martedì 23 marzo 2010

Valori non negoziabili

Secondo post del giorno. Non perdetevi il primo.

+++++++++++++++++

Il mio personale rammarico per il non aver sentito Giuseppe Cruciani proferire manco un "beh" (e vabbé, sempre meglio di un "beeee", alla fin fine) sia relativamente al belato collettivo dei candidati governatori per il centrodestra alle regionali durante la recente manifestazione di piazza San Giovanni, che per quell'altra cosa, sconcertante, abietta, dell'impegno enunciato da Berlusconi di sconfiggere il cancro entro tre anni (non perdetevi l'odierno "Buongiorno" di Massimo Gramellini, incredulo, come il sottoscritto, di fronte ad un simile atto di sciacallaggio; con che coraggio si strumentalizza il cancro per fini elettorali? Inconcepibile), è stato parzialmente mitigato dai commenti espressi dal conduttore a proposito di quanto affermato ieri dal cardinal Bagnasco, il quale ha esortato gli elettori a dare, con il proprio voto, un segnale contro l'aborto, in nome di quei valori che i cattolici devono considerare "non negoziabili".

Riassumendo il Crux-pensiero: “Fermo restando il diritto della Chiesa ad esprimere le proprie opinioni in qualunque contesto, qual è il senso di un richiamo anti-abortista nell'imminenza di elezioni non nazionali, ma locali? L'unica interpretazione possibile è quella che porta a vedere un riferimento alla possibile vittoria nel Lazio di Emma Bonino, un soggetto percepito come l'antitesi assoluta del credo cattolico”. Il che, se posso aggiungere, trasforma il sacrosanto diritto della Chiesa a presentare le proprie istanze ideologiche in un malcelato intervento a gamba tesa.

Ma va bene così, non è la prima volta e non sarà l'ultima che la chiesa scende in campo nell'arena politica. Molti si scandalizzano, altri esultano come se scoprissero all'improvviso di avere Dio dalla propria parte, ma secondo me dichiarazioni come quelle di Bagnasco non spostano un voto. L'aborto come tema politico per le regionali è totalmente fuori posto (vedi il bel pezzo di oggi di Filippo Facci su Libero), come solo l'ultimo dei giapponesi, l'ossessionato Giuliano Ferrara, può non capire. Chi è ideologicamente contro l'aborto non ha bisogno dei richiami all'ordine del capo della CEI. Chi non lo è, di tali richiami se ne farà un baffo. Mi spiace, cari signori, ma non è puntando sull'aborto che la Polverini potrà sperare di battere la Bonino. Da trent'anni in questo paese l'unico e vero valore non negoziabile, per la maggioranza degli italiani, è quello della libertà di scelta.

***

La Zanzara di ieri è stata poi contrassegnata dall'intervento fiume di Aldo Busi, intervistato dal nostro Crux. Che dire, il soggetto ha delle idee interessanti, spesso condivisibili (su omofobia e omosessualità ha ragione da vendere), ma quel suo essere così tanto pieno di sé, quel suo dispensare giudizi e verdetti come se fosse un'entità superiore, quel suo atteggiamento così profondamente "sgarbiano" nello stile, non me lo fanno piacere più di tanto. Io sono fatto così, amo la gente introversa e riflessiva, più che quella espansiva ed esuberante.

------------------------------------

Bob Dylan, With God On Our Side (1964)




Oh the history books tell it
They tell it so well
The cavalries charged
The Indians fell
The cavalries charged
The Indians died
Oh the country was young
With God on its side...


104 commenti:

Francesca ha detto...

Credo che Authan non possa affermare in senso assoluto di disprezzare i caratteri espansivi ed esuberanti.
Ognuno ce l'ha, almeno in parte, nella personalità con la quale nasce senza colpa (o merito)!
L'essere espansiva ed esuberante a me, in genere, rende molto facile instaurare i rapporti interpersonali.
Essere estroversa mi aiuta a stabilire dei buoni contatti e la comunicativa alla fine mi fa conseguire delle conoscenze per le quali risulto interessante....
Fra gli estremi c'è sempre una misura e.... in media stat virtus!
Essere estroversi non significa SEMPRE e per forza essere avventati e fuori controllo!

Sul tema dell'invito vaticano, un solo dato ma molto significativo: il sondaggio di ieri sera al TG de LA7 ha avuto il seguente esito:

- 5% concordi sul richiamo
- 95% contrari al richiamo

Siamo sempre al solito punto, una ipocrisia totale che fa gridare in difesa del crocifisso ma che nn fa nulla per riportare i cosiddetti credenti nelle chiese desolatamente e ormai sempre vuote.

Authan ha detto...

Però, Francesca, io non ho mai scritto di "disprezzare gli esuberanti". Abbi pazienza...

Spirito Liberale ha detto...

che non sposti alcun voto non lo credo. il richiamo bagnasco lo fa per fermare quei cattolici tentati di votare la bonino e che la chiesa spera di riportare sulla dritta via. che siano pochi non lo so, ma sicuramente ci sono, altrimenti bagnasco non sarebbe ricorso ad una simile forzatura politica per impedire la vittoria di una radicale.
e comunque che ingerenza di cattivo gusto mettere l'aborto dentro a delle elezioni regionali. che la maggioranza degli italiani se ne freghi è naturale, ma invita anche a riflettere dove stia andando questa chiesa sempre meno "cattolica".

Francesca ha detto...

quasi me ne dimenticavo!

una gag/gaffe fantastica ieri sera di Bersani dalla Gruber a Ottoemezzo dove c'erano il Ministro Sacconi e il notista del CDS Massimo Franco (uno dei 4 dell'Ave Maria, con PigiBattista, GalliDL e Panebianco).
L'argomento era ovviamente la posizione dei due schieramenti, maggioranza e opposizione, sui temi etici sensibili, dall'aborto al fine vita passando per la cosiddetta pillola del giorno dopo, diffusa in Europa da anni liberamente e osteggiata in Italia fino alla recente imposizione del ricovero per la sua somministrazione, che in un rigurgito sindacalista il caro Bersani ha nominato come "RSU486"!

Francesca ha detto...

si, è vero Authan, non l'hai mai scritto.

nessuno ha detto...

Cruciani e Bagnasco,
Cruciani ed il giuramnte dei 13 (che a tavola già porta male).
Cruciani e Busi.
Non riesco a capire, ma c'è chi lo ascolta e gli dà anche importanza.
E poi dicono che c'è il popolo di Sanremo e dell'isola dei famosi!
Chi ci capisce è bravo.

Francesca ha detto...

@ nessuno

con tutto il rispetto che si deve alle persone âgées.....

se devi scrivere giusto per far passare qualche minuto, cose a casaccio.... lassa perde!!

nessuno ha detto...

Francesco Caroselli
LOCRI (Reuters)23/03/2010 - Tre presunti affiliati ad una cosca della 'ndrangheta di Locri sono usciti dal carcere dopo sei mesi per un errore dell'ordinanza del gip che ne disponeva la custodia cautelare. Lo hanno riferito oggi fonti giudiziarie e legali.

Francesco. rileggiti la mia "classifica dei peggiori in Italia".

Ciao.

PaoloVE ha detto...

Buongiorno,

Proviamo a valutare l'intervento di Bagnasco in maniera un po' complessiva:

1) Anche in Piemonte la candidata della sinistra, Mercedes Bresso, viene ascritta alla categoria degli abortisti per le posizioni favorevoli all'adozione della pillola abortiva.

2) Sia in Piemonte che in Lazio, stando agli ultimi sondaggi pubblicati, i candidati sarebbero impegnati in un testa a testa (che in entrambe i casi vedeva in lieve vantaggio i candidati di sx) per cui anche i pochi voti che potrebbero venire spostati sono significativi.

3) Aggiungiamo infine che la destra ha dimostrato di non gradire un confronto aperto sui temi elettorali concreti (se non si è del tutto convinti dal bavaglio ai talk show forse il rifiuto del confronto televisivo diretto potrà essere considerato un secondo indizio), e che questa uscita cardinalizia fa sì che si parli d'altro.

4) E' stata cordialmente ricambiata dall'espressione di stima di SB per la presa di posizione sui problemi legati ai casi di pedofilia irlandesi, che rafforza l'immagine di comunanza SB - Chiesa.

In definitiva, poichè non è vero che nessuno sui smuove mai dalle proprie posizioni, forse l'intervento è un po' più significativo di quanto si voglia dire, perchè inserito in un contesto di segnali più ampio ed riferito a regioni dove piccoli movimenti elettorali fanno la differenza. Fermo restando che si è trattato di un intervento scontato e perfettamente legittimo (se non doveroso da parte di chi si sente investito del ruolo di autorità morale).

Saluti

Paolo, l'analista da 5 cent.

nessuno ha detto...

A Francesca
Lascio a te il compito di scrivere le cose sensate, qualità propria delle persone di moyenne age e che di tutto sanno quali sono le cose giuste da dire.

Authan ha detto...

Francesca,
quella di pelo ritorto è una missione, lui è l'anti-antizanzara. E' fantastico. Ragioni di vita gliene sono rimaste poche, lasciamogli questa, dai. Qualunque cosa io scrivo, lui scrive l'opposto o cmq critica.

Facciamo un esperimento:

Il cielo è azzurro.

Dai pelo, ribatti!

Francesca ha detto...

@ nessuno

ma perchè ti contrapponi cosi insensatamente? Porcozzio!
Io non ho alcuna presunzione di essere la sola a scrivere qui cose sensate!
i pensieri si formano nella mia testa e prendono corpo mano a mano che decido di tradurli in parole, ma dandogli un senso, finalizzandoli ad un messaggio per apportare un contributo alla discussione, per arricchire se possibile il confronto delle idee.
Nemmeno quando (spesso) posto unicamente cose da ridere lo faccio per svilire questo blog.

scusa io sono una persona semplice e schietta, incapace di elucubrazioni e ragionamenti dotti e complicati...

Francesca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nessuno ha detto...

ad Authan delle 14,58
"Ragioni di vita (a nessuno, ndr)gliene sono rimaste poche, lasciamogli questa, dai. Qualunque cosa io scrivo, lui scrive l'opposto o cmq critica."

Al nostro amato e riverito tenutario con l'animo del piccoloberlusconi in formato sinistro, cosa vuoi ribattere?

Quello che gli si è già detto altre volte: QUANTOèBUONOLEI!

Io scrivo l'opposto o comunque critico perché DALMIOPUNTODIVISTA
quelle cose scritte non stanno in piedi e/o non sono coerenti con altre cose scritte prima.

E lo sanno tutti che il nocciolo della democrazia sta nella libertà di pensiero e di espressione, senza le pseudobonarie e pseudomagnanime concessioni di alcuno: lasciamogli questa, dai.

Come dici anche tu, lo sanno e lo vedono anche i ciechi con cane orbo.

E se non ti va anche questa risposta, eliminala dal blog.

raflesia ha detto...

x Francesca ed Authan

Fatevi un bagno di umiltà, avete preso una brutta piega.
Non mi pare che quello che ha scritto Nessuno sia tale da scatenare queste reazioni, per di piu con bestemmie eufemistiche. Mi pare che il suo sia un semplice commento all'andazzo della trasmissione che ieri ha toccato vari picchi al ribasso.
Ma che vi e' preso?
Vi sentite dei piccoli Cruciani in erba?
Pietà!

PaoloVE ha detto...

OT: Chissà se, parlando di valori non negoziabili, a qualche spirito cattolicissimo non viene un piccolo sussulto leggendo questo:

http://tinyurl.com/valori-non-negoziabili

E chissà se non trova tutto ciò abnorme, specie sapendo che il tutto nasce in una realtà sociale dove era diffusamente noto (ma non denunciato nè esecrato, anzi) questo:

http://tinyurl.com/scandalo-concia

Mi auguro che tra i bambini che hanno diviso il pranzo con chi è stato messo a pane ed acqua ci siano anche i figli dei responsabili di questo schifo. E che i genitori possano imparare dai piccoli.

Io mi vergognerei come una bestia a guardarli negli occhi, spero per loro sia la stessa cosa.

Saluti

Paolo untermensch

nessuno ha detto...

a Francesca delle 15,32
"@ nessuno

con tutto il rispetto che si deve alle persone âgées.....

se devi scrivere giusto per far passare qualche minuto, cose a casaccio.... lassa perde!!"


Tu credi, Francesca, tu credi...
e probabilmente sei anche in buona fede...

Francesca ha detto...

SONDAGGIO DEL CDS online

Alla vigilia delle elezioni regionali, i vescovi chiedono un voto contro l'aborto.
Un'invasione di campo?

Sì 83.7%
No 16.3%

Numero votanti: 5130


Raflesia..... nessuno.... avete votato????

Francesca ha detto...

@ nessuno

sai cosa ti direbbe il nostro conduttore radiofonico preferito??

CHE NOIAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!

:-(

Francesca ha detto...

@ PaoloVE

uomini di una razza inferiore

ma i genitori dei bambini non rimasti a digiuno, "quelli in regola con l'abbonamento".... rispetto allo sconcerto di maestre, preside e bambini con panino ..... che avranno detto o pensato?
....che finalmente dopo anni di buonismo qualcuno faceva rispettare la regola che vale per tutti?

Authan ha detto...

Raflesia,
non prendere troppo sul serio quel che leggi, è solo un ruvido giocar al gatto e al topo, iniziato proprio con una esplicita richiesta, non mia, a "non mandarle a dire". D'altronde, chi usa un certo stile, qualche volta un po' aggressivo, deve accettare anche di subirlo. Vale anche per me, naturalmente.
Ciao.

Pale ha detto...

Secondo me le dichiarazioni della CEI non sono né nuove né senza conseguenze. Vorrei ricordare che le elezioni si giocano sempre, in Italia, sugli indecisi e sui moderati, che sono in gran parte di matrice cattolica. Quindi le parole di Bagnasco hanno di certo un peso rilevante. Magari non percentualemente rilevante, ma una percentuale sufficiente per essere determinante (in questo caso 2% è tanto quando si è in un testa a testa).

Pale


OT: Mi dispiace Francesca e Authan, ma quoto in pieno raflesia. So che con nessuno vi state solo stuzzicando, ma credo che stoni all'interno del blog... ma non vorrei fare il padrone a casa di qualcun altro, scusate l'intromissione!

Francesca ha detto...

@ Pale

Ci sedemmo dalla parte del torto visto che tutti gli altri posti erano occupati

francesco.caroselli ha detto...

nessuno-mario

la tua classifica non mi piaceva proprio perchè "settorializzava" per professioni...


dire i magistrati, gli agricoltori, i metalmeccanici, i politici etc... non vuol dire niente.

ci sono magistrati che sono morti per combattere la mafia...
...e altri che la fiancheggiano.
L'iportante è che i fiancheggiatori vengano "isolati".
Invece gli fanno delle leggi apposite.

Clem ha detto...

@ Pale & Raflesia: Francesca & Authan FTW. Qualcuno risponde sempre e comunque a coolo e bisogna pure trattarlo coi guanti? Non sono d'accordo.
E poi, mi avessero tacciato di essere persona del Media Evo, me la sarei presa pure io :-).
Vi segnalo l'opinione di Marco Cappato sulla questione aborto. Non che ci sia niente di sorprendente, è quello che ci si aspetta. Ecco qui.

Francesca ha detto...

@ Clem

scusa sai, ma io sono anziana!
non sono cosi avvezza al linguaggio criptato in uso nelle chat e nei blog...ehm....sarei indecisa se interpretare quel tuo FTW come Fuck the World.... e sta bene....ma poi ho trovato anche il seguente:

Forschungszentrum Telekommunikation
Wien

che pero' credo non c'azzecchi eh!?

nessuno ha detto...

Ad Authan.
Non mandarsele a dire.
Giusto. Confermo.
Per me significava: non far finta di essere diversi da quel che si è.
Rispettivamente io di destra e tu...
E mandarsele a dire con stile (probabilmente ognuno di noi ha un concetto opposto di stile; io sono legato alla definizione di Sironi), e non come se tu fossi La Russa ed io Di Pietro o Carlomagno o viceversa.

Questo secondo me, poi fai tu, sai che non mi tiro indietro.
Tanto, cosa rischio? Meno di niente.

Francesca ha detto...

Anch'io ho pensato che il pacato invito del card. Bagnasco fosse indirizzato oltre che alla Bonino anche alla Bresso che, ai tempi del caso Englaro, essendosi offerta a nome della Regione Piemonte di mettere a disposizione di Eluana una struttura per l'attuazione della sentenza, si attiro' gli strali dell'arcivescovo di Torino.
E lei rispose, ve lo ricorderete bene «Non viviamo in un repubblica di ayatollah, nella quale il diritto religioso fa premio sul diritto civile». Poletto aveva detto che la legge di Dio è superiore a quella dell' uomo e invitato i medici all' obiezione di coscienza!

Guarda caso anche il Piemonte, come il Lazio, è una poltrona in bilico!!

MarianoS ha detto...

Per quanto riguarda l'intervento di Bagnasco, in generale la penso come Paolo, ma nel caso specifico del Lazio convergo maggiormente con l'opinione di Authan, avendo la Bonino gia' una immagine fortemente anticlericale.

Saluti,
Mariano

nessuno ha detto...

a Clem
"Francesca (delle 14,48)ha detto...
@ nessuno
con tutto il rispetto che si deve alle persone âgées....."Clem, persona di moyenne age contrapposto ad agées significa "di mezza età" non del "medio evo", ma ci metti una faccina e non si capisce se ci sei o ci fai.

Piuttosto, se lo credi, rispondi all'altro mio quesito sulla copertura sanitaria degli stranieri negli States.

Ciao

Pale ha detto...

Ecco, diciamo che anche lo stile vuole la sua parte, affinché il blog non diventi una succursale dei commenti dei giornali online, dove ci sono sempre quelli che urlano di più per farsi sentire!

Sinceramente non apprezzo particolarmente molti dei post di nessuno-mario (e son sicuro che molti non apprezzano i miei, fair enough!), ma sono convinto che la buona musica si faccia con accordi, che sono formati da note diverse abilmente combinate. La nota che nessuno-mario suona è di sicuro diversa da molte altre e spesso rende la sinfonia piacevole. Ma talvolta stona, come stono io e altri di noi, e il risultato è una melodia noiosa, o perfino una non-melodia.

E a questo punto, per innalzare un po' il livello stilistico del blog, mi esibirei in una lunga serie di parolacce e improperi degni di nonno Fiorucci! :D

Pale

nessuno ha detto...

a Francesco Caroselli

"ci sono magistrati che sono morti (2, 3, 4, tutti gli altri 7996 sono andati e vanno in pensione con laute prebende)
per combattere la mafia...
...e altri che la fiancheggiano"
(tra cui quello di Locri? E' questo che vuoi dire?)

Clem ha detto...

A Francesca: FTW = For The Win
E per quanto riguarda l'efficacia di questi appelli, credo che Authan sbagli, diciamo che la penso come Paolo. Non sposteranno masse di voti pari alle migliaia di milioni di persone presenti a Roma per la manifestazione del PDL domenica, ma di certo la differenza la fanno.
Soprattutto per una questione di capillarità. Si veda in proposito il parroco "spammatore" di qualche giorno fa:
http://roma.repubblica.it/cronaca/2010/03/22/news/un_sacerdote_scrive_ai_parrocchiani_votate_polverini_difende_i_valori_della_vita-2827384/
Mi si obietterà che i destinatari sono con tutta probabilità già schierati, e io replico citando Pale e gli indecisi, sui quali questo tipo di appelli influiscono.

Clem ha detto...

Scusate, sto disimparando l'italiese -_-

la conclusione del mio commento precedente: "citando Pale e quello che ha da dire sugli indecisi; questi ultimi sono anche il soggetto del verbo successivo, ovvero sono gli indecisi che si cerca di convincere, non Pale E gli indecisi"

Gh, forse si capiva forse no.
Authan, ma un bel pulsantino di Edit si può mettere?

Pale ha detto...

@ Clem

Come ben saprai le citazioni contano.... wow, il mio impact factor sta aumentando!! :D

Pale

PS: L'edit sarebbe un bel regalino, ma dubito dipenda da Authan...

bart27 ha detto...

mannaggia, proprio oggi incasinatissimo con lavoro, vorrei intervenire, ma ancora no tempo leggere ! aaarg

nessuno ha detto...

a Pale delle 16, 52
Pale, apprezzo molto quello che affermi con cui concordo pienamente.

Le consonanze, la musica...

Avevo scritto una canzone:

Devo scrivere una canzone
ma non ho nessuna idea.
Escon sempre quattro note
che ho già usato tempo fa.
Chiederò alla mia chitarra
d'inventar la melodia
mi darà l'ispirazione
con il ritmo e l'armonia.
Poi ci vogliono due parole
e farò la poesia.
La farò piena d'amore
la darò alla donna mia.
La invierò all'editore
che per me ha un grande affetto
e così la mia canzone
finirà dentro a un cassetto.


Erano altri tempi.

Tu dici:
" Ma talvolta (nessuno) stona, come stono io e altri di noi, e il risultato è una melodia noiosa, o perfino una non-melodia".

Proprio così.

Ma anche se "nessuno" ogni tanto non stonasse, la melodia diventerebbe un'insoppurtabile nenia, dove i musicanti se la cantano e se la suonano. Soltanto per sé stessi. Senza spettatori che applaudono.

Pale ha detto...

OT: violando la par-condicio, posto un manifesto elettorale inconsueto... :D

@ Francesca

Potresti tradurre il senso di questa canzone, per favore? Io non conosco la lingua...

http://www.youtube.com/watch?v=SOQfKajO_Uk

Pale ha detto...

@ nessuno

Hai esattamente colto il punto. Da melodia a nenia il passo potrebbe essere breve...

D'altra parte, da melodia a fracasso, solo per il gusto di non essere scontati, anche qui il rischio esiste...

Pale

PaoloVE ha detto...

@ raflesia:

vorrai scusarmi, ma quoto l'ultimo post di Pale: capisco le maniere brusche con cui anche io ho risposto a chi evita di rispondere nel merito, preferendo affrontare aspetti non significativi di quanto è stato detto, attribuirti idee e comportamenti nei quali non ti riconosci e alterando deliberatamente i fatti. Come succede anche in uno degli ultimi post, vedi: http://www.osservatoriosullalegalita.org/03/numeri/09.htm.
Io me ne ricordavo una decina a memoria, una bella differenza per chi ne dava per scontati da 2 a 4 e per gli altri (li vogliamo chiamare sopravvissuti?)comunque ovviamente una vita rose e fiori...

Poichè in questo modo mi è facile trascendere, senza peraltro che dalle discussioni possano emergere spunti di riflessione, ho preferito chiudere, ma sinceramente mi dispiace vedere passare tante affermazioni quanto meno gratuite per amor di pace.

Saluti

Paolo

santacruz ha detto...

"mi dispiace vedere passare tante affermazioni quanto meno gratuite per amor di pace"

Ce lo insegna la pubblicità caro Paolo!

Una marea di affermazioni gratuite...

... lavi più bianco!
... fai più pipì!
... fai più cacca!
... ti pulisci meglio il culo!
... più telefoni e più ti ricarichi!

Basta insistere... piano-piano... a piccole dosi... 2-3 giudici morti, che vuoi che siano... sconfiggeremo il cancro in 3 anni... eccheccazzo!

Amore di pace?

Usque tandem?

Viola ha detto...

MA QUANTI BEGLI OFF-TOPICS OGGI!!!

francesco.caroselli ha detto...

non è detto che sia un fiancheggiatore..
mi debbo ancora informare.
potrebbe essere uno dei tanti incapaci, potrebbe essere un errore di qualcuno in cancelleria...
e gli errori possono essere in malafede e in buona fede.
Per esempio a Crotone un anno fa è successo qualcosa di incredibile:
la moglie di un boss portava le carte di indagini al marito.
la moglie del boss lavorava in tribunale
Fra i pochi che denunciarono questa follia ci fu Angela Napoli (PDL) - come vedi rendo merito a tutti, a prescindere dallo schieramento

Ogni persona si valuta per la sua storia.
E se scavando nella sua vita (professionale) del magistrato che mi hai indicato si scoprisse che già altre volte ha fatto delle distrazione un po sospette...
..beh diciamo che la gente che segue queste cose (semplici cittadini e magistratura) dovrebbe metterlo sotto osservazione.

Se ti interessa quando saprò qualcosa in piu ti farò sapere
ciau

Su Elisa Claps non ho parole..ecco un'altra indagine che hanno bloccato a Luigini De Magistris!


Consigli per dialogare con Nessuno
Io sono il primo ad essermi accapigliato con Nessuno.
Parlo per esperienza.
Bisogna cancellare dalla mente i suoi spunti polemici (o ti offendo se dico cosi?) e rispondere sul punto.
Sangue freddo boys

francesco.caroselli ha detto...

l'ultimo post era per nessuno-mario

raflesia ha detto...

x Polo Ve

?? mi traduci il tuo post? non ho capito il nesso con il mio...

Clem ha detto...

Una volta da piccolo ho ingoiato una cavalletta.

Pale ha detto...

@ Clem

"Una volta da piccolo ho ingoiato una cavalletta."

Seriously, dude, are you kidding? ;)

PaoloVE ha detto...

@ raflesia:

mi sono lanciato come non richiesto avvocato difensore e solidale di Francesca ed Authan, che capisco benissimo quando alzano i toni in determinate circostanze, cosa che anche a me è capitato di fare.

Saluti

Paolo

raflesia ha detto...

x paoloVE

Gotcha!
Io amo gli scontri accesi ma sinceramente oggi ....le circostanze non c'erano proprio.
Mai post piu pacato fu postato da Nessuno...e giu bestemmie!
mah

Francesca ha detto...

@ Pale

troppo divertente!
è un accento non molto germanico .... mi sembra un italiano che canta, è comprensibilissimo perchè scandito lentamente ... vuoi tutta la traduzione?

ahahahahh!!!

Michele Reccanello ha detto...

Buona sera a tutti,

Dopo una giornata densa d'impegni finalmente 4 chiacchere nel blog da me preferito

@Fabio Giampaoli

Ti ringrazio del tuo -per me- bel commento:

L'eterna lotta della destra contro la sinistra???

BHO!!?


...

Me lo sono letto d'un fiato e lo sottoscrivo al 100%
Mi sento di sinistra nel cuore, ma come penso anch'io che visto che ormai le ideologie sono andate a farsi benedire (CAPITO NESSUNO!), credo che sarebbe il caso di smettere di votare per partito preso, cercando di giudicare la qualità delle persone. Perciò credo che si potrebbe indifferentemente votare a destra o a sinistra. Uso il condizionale perchè il problema rimane B. e fintanto che lui rimane a cavallo non cambierà niente.



P.S. fantastico Crux e il suo commento "non mi sembra una promessa roboante" su Berlusconi sulla battaglia contro il cancro. Minimizator come al solito (se non peggio)

Clem ha detto...

Pale: no, non ho veramente ingoiato una cavalletta ;), è che l'entropia nei commenti di oggi sta divergendo e uso sempre quella frase come la frase pleonastica per eccellenza. Viene da Le Follie Dell'Imperatore.

Clem ha detto...

Mi incuriosisce sapere come tratterà Cruciani le esternazioni isteriche di Berlusconi di oggi secondo le quali la sovranità appartiene ai magistrati della sinistra. Radio Londra, ovviamente.

Stefano ha detto...

Salve a tutti,
ero in auto poco fa, incrocio nell'etere il crux, decido di non cambiare immediatamente e dopo qualche battuta ero già con la gastrite.
Ho cercato di tranquillizzarmi con la bossanova.
Questo solo per dire: ma è proprio il caso di dare tutta questa importanza ad un giornalista così mediocre?

Per il resto mi auguro che il giorno che la natura farà il suo corso e ci libererà di SB lo faccia con il cancro.
Sarebbe carino, no?
Almeno nei confronti dei familiari e dei malati oncologici.

Michele Reccanello ha detto...

Crux, dialogando con filippo f., stasera mi infastidisce particolarmente per il suo vergognoso continuo minimizzare, l'uscita di berlusconi sul cancro.

E' da torta in faccia.

Michele Reccanello ha detto...

Vorrei spendere due parole sull'entrata "a gamba tesa" (cosi direbbe P.G. Odifreddi) della chiesa nella (diciamo cosi) campagna elettorale. Premesso che io non credo e che comunque non accetto questo continuo intromettersi della chiesa nelle cose italiane. Dove è il problema?

Voglio dire:
Chi crede si atterra alle imposizioni della chiesa, che al solito spesso non sa di che cosa parla e che prima di venir a parlare di etica dovrebbe guardarsi in casa.

Chi non crede (ma anche chi crede ma usa il suo cervello e non quello di Bagnasco) sà che è una sua scelta quella dell'aborto.
E Come tutte le scelte implica delle responsabilità. Certo che (nella maggior parte dei casi) la scelta a favore dell'aborto è molto sofferta e certo non a cuor leggero.

P.S. Fantastica la classifica di Facci ;-)
Con l'esclusione del 3°punto :-(

ste76 ha detto...

@nessuno

carina la poesia.

@tutti
Evviva l'off-topic. Evviva l'ANARCHIA.
[Parlare all'ANTI-zanzara e' come andare al bar] e trovare i propri amici che come te sono li per passare un po di tempo in compagnia.

Michele Reccanello ha detto...

in merito al caso di Vicenza, non accetto che dei bimbi che fanno le spese della burocrazia. Mi sbaglierò perchè ma mi sembra che sia solo un problema.

Immaginatevi dei 30 bimbi in un asilo e di questi a 9 bimbi gli viene offerto pane e acqua! non hanno certo colpa lorto degli sbagli dei grandi, che siano i genitori o il comune. Bene hanno fatto le maestre a dividere i pasti con quei bimbi rimasti fuori dal servizio.
Al di là dei demeriti dei genitori, dei quali non conosco la storia, poteva il comune e la dirigenza dell'asilo dare lòoro una tirata d'orecchie, sia che si trattasse di un modulo non compilato che di rette non pagate?
Al di là di una questione di principio e di rispetto delle regole, del quale non devono fare le spese dei bimbi che colpe non hanno, quanto mai saranno costati in più 9 piatti di pasta?

Un'altro esempio di quanto sia diventato MISERABILE questo paese, nel quale si riesce a calpestare dei piccoli :-((

ste76 ha detto...

tutto iniziava con

http://antizanzara.blogspot.com/2008/02/servo-dei-padroni.html

nel frattempo ne e' passata acqua sotto i ponti e sono pure volate statuette!
Certamente la democrazia e' stata mille volte violentata e messa in pericolo, ed e' caduta mille volte (senza mai rialzarsi!??).
Certamente le colpe della fine della democrazia sono da attribuire ai Guelfi che hanno accusato i Ghibellini di aver minacciato i Guelfi per aver attacato i Ghibellini perche avrebbero istigato alla violenza contro i Guelfi per aver attaccato i Ghibellini quando i Guelfi preparavano il colpo di stato ordito dai Ghibellini.
AH scusate, non sono qui i provini di "un posto al sole"?

nessuno ha detto...

A Michele Reccanello delle 19,45

A Fabio Giampaoli ho risposto così:
nessuno ha detto...
A Fabio Giampaoli
Io non parlo di ideologie contrapposte ma di interessi contrapposti.


E così dico anche a te.

La parola "ideologia" non so esattamente cosa significhi. Si può pensarla in una certa maniera più per "pancia" che per "logica".
Ma contano sempre e moltissimo gli "interessi" o quelli che si reputano tali.
Porteò un esempio banale, di quelli che non piacciono agli "intellettuali dottrinari".

Molti figli di vecchi operai comunisti diventati artigiani e piccoli-medi imprenditori spesso in edilizia con dei dipendenti, non votano più comunista come il padre perché quel voto non corrisponde più al loro "interesse".

Puoi trovare tutta la mia risposta a Fabio Giampaoli nei post del 23/03 h. 12,22 e 12,33, di "Baciami stupido".

PS. ormai mancano solo 4 giorni all'alba.
Se passeremo da due a tre regioni avremo vinto, Ma se resteremo a due, saremo pari.
Cordialità

Michele Reccanello ha detto...

@authan

Secondo me i commenti di questo blog suggeriscono degli spunti di riflessione assai di più delle solite affermazioni e considerazioni trite e ritrite del Crux, come anche ha fatto stasera per il poco che sono riuscito ad ascoltarlo.

Sono circa 2 anni che seguo la zanzara, ma ultimamente la trasmissione, tranne qualche puntata, è scaduta tra radiolondra, musichette, tg, ufo-robot e gatti vari.

Sono capitato per caso in questo blog preso da incazzature varie nel sentire alcuni commenti del nostro stimato conduttore, e scoprire che non ero il solo a fare certe considerazioni.
E scoprire che qui ci sono persone di che non sono distanti dal mio punto di vista. Anzi a giudicare dalla media direi che un'altra Italia (migliore) è possibile (spero).

Complimenti a tutti gli animatori del Blog.

Una provocazione ad Authan: Perchè non cambiar nome al blog visto che mi sembra buon un ritrovo per scambiarsi idee sull'attualità e la politica, visto che si prende spunto dalla zanzara ma spesso si finisce di parlare d'altro.

Michele Reccanello ha detto...

Per me ideologia o interessi non fa molta differenza. E poi ho l'impressione, con questo tuo continuo cavillare, di esser di fronte ad un azzeccagarbugli.

Devo constatare che fatico a capirti. In uno dei commenti mi hai detto chiaramente che B. non ti piace. (Ho capito male?)
E questo credo sia credo l'unico punto di contatto con coloro che qui si scambiano delle idee.
Però poi parli di elezioni in termini calcistici:
"Se al 1 aprile saremo 10 a 3 avremo vinto noi."
Guardando oltre al risultato elettorale, che la vita pare la cambia (solo) ad uno in Italia, questo ti contraddice perchè se ancora non sei riuscito a capirlo - e mi sembra che anche altri si sono sforzati di spiegartelo - il tuo voto, dallo alla lega dallo all'UDC, dallo al PDL dallo a FORZA NUOVA, insommma dallo a chi vuoi a destra. Però c'è una cosa che non cambia:

QUEL VOTO B. SE LO ANNETTE. E' SEMPRE E SOLO UN REFERENDUM SU DI LUI.

E questa è una delle tante anomalie che quell'uomo ha portato nel sistema politico gia abbastanza comatoso, per cui finchè sarà così nulla cambierà.
Ti piace il presidenzialismo alla francese, ti piacciono i ballottaggi, ti piace quello che ti piace si può discuterne. Ma solo quando quello non ci sarà più.

Gli interessi contrapposti, sono solo il frutto della tua fantasia. Non vorrai mica pretendere che tutti abbiamo i soliti interessi?

Se te hai 20 interessi e io altri 20, è possibile che qualcuno non sia contrapposto? Io credo di sì.
Pensa cosa succede in un paese di 60Milioni di persone.

Credo anche che ci sono dei principi che non devono essere mai messi in discussione in qualsiasi comunità.

Messi in chiaro questi principi, secondo me è possibile trovare un punto di contatto, ma questo sarebbe il compito di una classe politica che attualmente non si vede.

francesco.caroselli ha detto...

a raflesia
Non riesco a capire, ma c'è chi lo ascolta e gli dà anche importanza.
E poi dicono che c'è il popolo di Sanremo e dell'isola dei famosi!
Chi ci capisce è bravo.


è un post pacato, ma cosa significa?
cosa si dice del popolo di Sanremo e dell'Isola dei famosi?
La risposta è ovvia:
che sono dei decerebrati.
Certo magari non è vero, ma questo è quel che si dice.
(ne abbiamo anche discusso sul blog. Non ricordo chi postò anche un articolo di Serra se non erro)

Lui (nessuno) non capisce la differenza fra l'isola dei famosi e Sanremo da una parte e il siparietto grottesco del giuramento dei candidati regionali.
Forse ha ragione lui.
(anzi su quest'analisi lo posso anche seguire: la fusione fra politica e "spettacolo". Non per niente B è B. Questo è il suo pane, vendere. "il piu grande piazzista d'Itlia lo chiamò Montanelli)

Ma Authan penso che si sia sentito "offeso" ( da qui la sua risposta piccata) perchè a leggere bene il suo post considera Authan uno stupido a seguire cruciani, o almeno altrettanto intelligenti quanto quelli che seguono l'isola dei famosi e Sanremo...
forse il problema è qui.
per Authan è un'offesa.
Per Nessuno-mario no.

points of view

(scusate Authan paoloVe e nessuno-mario se mi sono lanciato nell'interpretazione delle vostre intenzioni)

Michele Reccanello ha detto...

Dal sito di Repubblica:
E intanto arriva il nuovo monito dell'Agcom: più politica nelle trasmissioni tv

Ma come fanno ad essere cosi ridicoli?

nessuno ha detto...

a Michele Reccanello

A Fabio Giampaoli ho risposto così:
nessuno ha detto...
Ancora a Fabio Giampaoli
Tu affermi: "l'italia è divisa in due ma non tra destra e sinistra, ma tra berlusconiani e antibelusconiani,"

L'Italia era spaccata in due - destra e sinistra. anche se la destra si chiamava DC e PSI - prima di Berlusconi e lo sarà anche dopo Berlusconi, perché gli italiani sono divisi in due parti incomunicfanti ed incomunicabili.

Così rispondo anche a te.

Non importa che tu concordi, anzi lo escludo a priori che tu possa farlo.

L'importante è che ciascuno di noi ribadisca il proprio punto di vista, per quanto possa apparire assurdo e non condivisibile dal proprio opposto.

Un'altra favola della sinistra è la "condivisibilità".
Per la sinistra ogni concetto, ogni posizione, ogni provvedimento dovrebbe essere "condivisibile".

Naturalmente dal suo (della sinistra) punto di vista.

E come si può rispondere ad una pretesa del genere?

Rispondendo: "col cavolo".

Buona notte.

francesco.caroselli ha detto...

nessuno-mario hai postato due commenti quasi uguali!
..nel mio post precedente parlavo di te..te ne sei accorto?
Cercavo di capire cosa del tuo primo commento aveva infastidito Authan....

Per quanto riguarda l'aggiunta del tuo post:
per modificare la costituzione serve la "condivisione".
Parola per te molto strana.
ma molto semplice se portata sui numeri.
servono i 2/3 (due terzi) del parlamento per una modifica della costituzione.

Cambiarla a forza di maggioranza non è possibile a meno che...


forse non parlavi di questo, anzi è probabile che tu stessi facendo un altro discorso, magari ti riferivi ai no-tav o cose simili..

francesco.caroselli ha detto...

questo articolo me lo sono divorato.
Uno dei piu belli degli ultimi anni perchè mi ha svelato cose che nemmeno ho mai immaginato.
E' un chiaro e limpido esempio di quello che mi fa sentire di "sinistra" (che definizione ridicola, ma tant'è)
Haiti e il disastro dell'informazione

francesco.caroselli ha detto...

Di pietro Vs La Russa
Questo è per francesca a cui piacciono le scazzottate.
ahaahha
questa è proprio bella.


Mario (ops nessuno-mario)
B non ti piace.
E La Russa?

Francesca ha detto...

@ caroselli

mah... cosa ti fa pensare che "mi piacciano le scazzottate"?
ho sempre segnalato dei "duelli" televisivi che a me parevano interessanti, al di là delle parole grosse volate.
no, direi che il chiasso e la caciara inutile proprio non mi entusiasmano e rivelano invece quanta insicurezza ci sia nelle tesi di certi personaggi visto che lo dimostrano con tali atteggiamenti.
Ezio Mauro vs Bondi o Di Pietro vs La Rissa sono proprio due casi esemplificativi, e la figuraccia l'han fatta i ministri!!

e comunque..... sei poco aggiornato, sta roba è ormai vecchia di una settimana!

piuttosto.... non mi hai detto nulla della fotina che ho messa per te.... scattata sabato scorso con il telefonino a Milano.....

Michele Reccanello ha detto...

@Francesco

servono i 2/3 (due terzi) del parlamento per una modifica della costituzione

Hai fatto bene a replicare cosi, credo anche che il nostro amico abbia l'abitudine di non leggere commenti o leggerne ciò che fa comodo.

Se l'avesse letto ci troverebbe che ho parlato di 60Milioni di italiani.
Parla d'interessi contrapposti

E' gia difficile mettere d'accordo 2 persone, figurati cosi tante.
In ogni testa c'è un cervello (diverso).

Dice il nostro Nessuno:
L'Italia era spaccata in due - destra e sinistra. anche se la destra si chiamava DC e PSI - prima di Berlusconi e lo sarà anche dopo Berlusconi, perché gli italiani sono divisi in due parti incomunicfanti ed incomunicabili.
Così rispondo anche a te.

Non importa che tu concordi, anzi lo escludo a priori che tu possa farlo.


Torno a ripeterlo per chi ha orecchi per intendere:
CI SONO DEI VALORI, DEI PRINCIPI, CHE NON DEVONO ESSERE MESSI IN DISCUSSIONE DA UNA COMUNITA'. E devono essere condivisi.

Giustamente hai parlato di costituzione, infatti è ciò che intendevo. Ma credo che il nostro amico si impegni solo per ascoltar se stesso.

@Nessuno

Per la cronaca visto che avevi fatto l'esempio dei figli di impiegati che diventati artigiani e votano comunista (a me risulta che, a parte qualche nostalgico, in parlamento non ce ne siano più, sei rimasto forse fermo a qualche anno fa?). Questo si chiama trasformismo e ne è piena la nostra storia. I Bondi, I Ferrara, I Vespa, I Fede, I Sacconi, I Brunetta e cosi via... secondo te cosa sono? IO LI CHIAMO ANCHE VOLTAGABBANA.
Troppo comodo che, a secondo di come tira il vento, si sale sul carro del vincitore.

E d'altra parte commenti:
PS. ormai mancano solo 4 giorni all'alba.
Se passeremo da due a tre regioni avremo vinto, Ma se resteremo a due, saremo pari.


Devo dire che questo tuo ripetitivo concetto calcistico delle elezioni, lo trovo stupido e inutile, infatti solo la tua parte politica vince, ma dubito molto, visto i figuri che sono in lizza, che tu come cittadino possa vincere. Alla fine conta ciò che un politico riesce a fare e in giro per l'Italia non mi sembra che ci siano degli esempi illuminanti o dei geni.

Michele Reccanello ha detto...

Visto che B. non ama le intercettazioni, quando sono a suo svantaggio.

Beccatevi questo

Michele Reccanello ha detto...

Vi segnalo questa lettera aperta di Daniele Spagli al direttore web di farefuturo Filippo Rossi.

francesco.caroselli ha detto...

fra la tua fotina è eccezionale...
che dire?
meglio di Angelina Jolie!

Mai Piu..

speriamo bene...
se B vuole sconfiggere la mafia in tre anni... morti ce ne saranno...


Ma tu questo "duello lo avevi gia visto?
Io no...e mi è piacciuto.
La Russa mi ha fatto pure divertire...


TOTOZANZARA (lo becco di sicuro, troppo scontato)
La corte costituzionale e il matrimonio gay

(b ora ha un argomento in piu per farneticare sul partito dei giudici...ora oltra che comunisti si potranno definire anche "culatoni", secondo il gergo sgarbiano)

francesco.caroselli ha detto...

Massimo
grazie per il "beccatevi questo" (anche se una spiegazione piu esauriente di cosa contiene il link sarebbe gradite)
è l'articolo di come B è venuto a sapere delle intercettazioni BNL-UNIPOL.....
ahahahahahahah
Chi è che maneggia intercettazioni? Chi è che viola il segreto istruttorio?
Che risate.
predica bene e razzola male mi vien da dire.
(ma questo dimostra quanto potere abbia B)
La frase pronunciata da B:"La famiglia ve ne sarà grata per l'eternità", è veramente da scena madre del "padrino"...

PS-il Giornale di Feltri fra l'altro è stato condannato a pagare 60.000euri per diffamazione contro Di Pietro.....
eh questi giudici TUTTI comunisti, tutti!

nessuno ha detto...

a Francesco Caroselli
"Cercavo di capire cosa del tuo primo commento aveva infastidito"

Continua a cercare che chi cerca trova.

"servono i 2/3 (due terzi) del parlamento per una modifica della costituzione"

L'unica riforma della costituzione effettuata in 52 anni è satta la modifica dell'articolo V. Questa modifica l'ha fatta la sinistra con pochisimi voti di maggioranza in Parlamento.

Questo è un fatto.
Però, volendone fare delle altre è auspicabile trovare un accordo ed arrivare alla maggiranza dei 2/3, purché l'accordo non si raggiunga attraverso uno stravolgimento delle modifiche che si intende apportare.
Per questo sono nate numerose "bicamerali", (De Mita, Iotti, D'Alema), tutte miseramente fallite.

Del resto, prendiamo il caso mio in questo blog.
E' scontato che essendo io di destra e tutti gli altri di sinistra io abbia punti di vista opposti a quelli degli altri rispetto a qualsiasi argomento, che sia Bagnasco, che sia la magistratura, che siano i provvedimenti in economia, le valutazioni circa i vari Stefano Folli, Gramellini, Padellaro, Conchita de Gregorio, Massimo Fini ecc. ecc. ecc. ecc.
Per gli altri costoro sono recitatori del vangelo, per me dei
minuscoli personaggi di cui la maggioranza degli elettori che vota a destra non conosce nemmeno l'esistenza.

E allora, su quali basi può nascere la condivisione?

PS Nell'elenco dei peggiori in Italia, al V posto mi sono dimenticato di inserire gli universitari fuori corso da molti anni.
Ciao

PaoloVE ha detto...

@ raflesia:

"sinceramente oggi ....le circostanze non c'erano proprio. "

Qualche volta a far traboccare il vaso è una goccia, ma a riempirlo son state le secchiate. Effettivamente stavolta mi sembra essere una di quelle.

Saluti

Paolo

nessuno ha detto...

A Michele Reccanello

Io non parlavo di figli di impiegati ma di figli di operai diventati piccoli imprenditori.

Tu scrivi:
Devo dire che questo tuo ripetitivo concetto calcistico delle elezioni, lo trovo stupido e inutile.

Lo so, è tipico di chi vota a sinistra pensare che il modo di pensare degli altri è "stupido e inutile" perché ritiene solo il proprio intelligente ed utile (infatti è tanto utile che perde sempre) ed anche educato.

Ma mi vuoi insegnare dall'alto della tua non stupidità quali sono i criteri di valutazione di un esito elettorale se non un conteggio numerico?

Non hai mai assistito ad un dibattito politico postelettorale in TV dove i leaders politici non fanno altro che tirare i numeri dalla loro parte? E poi concludono che l'avversario ha vinto perché ha fatto gol in fuorigioco.
Ma intanto ha vinto, come nel caso di Prodi.

nessuno ha detto...

A raflesia
Grazie per i tuoi sommessi interventi. ma non vorrei che te li trovassi tutti contro anche tu.

Me la vedrò da solo.

Ciao.

Pale ha detto...

@ nessuno

"Del resto, prendiamo il caso mio in questo blog.
E' scontato che essendo io di destra e tutti gli altri di sinistra io abbia punti di vista opposti a quelli degli altri rispetto a qualsiasi argomento, che sia Bagnasco, che sia la magistratura, che siano i provvedimenti in economia, [...]"


Io non sarei così sicuro che le tue posizioni siano l'opposto di quelle delle persone di sinistra. Anzi, ad analizzare, senza preconcetti, credo che scopriremmo che una cosa lega tutti (o quasi) quelli del blog (te compreso): la ricerca del dialogo e il disperato bisogno di migliorare il nostro Paese.

Non solo. Secondo me si potrebbero trovare anche punti d'incontro sull'economia, e forse pure sul ruolo della CEI nello scenario politico italiano.

Pale

Pale ha detto...

@ nessuno

"A raflesia
Grazie per i tuoi sommessi interventi. ma non vorrei che te li trovassi tutti contro anche tu.
Me la vedrò da solo.
Ciao."


Questa frase è fantastica! Mi ha fatto venire in mente Bud Spencer in "Lo Chiamavano Bulldozer": http://www.youtube.com/watch?v=rA578k7OIGs

bart27 ha detto...

Busi è sguaiato in salsa sgarbiana, ma almeno, a volte, dice cose giustissime.

Per quanto riguarda l'aborto ha ragione un'ascoltatrice che diceva: "hanno una maggioranza ampia, se proprio sono contro l'aborto, perché parlano, parlano, parlano, ma poi non cambiano mai la legge?"

Il motivo è semplice, quanto ributtante:

a parole, e pubblicamente,
molti si stracciano le vesti,
ma in privato... no

Pertanto, la legge 194 non viene toccata realmente, perché si sa che, sotto le ceneri... si perde consenso... anche tra alcuni settori del mondo cattolico
.

francesco.caroselli ha detto...

servono i 2/3 del parlamento o c'è un'altra procedura...
che tu conosci benisimo.

E' scontato che essendo io di destra e tutti gli altri di sinistra io abbia punti di vista opposti a quelli degli altri rispetto a qualsiasi argomento

per me non è assolutamente scontato.
Ci sono tante cose su cui potremmo essere d'accordo.
Tante cose sono ampiamente condivise da tutti.
Certo magari non su Lodo Alfano et similia...
ma su provvedimenti che riguardano la gente comune si potrebbe trovare "condivisione".
Oltretutto su tante cose che ti ho visto postare qui non sei proprio di destra destra, anzi hai delle idee parecchiamente di sinistra

Se la pensi in modo diverso da me è per me un arricchimento, non un ostacolo.
Ma tale contrapposizione assume molto piu valore se motivata.
L'unica ragione non può essere: DEVO pensarla diversamente perchè lui è di sinistra e io di destra".
tante cose che diciamo (non tutto ovviamente) non sono "politiche".
Quindi se ne sei d'accordo con me perfavore motivalo.
Ok, puoi dire "non sono d'accordo" e basta.
MA
Sarebbe bello che ci spiegassi perchè non sei d'accordo.

Fierissimo di far parte del tuo elenco dei peggiori in Italia.
Non pensare che io cada in queste provocazioni.

PaoloVE ha detto...

http://tinyurl.com/orologeria

un chiaro esempio di disoccupazione ad orologeria, specie se si tiene presente che la richiesta di Bersani (e dell'ANCE) era quella di finanziare le piccole opere di realizzazione immediata, che avrebbero già aperto i cantieri e dato lavoro, soldi e credito alle imprese, invece delle grandi opere future (ponti, centrali,)...

Saluti

Paolo

nessuno ha detto...

A Pale
Grazie anche a te, Pale, grazie.
E forse abbiamo lo stesso nome.
Ti chiami Pa...?

nessuno ha detto...

Si sa che sono siciliano.
Dal Gattopardo, pag. 216 della mia cinquantesima edizione di aprile 1960. La visita di Chevalley a Donnafugata. Parla il Principe, prima in inglese e poi traduce: They are coming to teach us good manners. But they wont succed, because we are gods. Vengono per insegnarci le buone creanze, ma non lo potranno fare perché noi siamo Dei. .... I siciliani non vorranno mai migliorare per la semplice ragione che credono di essere perfetti.

Quanto si sbagliava il povero Giuseppe Tomasi di Lampedusa.

Non nel sostenere che i siciliani si credono dei perfetti, che è la verità.
Ma nel pensare che a pensarla così siano solo i siciliani.

Conosco dei piemontesi, dei veneti, dei lombardi, dei toscani che preferiscono chiamarsi toscanacci, che quanto a credersi dei e quindi perfetti, valgono una decina di siciliani messi insieme.

nessuno ha detto...

a Francesco Caroselli

Fierissimo di far parte del tuo elenco dei peggiori in Italia.
Non pensare che io cada in queste provocazioni.


Sì, però tra un blog e l'altro ricordati di laurearti.
Se no finisci come mio zio, che all'Università - parlo degli anni '20 del 1900 -, prima ha cambiato facoltà, poi ha dato un esame o due, non si è mai laureato ed in paese lo hanno chiamato "'u ddutturi" fino alla morte.

PaoloVE ha detto...

In materia elettorale da un po' di giorni sta circolando sul blog uno pseudo ragionamento su chi potrà accreditarsi la vittoria alle regionali.

Visto che lo trovo di approccio molto tifos, proverò a spiegarlo in termini calcistici: il Siena il 7 febbraio ha sconfitto la Samporia pur avendo segnato un gol in meno degli avversari (finì 2-1 per la Samp), perchè all'andata la Samp aveva vinto con tre gol di scarto.

Questo pseudo ragionamento però non spiega perchè i tre punti siano stati attribuiti alla Sampdoria, nè perchè tutti abbiano parlato di sconfitta del Siena.

Probabilmente questo pseudo ragionamento non funziona granchè bene, anche se viene ripetuto ad ogni piè sospinto.

Saluti

Paolo l'ultras

Pale ha detto...

@ nessuno

Non è difficile indovinare il mio nome. Aggiungo solo, che le due sillabe non centrano con le due città Palermo e Lecce, sebbene quest'ultima la conosca molto bene. :D

Non mi hai detto niente riguardo al video che ti ho proposto... ti ritrovi in quel ruolo?

Pale

Francesca ha detto...

@ nessuno

toh beccati questa bella intervista di Geremicca - VD de La Stampa - a Baffino

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/politica/201003articoli/53423girata.asp

La sua coalizione è in crisi evidente. Il suo messaggio si è fatto ripetitivo, il suo egocentrismo è cresciuto a dismisura e sta trasformandosi in un problema serio. Vede, perfino il fatto che un uomo che ormai ha 74 anni trovi offensivo che gli si facciano domande sul dopo, sulla successione, è segno di miopia e di scarso amore verso il Paese».

francesco.caroselli ha detto...

GRAZIE NESSUNO
Che ti preoccupi per me... e della mia carriera universitaria
ebbene qui ho trovato una mammina (francesca) e pure un nonnino!
evvai!
:-)

nessuno ha detto...

a Pale
Ho avuto un caro amico di Lecce o di quelle parti, Marzano, il nome non lo ricordo. Abbiamo fatto delle bellissime passeggiate a Firenze, in libera uscita, quando eravamo entrambi AUC.
Il nome ha a che fare con San... Baylon?
Ho visto il video, sì, divertentissimo.
Però, non esageriamo.

Ciao.

nessuno ha detto...

a Francesco Caroselli
Francesco, di "carriera universitaria" si parla quando si è docenti universitari o lo si vuol diventare.

Tu puoi solo parlare di "studi universitari", naturalmente quando ti ci dedichi e frequenti

nessuno ha detto...

a Francesca
"Grazie, dei fiori grazie, dei fiori grazie, dei fiori grà" Renzo Arbore, la sai?

Molto interessante tutto quello che hai postato.
Ma mancano solo 3, 4 giorni e poi avremo il responso.

Senza le autorefenzialità solite, saremo rimasti a posizioni invariate, noi due regioni e voi undici, oppure ve ne avremo rosicchiata qualcuna?
A fra 4 giorni l'ardua sentenza.

Ciao.

Francesca ha detto...

@ nessuno

si parla oramai da tempo che le regione che andrebbero al centro-dx sono 4, due per riconferme al Nord e due per neo-acquisizioni al Sud.

LOMBARDIA
VENETO
/
CAMPANIA
CALABRIA

io dico solamente che se per un malaugurato scherzo del Fato... una delle due del Nord.... come dire...? dovessero magari per un pugnetto di voti...
Si salvi chi puooooooooooo!!!!

Francesca ha detto...

@ caroselli

figlio degenere!
vi va bene che dopo le recenti sentenze sul mantenimento COMUNQUE dei figli ultra-fuori corso .....
ma io son sicura che tu darai presto grosse soddisfazioni a mammà!

@ nessuno
ma quando ti sei laureato tu....ehm.... Marconi aveva già inventato la radio???

Clem ha detto...

PS. ormai mancano solo 4 giorni all'alba.
Se passeremo da due a tre regioni avremo vinto, Ma se resteremo a due, saremo pari.

Michele Reccanello ha detto...

@Nessuno

Mi arrendo!
Dopo questo tentativo credo che rinuncero a altri commenti di replica su una cosa che io personalmente intendo pietosa:

Ho scritto:
Devo dire che questo tuo ripetitivo concetto calcistico delle elezioni, lo trovo stupido e inutile.

Mi hai Replicato:
Lo so, è tipico di chi vota a sinistra pensare che il modo di pensare degli altri è "stupido e inutile" perché ritiene solo il proprio intelligente ed utile (infatti è tanto utile che perde sempre) ed anche educato.

Se avessi letto attentamente avevo anche scritto, cosa importante che motivava, la mia critica:

Devo dire che questo tuo ripetitivo concetto calcistico delle elezioni, lo trovo stupido e inutile, infatti solo la tua parte politica vince, ma dubito molto, visto i figuri che sono in lizza, che tu come cittadino possa vincere.

Ora forse non sono stato chiaro e cerchero di farlo meglio:
chiunque vinca le elezioni, per il cittadino non cambia nulla in meglio, visto che dei geni in giro non ce ne sono.

Fai un pò te.

P.S. io riterrò di aver "vinto" quando B, e tutta la sua inutile accozzaglia che lo protegge e andare dove già da anni dovrebbe andare, e per questo sta mettondosi sotto i piedi un intero paese. Mi accontenterei (pensa un pò te) persino di un Fini al posto del nano malefico. Sempre che poi (ma non credo) non si dimostri peggio.

Hasta la vista!

Michele Reccanello ha detto...

@Nessuno

scusa per l'errore impiegati-operai, per un mio errore ho scritto impiegati, ma la sostanza non cambia molto

nessuno ha detto...

a Francesca delle 12,55

A noi 4 ed a voi 9?
Magari le tue divinazioni si avverassero.
Non c'è chi non veda che noi vinceremmo e voi perdereste posizioni.

Quanto al mio anno di laurea, no, Marconi non aveva ancora inventato la radio. Nè sarebbe riuscito ad inventarla se non lo avessi aiutato io.

nessuno ha detto...

a clem delle 13,08

Sono in tanti a guadagbarsi da vivere, oltre alle iene, sparando c....e.

Comunque, sui risultati elettorali ti saprò dire tra 4 o 5 giorni.
Ma tu, torni in Italia per votare?

francesco.caroselli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nessuno ha detto...

a Francesco Caroselli

Bravo Francesco. Fra boss (Loiero) e capibastone, sarà una bella lotta.

francesco.caroselli ha detto...

france ti posso dire che qui in calabria non è affatto scontato che vinca il centrodx...nonostante tutti i mafiosi si siano riversati nel PDl Loiero è ancora un gran boss.


Bellissimo il video delle iene...
amch'io effettivamente la penso cosi...


record1
piu di cento commenti!
Nessuno è tutto merito tuo!

francesco.caroselli ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.