martedì 11 marzo 2008

Mezzucci da campagna elettorale

Dopo aver ironizzato per settimane (nella maggior parte dei casi meritatamente) sulle svariate discutibili candidature del Partito Democratico, finalmente alla Zanzara si comincia a fare lo stesso con il Partito del Popolo della Libertà.

(Tra parentesi, ma solo a me il nome della nuova formazione di Berlusconi evoca immagini nord-coreane?)

Ieri sera si è parlato soprattutto di Giuseppe Ciarrapico, a proposito del quale, a mio avviso si è speso fin troppo tempo sulla faccenda della rivendicazione del fascismo, quando magari si poteva citare qualcuno degli innumerevoli trascorsi giudiziari del soggetto in questione.

Rimane comunque valida e condivisibile la constatazione finale di Cruciani: la candidatura di Ciarrapico serve unicamente a strappare voti a Storace nel Lazio. Solito marketing elettorale. Gira e rigira alla fine si torna sempre lì.

Personalmente sull’uomo Ciarrapico mi limito ad un secco commento e la chiudo lì: mi fa orrore (© Silvio Berlusconi).

Prima di chiudere, ancora due parole sul gesto di Berlusconi di stracciare il programma del PD.

Cruciani, rispondendo ad un paio di ascoltatori, ha sminuito il gesto asserendo che esso fa parte di quei mezzucci da campagna elettorale a cui non è il caso di dare eccessiva importanza. Sono d’accordo. Tuttavia non avrei trovato mal spesi dieci secondi di riflessione sul fatto che Berlusconi, il quale è solito vantarsi di non usare mai la denigrazione dell’avversario come arma politica, con questo gesto smentisce se stesso per l’ennesima volta.

Non è il gesto in sé da mettere in risalto, ma l’incoerenza del suo autore.

3 commenti:

mauriziomorabito ha detto...

Non c'entra niente ma...volevo segnalare come Cruciani sia un pezzo importante di Radio24, visto che il sito-pirata .com lo ha messo li' in mezzo, unico e solo fra i conduttori...

authan ha detto...

Maurizio, lo sai che davvero non ho capito il tuo commento? Qual è il sito pirata di cui parli?

Authan (autore del blog)

mauriziomorabito ha detto...

ha il nome della radio ma finisce per dot-com. non farmi mettere il link a quei pirati...