Il nodo è politico. Lula ha accontentato l’estrema sinistra del suo Partito dei Lavoratori e pure la coppia presidenziale francese che in modo ufficioso aveva fatto capire di non essere d’accordo con l’estradizione di Battisti». Perché un governo di destra come quello di Sarkozy si è messo di traverso in una vicenda italiana di terrorismo? «Sarkozy ha avuto un atteggiamento molto molle nei confronti di Battisti. Lo stesso terrorista latitante in Francia, ha confermato di essere stato aiutato dai servizi segreti francesi ad espatriare in Brasile. Ma il presidente è stato grandemente influenzato da sua moglie. Carla Bruni è la vera sostenitrice di Battisti ed è amica di molti intellettuali francesi che lo hanno sostenuto». Perché Lula tiene tanto alla Francia? «È una potenza importante e Lula ha accontentato indirettamente un partner economico molto consistente». Però ha fatto un torto all’Italia. «Sì, ma i rapporti con i francesi hanno pesato di più. Lula si è dimostrato un grande animale politico, una persona di un cinismo sopraffino, con un gran pelo sullo stomaco, al di là dell’amicizia con l’Italia». Anche la scelta sui tempi della decisione sono stati calcolati? «Certamente. Ha scelto l’ultimo giorno del suo mandato per decidere su Battisti, così ha tolto ogni responsabilità al suo successore. È stata una sorta di delitto perfetto». Però Dilma Rousseff si era dichiarata favorevole dell’estradizione. «È vero, però lei sapeva che l’ultima parola non sarebbe stata la sua, ma di Lula». Il ministro degli Esteri Franco Frattini spera in una revisione della decisione. «Io sono più scettico. Certo, ci sarà qualche schermaglia giuridica tra Brasile e Italia, c’è il tema del conflitto di competenze da affrontare. Ma alla fine penso che Battisti sarà liberato e si stabilirà a San Paolo. Si è pure fidanzato con una brasiliana 25enne che lo aspetta...». Quindi non vedremo mai Battisti scontare l’ergastolo nelle patrie galere? «No. Ma nel mondo della fantapolitica ho un sogno ricorrente: quello che truppe speciali italiane rapiscano Battisti e lo portino in Italia». Qualcuno dice che il terrorismo fa parte di un passato da chiudere definitivamente con la pacificazione. «Sul terrorismo non c’è nulla da chiudere. Quelli condannati devono pagare. Agli italiani non importa nulla del terrorismo, ma chiedono che si rispettino le sentenze emesse dalla magistratura». Però molti hanno criticato l’atteggiamento poco incisivo dell’Italia su questa vicenda. «Fino ad ora solo il governo Berlusconi ci ha messo una maggiore volontà. Ma i governi precedenti, di destra o di sinistra, hanno commesso un grande errore: hanno gestito questi fatti di sangue quasi con fastidio, senza vigore. Insomma, non hanno difeso il sistema Paese, dando la sensazione di avere la coscienza sporca sugli anni di piombo».

Francesca ha detto...

di Giuseppe Cruciani - articolo per LIBERO domenica 02/01/2011


È ora che Roberto Saviano venga allo scoperto sul caso Battisti. È arrivato il momento di essere chiari, di non cincischiare, di non essere vaghi. Voi direte: cosa c'entra lo scrittore napoletano col terrorista rosso che Lula ha deciso di non consegnare all'Italia? C'entra, eccome se c'entra. Il nome di Saviano compare infatti nella famosa "lista della vergogna" di oltre duemila persone che nel 2004 fecero un appello delirante a favore di Battisti quando fu arrestato a Parigi dalle autorità francesi. Un documento in cui, tanto per capire che razza di idee sostengono questi signori, l'assassino dei Pac diventato romanziere viene presentato come "un uomo onesto, arguto, profondo, anticonformista, in una parola un intellettuale vero".

Battisti viene dipinto come un perseguitato dai neofascisti "degli anni Settanta, da militanti della P2 e di Gladio....e dal governo italiano attuale". Dunque "sarebbe un delitto" riconsegnarlo all'Italia. Saviano, all'epoca un giovane studente e scrittore ancora sconosciuto, mette la sua firma sotto questa paccottiglia ideologica di basso livello.

D'altra parte i principali sostenitori di Battisti sono tutti amici suoi, persone con cui Saviano è cresciuto in ambito letterario: Valerio Evangelisti, Tiziano Scarpa, Giuseppe Genna e altri ancora. Molti si raccolgono intorno al sito "culturale" Carmilla. Per la verità, quando tre anni dopo la storia viene a galla, all'inizio Saviano nega pure di aver firmato quell'appello. Poi dice di non ricordare come gli era arrivato: "forse una catena di Sant'Antonio". Quindi ritira la sua firma perchè "questa causa non mi appartiene, non ne so abbastanza e per rispetto di tutte le vittime".

Un anno fa il sottoscritto ha posto via mail una domanda semplice semplice all'uomo diventato nel frattempo l'icona della giustizia nel nostro Paese: ma lei è favorevole o no all'estradizione di Battisti? La risposta è stata sconcertante. La riporto qui testualmente: "La vicenda Battisti ha molte contraddizioni processuali e ambiguità. Va risolta attraverso il diritto". Il che non vuol dire assolutamente niente. Fuffa allo stato puro. Insomma, nessuna parola chiara, anzi qualche sponda agli amici del terrorista. Siamo certi però che dopo tanto titubare il Saviano nazionale, l'uomo che è ormai diventato il simbolo della lotta alla criminalità e un mito per tante persone, vorrà spendere nei prossimi giorni qualche minuto del suo tempo per comunicare urbi et orbi come la pensa sul criminale Battisti. Senza se e senza ma. Uno come lui non può che sostenere le ragioni della giustizia italiana e delle vittime.

Dica ad alta voce che Battisti deve essere estradato, se la prenda un pò con Lula, mito della sinistra mondiale che ora appoggia un killer che ammazzava i commercianti solo perchè li considerava "porci" al servizio del capitalismo. Risponda almeno ad Adriano Sabbadin, figlio del macellaio di Caltana massacrato a colpi di pistola da un commando con in testa Battisti nel febbraio '79, che tempo fa gli chiedeva invano: "Davvero ha firmato quella roba lì? E se lo ha fatto, mi può spiegare perché? E soprattutto, oggi che è diventato, giustamente, un punto di riferimento per tanti giovani, può spendere una parola anche contro il terrorismo? Se lo ritiene opportuno». E, sempre se ne ha voglia, lo faccia magari insieme a Fabio Fazio in televisione. Non c'è solo Berlusconi da mettere nel mirino.

Francesca ha detto...

uno dei commenti piu' azzeccati che ho trovato in FB agli articoli di cui sopra:

"massìììì è una storia vecchiaaaa....lo sanno tutti, e allora?
Saviano ha venduto milioni di libri, ha il consenso della gente, e se si presentasse alle elezioni sarebbe eletto....basta.....sono storie vecchie...che noia.........

ora in linea Alberto da Vicenza......dica!"

e per la frase del servo Cruciani: Non c'è solo B da mettere nel mirino......

AMBULANZAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!!!!

F®Ømß°£ ha detto...

Cruciani ha zero credibilità per fare il serio su questo argomento.

Ha ragione su molti punti, ma non ha nessuna autorevolezza per parlare, visto come si comporta in trasmissione.

Patetico il continuo attaccare Saviano. Invidia. Punto.

Saluti

Tommaso

PS: Mi ha anche rubato l'idea dei corpi speciali :-D :-D :-D!

francesco.caroselli ha detto...

Tommaso l'idea dei corpi speciali mi pare na schifezza, sinceramente.
Tutto si deve risolvere nella legalità.
Altrimenti si fa come gli stati uniti che rapiscono i "presunti" terroristi.. in terre straniere.
Questi atti di forza sono sempre da evitare.
La giustizia che deve essere uguale per tutti presuppone che ci deve essere rispetto anche quando non ci piace...
Se legittimiamo l'uso della forza in barba alla giustizia non c'è piu freno alla barbarie.


Per il resto Cruciani ha ragione.
Questa intransigenza dovrebbe essere una costante.
Mi sembra ovvio che adesso venga preso per il culo...
è un po come sparare sulla croce rossa, anzi, sull'ambulanza.

Grazie per la segnalazione a sempre connessa Francesca

francesco.caroselli ha detto...

"Se legittimiamo l'uso della forza in barba alla giustizia non c'è piu freno alla barbarie."
Riprendiamo un vecchio discorso che tanto ci aveva fatto discutere.
Ricordate?

F®Ømß°£ ha detto...

@caroselli

ovviamente l'ipotesi dei corpi speciali è surreale. Tuttavia, come già scritto nel mio post precedente, un governo così tonitruante sulla questione Battisti avrebbe più rispetto da parte mia se tentasse una strada simile.

Voglio dire: La Russa è capace solo di insultare quando lo chiama Santoro oppure l'Italia può dimostrare di non essere un Paese che si fa prendere per il culo dalle Carle Bruni e dai Lula? Evidentemente sì, abbiamo il governo dei Calderoli con il lanciafiamme e dei Frattini con l'Havana-cola.
Forse è un bene che siano poco seri, in fondo, forse anche no.

A proposito della giustizia: ci sono 70 giudici diversi che hanno partecipato ai diversi processi in cui era imputato Battisti. L'esito è stato una condanna.
Il pentito che accusa CB ha fatto 8 anni di galera. Battisti zero.
Battisti è evaso per di più.
L'estradizione viene negata perché in Italia rischierebbe la vita e perché sarebbe stato processato da magistrati parafascisti.
Quale pesa di più delle due "giustizie"?
I giudici vanno bene solo se indagano su Berlusconi?

La difesa di Battisti a me pare fondata solo su base ideologica e per questo la trovo sbagliata e controproducente.

Saluti

T.

Francesca ha detto...

Eppero' come si fa a convincere il Brasile che in Italia la Magistratura è equilibrata e la sentenza su CB impeccabile, quando da 16 anni il PDC del nostro Paese parla, oltre che in casa, anche e soprattutto all'estero, che si tratti dell'OCSE a Parigi o dell'assemblea del PPE a Bonn cosi come al vertice di Lisbona, di giudci eversivi e di emergenza democratica perchè, oltre che un immotivato accanimento personale persecutorio nei suoi confronti, i magistrati politicizzati vorrebbero rovesciare il governo eletto dal popolo???

ehehheh... non dimentichiamo che il presidente operaio LULA ha designato come proprio successore una ex-guerrigliera che ha combattuto contro il regime militare!

Una nota sull'ossessione di GC per SAVIANO riguardo alla famosa firma dell'appello del 2004: anche allo scrittore TIZIANO SCARPA - Premio Strega 2009 con "Stabat Mater" edito da Einaudi - ha rivolto la stessa domanda semplice semplice?

E a tutti gli altri, noti e meno famosi?

O Saviano è piu' colpevole perchè nel frattempo con GOMORRA è diventato il testimonial della presa di coscienza su mafie varie e camorra?

Francesca ha detto...

Adesso Alberto Torreggiani lancia un appello alla sinsitra perchè si unisca alla protesta davanti al Consolato del Brasile patrocinata dalla Santa, che vedrà presenti anche altri noti moderati del centro destra come il ministro La Rissa.

Io non ci andrei, la cosiddetta sinistra ha già espresso la propria posizione netta sulla vicenda.

E dovrebbe andare a braccetto a protestare con la signora del Giornale di Sallusti che oggi ha una prima pagina vergognosa e accusatoria della sinistra?

E pure la prima di Libero eh!?
Alla faccia del partito dei moderati, ma evidentemente proprio non ce la fanno a scrivere senza bava alla bocca.

E mo' piace anche a GC scriverci.... non sia mai che con Bechis sia in arrivo un posticino da vice-direttore!??

PaoloVE ha detto...

Buongiorno,

premetto che sul caso Battisti mi sarebbe piaciuto che la vicenda avesse avuto ben altri sviluppi, con l'ex terrorista (che credo effettivamente colpevole almeno di gran parte delle colpe ascrittegli) chiamato finalmente a scontare la pena che gli era stata comminata.

Mi picerebbe però che da parte degli italiani vi fosse un po' più consapevolezza del fatto che, viste da fuori (e, a ben vedere, forse anche da dentro), le condanne relative a quel periodo e quel contesto possono apparire poco chiare.
Nel caso di Battisti, come in altri, le condanne arrivano sulla base di una legislazione straordinaria e di emergenza (con i clamorosi svarioni che ne derivarono, tra i quali il caso di Giuliano Naria è stato forse quello più eclatante), di un ampio ricorso a dichiarazioni di pentiti remunerati con benefici (pentiti la cui relativa validità è dimostrata da molti casi, da Tortora a Zorzi), in condizioni di latitanza dell'imputato (lui la definisce contumacia).

Non è un caso se molti civilissimi stati (non solo il Brasile) hanno negato l'estradizione per condannati italiani: nella lista che sentivo ripetere in questi giorni comparivano Inghilterra e Giappone, Svezia e Francia,... insomma non proprio delle dispotiche dittature oscurantiste, e solo per citarne alcuni.
Aggiungiamo qualche dettaglio tecnico che potrebbe essere fuorviante (Battisti è condannato per quattro omicidi, dei quali due compiuti quasi contemporaneamente a 250 Km di distanza l'uno dall'altro: il paradosso si spiega solo entrando nei dettagli e scoprendo che per uno di questi è considerato il mandante, per l'altro l'esecutore materiale), le dichiarazione di un primo ministro che non perde occasione per definire le magistratura italiana come politicizzata ed eversiva e la storia recente del Brasile, dove, fino agli anni ottanta si era in presenza di un regime militare, con la confusione tra opposizione e terrorismo che ne consegue.

Davvero in queste condizioni è strano quanto si sta verificando?

Ciao

Paolo

francesco.caroselli ha detto...

tommy nessuno difende battisti..
almeno su questo blog..

Poi sulle sentenze di quei tempi ci sarebbe tanto da dire...

Quello che voglio aggiungere è che forse si è fatta qualche ingiustizia (e non è il caso di battisti) ma era effettivamente un periodo particolare.
Il risultato cmq c'è stato il terrorismo è stato debellato.
Ci sono ancora le BR o i PAC'
NO
Vittoria.

Stessa cosa non si può dire per la lotta alla mafia.

Quindi se la questione Battisti è una ferita ancora aperta per i familiari delle vittime, la mafia invece è una guerra che ancora non è stata vinta.
Nonostante i pentiti e le varie leggi speciali.

Poi se proprio la vogliamo dire sugli anni dipiombo c'è tanta gente delle istituzioni che è stata mandante di Stragi di Stato e non è mai stata nemmeno indagata...
Vabbè

Francesca ha detto...

bell'articolo da DAGOSPIA (fonte LA STAMPA) per capire che, con 10 miliardi di commesse pubbliche in ballo, oltre a IVECO etc., ....anche stavolta prevarrà la realpolitik perchè al primo dei Paesi del blocco BRIC il microbo Italia .....

E non ha senso quindi parlare di boicottaggio o congelamento della cooperazione e stop alla firma dei trattati!

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/articolo-21502.htm

Piuttosto come si dice nell'articolo, giacchè il Brasile ha accolto moltissimi emigranti italiani e che l'opinione pubblica secondo i sondaggi è largamente favorevole a far tornare in Italia CB, la diplomazia potrebbe lavorare su questo terreno.

PaoloVE ha detto...

Il complottismo demoplutocratico continua a colpire la destra: dopo il lancio del duomo contro SB, dopo le sventole a Capezzone, dopo il presunto attentato a Belpietro sventato dal suo caposcorta (che definirei uno sventatore seriale incompreso), dopo il presunto finto attenato a Fini (che doveva avvenire durante una manifestazione cui pare non avesse intenzione di partecipare), ebbene dopo tutto ciò, anche la Lega annuncia di essere stata vittima di trame oscure, intercettata ed auscultata con cimici che ovviamente non aveva denunciato quando le aveva ritrovate perché inutile (con tanti complimenti al ministro dell’interno Maroni).

Chissà se un giorno mi toccherà di sentire che Bersani si lamenta che hanno attentato alla sua vita salandogli due volte i tortellini o annacquandogli il bonarda :-).

Ciao

Paolo

Francesca ha detto...

TOTO-ZANZARA assoluto!

Stasera puntata MONOTEMATICA sulla scandalosa esultanza della gauche caviar parigina (*) rappresentata dai soliti noti; Fred Vargas (okkio alla pronuncia Cruciani, la "s" finale non si sente!), Bernard Henri-Lévy (che pure era d'accordo per l'operazione "Piombo Fuso" a Gaza contro Hamas), Daniel Pennac e vari altri per il diniego di LULA.


NOTA:
(*) i «gauche caviar» parigini sono i parenti di quegli intellettuali che in Italia, dagli appartamenti del centro di Milano e dalle terrazze romane, teorizzavano che non bisognava «stare né con lo Stato né con le Br». Coloro che possedendo grandi giornali ignorarono volutamente il rapporto del prefetto milanese Libero Mazza che diagnosticava con impressionante lucidità l'evoluzione della contestazione in terrorismo. Gli stessi che fecero il vuoto attorno a Walter Tobagi lasciandolo solo con le sue coraggiose idee.
-----------------------------------
Questo scrive Gennaro Sangiuliano per il Giornalino di Zio Paolino.

domanda a Sangiuliano:

A quelli che invece dal Governo del Paese e dal Ministero dell'Interno nel 2002 fecero il vuoto intorno a MARCO BIAGI definendolo "rompicojoni" e togliendogli la scorta malgrado le minacce ricevute....come li dobbiamo chiamare...."droite à la vaccinara"???

Francesca ha detto...

TOTO-ZANZARA .....in secundis

L'argomento è quello del reintegro di Tiziana Ferrario alla conduzione del TG1, deciso da chi ben sappiamo.

Piero Sansonetti su Il Riformista si fa una domanda e si da la risposta:

D: "È sopportabile una ingerenza così pesante di uno dei tre poteri dello Stato - del tutto estraneo al campo dell’informazione - sul merito del lavoro di un giornalista o di più giornalisti?"

R: "È chiaro che non è sopportabile e che è al di fuori di ogni criterio democratico e dei fondamenti dello Stato di diritto. Ed è chiaro che è una violazione gravissima - la più grave degli ultimi anni - della libertà di stampa."

Forse GC lo chiamerà per dirgli che è assolutamente d'accordo!

F®Ømß°£ ha detto...

Ascoltare Cruciani questa sera sarebbe troppo masochista. Mi affido a voi, che avete più pelo sullo stomaco x sapere quanta ipocrisia sarà riuscito a stillare. Nostalgia Maurizi.

T.

PaoloVE ha detto...

@ tommaso:

nel mio piccolo ho mandato una email alla radio esprimendo il mio gradimento per la conduzione di Mautizi e l'auspicio che lo stile di conduzione cambi... non è che ci speri molto, ma ci provo.

Devo invece spezzare una lancia a favore di Cruciani che in Apocalypse, nel ruolo di valletto, tutto sommato funziona. Sarà che i programmi storici mi piacciono...

Ciao

Paolo

francesco.caroselli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
francesco.caroselli ha detto...

Dott. Sansonetti ma che domande Vi fate?
Ma soprattutto che risposte vi date?

Quello che LEI scrive sono marchiani errori di Educazione Civica, materia da medie inferiori.

Prenda appunti Dott. Sansonetti, che forse le servono un po di ripetizioni...

La magistratura può e DEVE intervenire se qualcuno l'interpella in quanto si sente leso in un qualche suo diritto.
La magistratura interviene ogni qual volta c'è una violazione della legge.
Quindi, se la RAI non avesse violato nessuna norma, la magistratura non avrebbe potuto "sovvertire" la decisione di licenziare Tiziana Ferrario.
La norma è troppo restrittiva?
Troppa tutela del dipendente?
Non lo so.
Forse si.
Ma il problema non è questo.
La magistratura non può deciderlo, il giudice è sottoposto soltanto alla legge, ovvero la applica.
Quindi se non vi piace la decisione c'è una sola strada: cambiare la legge.
Se la legge c'è, il giudice non si può esimere dall'applicarla.

Casualmente il lavoratore è un giornalista.
Ma quanti processi ci sono fra un normale datore di lavoro e impiegato?
Un'infinità, e a nessuno viene in mente che l'intervento della magistratura sia un'ingerenza di un potere dello Stato del tutto estraneo al campo dell’imprenditoria.

Tanto meno si può invocare uno status "particolare" per i lavoratori dell'informazione.
La Libertà di Stampa non c'entra un'emerita cippa, caro Sansonetti
L'informazione non è un spazio senza regole e non si dimentichi che la legge è uguale per tutti


Tralasciamo comunque che lei pensi che il mondo dell'informazione sia un "luogo" dove non valgono le leggi dei comuni mortali, e passiamo quindi all'altro paradosso.

Ovvero quello per il quale se un giornalista (o una voce) non è allineata al direttore allora è giusta che si possa "rimuovere".
Sono basito.
Ma scusi, ma quindi quando Berlusconi, "di imperio" in barba a qualsiasi elemento di diritto, cacciò Biagi Santoro e Luttazzi, e la magistratura poi li reintegrò, la violazione della libertà dov'è?
Suppongo che per lei la libertà da salvaguardare sia quella di Berlusconi.
Come dice Cetto Laqualunque anche la libertà di censurare è una libertà che va rispettata.
Cazzu cazzu, iu iu.

PS-
Poi, quando ha tempo, mi può dire qual'è il potere dello Stato NON estraneo al campo dell'informazione?

Presuntuosamente vostro
Francesco Caroselli
________

Qualcuno mi procura la sua mail che gliela mando?

F®Ømß°£ ha detto...

@Paolo

Ho visto per sbaglio la prima puntata di Apcalypse su sky, sempre che sia lo stesso. È un documentario francese sulla WWII, dico bene?

Fammi divertire, cosa fa, come valletto, la quintessenza della superficialità e della conoscenza lacunosa?

Saluti

T. cui piacciono i programmi sulla Storia.

Francesca ha detto...

Per Parenzo & Cruciani:

La risposta di dissociazione di Roberto Saviano risale a ben 2 anni fa (21/01/2009):

http://www.carmillaonline.com/archives/2009/01/002912.html#002912

"Leggo e stimo la rivista online Carmilla che da anni è un costante riferimento per la discussione letteraria e d'inchiesta di questo pae...se. Mi segnalano la mia firma in un appello per Cesare Battisti. Vedo che è accaduto nel 2004, due anni prima di "Gomorra". Finita lì per chissà quali strade del web e alla fine di chissà quali discussioni di quel periodo. Qualcuno mi mostra quel testo, lo leggo, vedo la mia firma e mi dico: non so abbastanza di questa vicenda, non mi appartiene questa causa. E' una storia dolorosa, con strascichi infiniti. Chiedo quindi a Carmilla di togliere il mio nome, per rispetto a tutte le vittime."

Francesca ha detto...

Eddai Cruciani, se Ferrero non ha letto i tuoi pezzi di ieri sugli house organs diglielo!!

francesco.caroselli ha detto...

Usando il metodo di Sallusti allora Dell'Utri e Forza Italia sono fiancheggiatori della MAfia.

Sulle carceri italiane si può aprire una bella discussione...
centinaia di mosrti, suicidi e violenze inenarrabili e poi i boss al 41bis hanno figli...
ne vogliamo parlare???

Francesca ha detto...

Ho visto il match stamane a Omnibus tra Salusti e l'Armeni.

L'accusa di aver sostenuto anche Sofri con il Manifesto.... ma sbaglio o quel famoso appello "contro" il Commissario Calabresi, la lettera aperta sul caso Pinelli, pubblicata da L'Espresso nel 1971 lo firmarono, tra gli oltre 700 aderenti, anche Paolo Mieli, Umberto Eco, Renato Guttuso, Giulio Einaudi, Gillo Dorfles, Mario Soldati, Alberto Moravia, Giuseppe Caldarola, Massimo Teodori, Tiziano Terzani etc.... anche questi tutti fiancheggiatori dei terroristi???

Francesca ha detto...

ma non è ancora partita l'ambulanza per Borghezio???

Michele Reccanello ha detto...

Rientrato il solito tran-tran, dopo mezzora spenta la radio. il lancio de "La zanzara" è stata la cosa migliore che ho potuto ascoltare. Barisoni non sei vecchio, sei semplicemente da 10 e lode per la serietà -al contrario di altri - che ci metti nel fare al meglio il tuo lavoro.
PS: Non conviene chiedere al Crux i temi della serata tanto ne ha uno solo: La Caciara (Copyright by Francesca).

@Francesca
è inutile che gli posti il link di carmilla al nostro bravo conduttore tanto non gliene può fregare di meno, pur di attaccare Saviano va bene tutto.

@Crux
Duro il termine di paragone con Maurizi. La prossima volta che fa da supplente ti frega il posto!

Francesca ha detto...

@ caroselli

sto giusto ascoltando Oscar Giannino di stamattina in replica sul tema carceri.

E' interessante e l'arcigno conduttore rivela un'insospettata sensibilità umana.....

F®Ømß°£ ha detto...

@Francesca

Giannino l'ho sentito anche io. C'è un abisso tra quest'ultimo e Cruciani.

Francesca ha detto...

Ieri.....

La grande mobilitazione popolare per chiedere l’estradizione di Cesare Battisti s’è risolta con circa cinquecento persone in piazza a Roma, una cinquantina a Milano e addirittura cinque a Firenze. Pochi e non senza sbavature. A Roma si sono visti saluti romani che non si capisce che cosa c’entrassero; a Milano lo slogan più gettonato rivolto al console brasiliano è stato: «A noi Battisti, a voi i travestiti».

Cosi apre oggi Michele Brambilla su LA STAMPA:

http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/gEditoriali.asp?ID_blog=25&ID_articolo=8258&ID_sezione=&sezione=

Mi permetto, caro Brambilla, di suggerire che si capisce bene come mai ci fossero i saluti romani..... la manifestazione è stata organizzata dalla Santa che, prima di confluire nel partito dell'amore dei moderati (che sta per cambiare nome pero'... tra poco si chiamerà "PP Popolari Populisti"), ha militato attivamente nella Destra di Storace, forza politica ahimè non piu' rappresentata in Parlamaneto, ma che con grande senso della Nazione arriverà presto, malgrado non votata dal popolo bue sovrano, a dar manforte al Governo di Bananas.