giovedì 17 dicembre 2009

La teoria del tiranno

Che Giuseppe Cruciani abbia sentito l'esigenza di dedicare, alla Zanzara di ieri, moltissimo spazio all'inverosimile teoria in base alla quale l'aggressione alla quale l'aggressione a Berlusconi sarebbe una gigantesca montatura mi fa un po' specie, visto che, a parte Gianni Vattimo, di cui conosciamo le varie stravagenze intellettuali, nessun esponente politico, nessun opinionista, nessuno organo di stampa dà il benché minimo credito a questi teoremi da romanzo d'azione.

Quindi, qual era il punto? Che cosa voleva dimostrare il Crux? Lo sappiamo benissimo che c'è gente che pensa che l'11 settembre sia tutta una montatura, o che l'uomo non sia mai andato sulla Luna, o che giornalmente degli aerei diffondano "scie chimiche" per avvelenare la popolazione. Sono i complottisti di professione alla ricerca spasmodica di attenzione. A che pro dar loro soddisfazione? Lasciamo che si divertano, diamo un'alzatina di occhi al cielo, stendiamo un velo pietoso, e passiamo oltre. No?

***

Negli ultimi giorni diversi editorialisti hanno sollevato quella che da qui in giù chiamerò "la teoria del tiranno", cioè il concetto in base al quale chi addita un leader come tiranno apre la strada al tirannicidio: il primo è stato Antonio Polito sul Riformista, seguito poi da Marcello Veneziani sul Giornale e dal ieri osannatissimo (com'era prevedibile) Luca Ricolfi sulla Stampa, sebbene il copyright sulla teoria del tiranno vada comunque assegnato al nostro Cruciani, visto che questi esprime lo stesso concetto già da parecchio tempo.

Con la teoria del tiranno si propone la tesi che un'aggressione o un attentato abbia responsabilità indirette in chi derubrica un legittimo avversario in "figura da abbattere" (che poi Cruciani dica di non apprezzare il concetto di mandante morale mi fa ridere, visto che nei fatti tale concetto lo fa suo eccome).

E' il caso di fare qualche osservazione su questo discorso. La teoria del tiranno, finché si rimane su un piano astratto, filosofico, dottrinale, fila liscia. Ma nel momento in cui si passa al piano del concreto, l'idea che nell'anno del signore 2009 una persona in possesso delle proprie facoltà mentali, abitante in una nazione dove vige una democrazia liberale, possa coscientemente decidere di attentare alla vita di un leader politico dopo aver inteso alla lettera le parole di chi sostiene (come metafora, come paradosso, come insulto, come voluta esagerazione) che tale leader è un tiranno, secondo me è totalmente irrealistica.

Se invece parliamo di persone psicolabili, beh, le cause di eventuali loro comportamenti aggressivi vanno cercate nei loro neuroni interrotti, perché ricostruire possibili catene causa/effetto in questi casi è impossibile.

Ma così, per gioco, prendiamo per buona la teoria del tiranno e vediamo cosa succede sostituendo la parola "tiranno" con "mostro", o "bestia", "assassino" o "stupratore", "babau", e vediamo cosa succede.

Pensiamo ad un cittadino che tutti i giorni, per mesi e mesi, ascolta sul TG5 e su Studio Aperto notizie di stupri, omicidi, rapine, violenze operate da immigrati. Mai una volta che siano gli italiani a delinquere, sono sempre gli stranieri. Poi sui quotidiani ogni giorno legge interviste di esponenti politici destrorsi e leghisti che associano continuamente l'insicurezza con l'immigrazione. Poi su Radio Padania sente quotidianamente che gli immigrati portano criminalità, malattie, disoccupazione, e che bisogna cacciarli, emarginarli, “ammazzarli” (lo disse una volta Piergianni Prosperini), “distruggerli” (Giancarlo Gentilini) . Finché un giorno un ragazzo di colore prova a rubargli dei biscotti dal negozio e lui lo prende a bastonate. Ebbene, applicando la "teoria del tiranno babau", perché non dovrei credere che ogni aggessione contro un immigrato non sia da imputare indirettamente a TG5, Studio Aperto, Radio Padania, e al centrodestra?

Magari molti mi diranno "infatti è così". Io invece non lo penso affatto (la xenofobia esiste indipendentemente da Tg5, Studio Aperto, Radio Padania e dalla politica), e di sicuro non lo pensa neppure Cruciani. Quindi mi chiedo: non c'è contraddizione tra l'avallare la teoria del tiranno e non la teoria del babau?

Oh sì che c'è. Ed è pure bella grossa.

----------------------------------------------

Ma chi è il tiranno? Ce lo dice Paolo Rossi, da "Parla con me" :-)




39 commenti:

F®Ømß°£ ha detto...

Buongiorno,

sto riprendendo ad ascoltare la Zanzara a piccole dosi e ieri mi sono cuccato i salamelecchi tra Polito e Cruciani. I due condividono la loro visione molto di parte della situazione italiana confondendo a loro piacimento cause ed effetti, sassolini con macigni e lucciole con lanterne.

Ho sentito Cruciani che "difendeva" Travaglio da alcune accuse, solo superficialmente e aggiungendo anche che lui non crede alla "mistica del giornalismo", come se ci fossero dubbi.

Ho sentito ancora dare un'importanza a Vattimo e alle patetiche teorie del complotto che mi è sembrata del tutto sproporzionata. Come sempre la strategia è: prendo uno che si definisce di sinistra che spara una fesseria e faccio passare l'onesto salto logico per cui tutta la sinistra sarebbe d'accordo con questa fesseria. B-A-H!

Infine

Supponiamo che ci siano 1000 persone che odiano Mourinho. Cosa distingue un folle dalle altre 999 persone? Il folle è quello che tira una riproduzione di San Siro in testa al portoghese.

Cruciani ieri insisteva a dire che non ci sono le prove che Tartaglia è pazzo.

Ho spento la radio.

Saluti

Tommaso

Francesca ha detto...

Solo un malato di mente totale poteva immaginare di avvicinare, tra decine di body guards, ed arrivare a colpire, in pieno viso, il bersaglio della sua ossessione, senza valutare se l'azione poteva riuscirgli.
Non un attentatore con un minimo di attendibilità.
Che di certo avrebbe usato un'arma vera e non un souvenir, per quanto offensivo.
Un attentatore determinato ad ottenere il massimo risultato, se non addirittura l'eliminazione definitiva dell'obiettivo.

Lo sanno benissimo, e per questo spuntano quelli che si inventano di aver visto altri manovrare intorno a Targaglia, perchè questi da solo non è credibile!

E infatti passerà alla storia come il piu' bislacco attentatore, senza nemmeno la dignità del gesto simbolicamente importante di colui che lancio' la scarpa a GW.Bush, mentre il guaio vero è a carico della Security, pubblica e privata intorno al premier, che ha mostrato tutta la propria vulnerabilità. A Maroni piacendo eh?!?

Certo bisogna avere grande autocontrollo per resistere alle sollecitazioni violente che certe affermazioni provocatorie e insulse inevitabilmente scatenano, ma ricordiamoci che in questo Paese non tutto è perduto, ci sono baluardi di verità e di giustizia e che dunque non dobbiamo sognare i nasi spaccati (Borghezio) o i denti rotti del premier ma 10, 100, 1000 sentenze che riducano al silenzio istigatori come Gentilini o colpiscano gli avversari politici (non nemici da abbattere eh?!) nei loro interessi piu' cari.

marco ha detto...

Da circa tre settimane non ho più la possibilità di ascoltare per intero la trasmissione in diretta. Un tempo, quando questo accadeva, scaricavo l'mp3 dal sito di Radio24e via.

Oggi leggo solo il blog.

L'importante, credo, sia stimolare il proprio senso critico con intelligenza e questo è quello che accade con molti interventi del blog.
Perchè devo comprare un libro sapendo che è brutto quando posso comprarne uno sapendo che mi piacerà?
Perchè sfogliare Libero, Il Giornale o ASCOLTARE LA ZANZARA(e l'ho fatto per anni) se posso spegnere anch'io la radio e leggere questo blog?

Saluti,

MarcoVE

F®Ømß°£ ha detto...

@Francesca

mi chiedo, perché dobbiamo addirittura sognare le 1000 sentenze che riducano al silenzio gli avversari politici e non dobbiamo auspicare che essi vengano messi in minoranza alle elezioni, magari anche avendo qualche idea per governare oltre alla pur legittima e non negoziabile richiesta di giustizia e verità?

Tommaso

clem ha detto...

Cruciani ieri insisteva a dire che non ci sono le prove che Tartaglia è pazzo.
Forse mi sono perso qualcosa. Tartaglia non è mica in cura da dieci anni? Posso lanciarmi in un esercizio di googling e copia incolla ma non ne ho voglia.
Il problema è la semantica? cruciani non ama la parola 'pazzo'? Ci metta quel che gli pare, non ho capito proprio il punto...

ste76 ha detto...

quoto Tommaso

sono sulla strada che ha intrapreso marco: leggo questo fantastico blog e basta.

@authan
Dopo averti dato una se pur minima responsabilita' sulla mia istruzione politica, ti cito

la xenofobia esiste indipendentemente da Tg5, Studio Aperto e Radio Padania e dalla politica

che la xenofobia esista indipendentemente da Tg5, d'accordo ma che i Tg non abbiano potere di influenzare, giustificare, o spingere ad agire? Cosa servono i tg allora?
Cito:

chi addita un leader come tiranno apre la strada al tirannicidio

mi sembra altrettanto plausibile. Quest'ultima citazione non dice che ci sara' automaticamente un tirannicidio. E anzi, accettata come plausibile, da' un ulteriore motivo ai nostri politici per non spostare il dialogo politico su slogan tipo "B. = Hitler".

PaoloVE ha detto...

Sarò tendenzioso io, ma col voler insistere sulle tesi complottiste, credo che Cruciani abbia voluto mostrare come la sinistra voglia continuare ad avvelenare il clima.
Infatti non mi pare abbia insistito su chi vorrebbe che Tartaglia sia stato uno strumento manovrato dall'opposizione (c'è chi vorrebbe che qualcuno gli abbia passato il souvenir, creando i presupposti di premeditazione ed organizzazione).
Infatti il comportamento di Bersani e la proposta di ridurre le proposte di emendamento alla finanziaria sono passate sostanzialmente sotto silenzio. Eppure dando visibilità (e quindi ritorno politico) a chi cerca di reimbastire il dialogo, si contribuirebbe molto a svelenire il clima.
Eppure si tratta di personaggi ed iniziative di peso ben diverso da Vattimo e dai complottisti...

Bah!

Saluti

Paolo avvelenatore di pozzi

Neon+Atlas ha detto...

D'accordissimo con F®Ømß°£

Per Cruciani il fatto che Tartaglia fosse capace di leggere il giornale e conservare articoli sul Berlusca ne decreta la normalità.

Ignoranza abissale.

Mark Chapman era un avido lettore del "Giovane Holden" e si presentò sotto casa di John Lennon con una copia sotto il braccio.

Normalissimo pure lui, si vede...

Francesca ha detto...

@ Tommaso

se con le loro prediche i Gentilini & Soci vanno contro la legge e si beccano delle sacrosante punizioni, sempre secondo la legge, puo' darsi che qualcuno di quelli ha bevuto come un allocco tutte le fandonie nei comizi cominci a destarsi e chiedersi a chi ha creduto!
cosa che dovrebbe considerare anche chi pensa che SB sia un povero perseguitato dai magistrati che vogliono rovesciare la volontà del popolo, quando si chiedesse che c'entra l'attività di imprenditore editore e magnate TV disonesto (per i noti reati.... non ancora prescritti) con l'azione di governo.

davo74 ha detto...

La colpa degli stupri e delle violenze sessuali potrebbe derivare da trasmissioni tipo "Drive In" o "Colpo Grosso" che hanno creato milioni di maniaci in Italia, compreso il sottoscritto; e pensare che ero un bravo catechista!

mauro ha detto...

mi accodo a quanti hanno smesso di ascoltare la zanzara e invece gradiscono assai le riflessioni di questo blog.
da quando l'ho fatto la mia vita è migliorata di brutto! ;-)

non ho più dubbi: cruciani è in malafede. punto.
così come lo sono i leggendari terzisti del corriere, sempre pronti a disinnescare incendi da un aparte e additare di estremismo l'altra (ottimo - si fa per dire - il solito panebianco oggi: 2 righe per condannare il gravissimo e pericolosissimo intervento di cicchitto, e poi via col consueto fiume di letteratura a spiegarci che di pietro è il lupo cattivo e che un PD senza identità deve prenderne assolutamente le distanze. perchè, cribbbio, c'è da scegliere: o si critica la persona berlusconi o si criticano le azioni di governo! qualcuno per favore spieghi al liberale panebianco che B è da 15 anni che fa di tutto per accentrare TUTTO attorno al sua figura, l'egoarca; e che in nome del suo carisma e del suo rapporto diretto col popolo rivendica controrivoluzioni degne di uno stato centramericano. ma di questo il liberale panebianco non si è mai accorto, e se c'era dormiva assieme a crux)

ste76 ha detto...

Noi di sinistra dovremmo iniziare a pretendere di piu dal partito a cui abbiamo dato il nostro cazzo di voto! E fare meno i criticoni verso il partito a cui non l'abbiamo dato!
Dove sbaglio? Aiuto.

Pero non datemi le solite risposte che B. e qua e la'. Se vogliamo un mondo senza B. dobbiamo iniziare con riuscire a non infilarlo in ogni dove. Cosa che tra l'altro non mi e' riuscita :>

PaoloVE ha detto...

Standing ovation per ste76

saluti

Paolo

Viola ha detto...

fantastico Authan!

Ancora una volta hai applicato alla perfezione la struttura logica alla base dei commenti andati in onda al discorso opposto e ha funzionato nel dimostrarne la non fondatezza.

Bravo!

ste76 ha detto...

@viola

perche tu hai una foto ed io un cestino?

ste76 ha detto...

@viola

Eternal Sunshine of the Spotless Mind?

Viola ha detto...

@ Ste76

esatto :-)

film che adoro, anche la colonna sonora

condivido la standing ovation di Paolo per te
gira e rigira si parla solo di SB... MA BASTA!!!!
sembra essere diventato il collante sociale

... ma solo di noi che abbiamo il tempo e i soldi per leggere i giornali, ascoltare la radio, occuparci di gossip-politica, perché a chi è + bisognoso (penso alle diverse persone che da un anno fanno il picchetto davanti a una fabbrica del mio paese che minaccia di chiudere, penso ai vecchi che vedo all'ospedale quando accompagno mia mamma a fare la fisioterapia, ma anche alle cassiere del mio supermercato, a chi fa i mercati ecc.) non interessa niente di cosa sia successo al sig. SB, di chi sia la colpa (probabilmente non avrebbero nessun problema a individuare come responsabile la persona che ha scagliato l'oggetto.. cosa che a molti a quanto risulta difficile pensare immerso com'è nel virtuale della più bieca propaganda antipolitica), del teatrino di questi giorni

dunque: dicevamo? progetti per la sanità, la scuola, i giovani, il lavoro, la ricerca?

esistono ancora questi argomenti all'ordine del giorno dei nostri onorevoli deputati?

emanuele ha detto...

Idea forse sciocca, ma mica tanto: perché una sera, per divertirci, non organizziamo una sorta di "Zanzara" tra di noi, moderata da Authan?

L'organizzazione è molto semplice, basta creare una radio in streaming utilizzando lo shoutcast, programmino scaricabile gratuitamente, e un piccolo microfono per ognuno di noi.(la webcam lo ha incorporato)

Sarebbe molto divertente "ascoltarci" e seguire in diretta i commenti dei frequentatori più assidui di questo blog. Il tutto con il prezioso contributo di Authan, che farebbe, nella fattispecie, il "Cruciani" della situazione. Che ne dite?? Io potrei occuparmi della parte tecnica...

paolo ha detto...

Authan, una volta il mio professore di lettere ci spiegava che le cose banali bisogna sempre ripeterle sennò poi vanno a mancare di banalità e finisce che bisogna riscoprirle. Ecco il tuo post di oggi ha fatto questo secondo me.
Certe cose sono talmente palesi che, sembra impossibile, ma vanno ripetute. Come hai fatto tu. Grazie.

Viola ha detto...

paolo qui sopra ha ragione, e emanuele ha proposto una grande idea, divertentissima

povero Crux.. lo stiamo spodestando dal trono!

ma com'è che diceva ieri? "ci sta tutto: l'arroganza, l'accoglienza, le risate, le lacrime..."

già mi vedo Authan che tra lavoro, famiglia e blog esclama: MA DI CHE STIAMO PARLANDO????

e non sapendo inizia così la sua carriera di Antizanzara da ascolto

:-))

Pale ha detto...

l'idea di emanuele e' molto affascinante.... io mi posso preoccupare di fare le news sul traffico, cosi' da salvare Authan in caso di necessita'!!

A parte gli scherzi, il post di ste76 dovrebbe essere lapalissiano... ma non lo e'. Che Berlusconi sia diventato il cemento di questa societa' contemporanea?

Dobbiamo cercare idee, ragazzi, idee!

pale

gigi ha detto...

Avete notato che da un bel po' di tempo il ns. Crux non decanta più le bellezze del mondo anglosassone in politica e in economia? Secondo me dipende da due fattori:
1) la crisi economica ha dovuto far rivedere il concetto di economia liberista e si sono messi a fare interventi statali come le economie socialiste,
2) I giornali di destra e di sinistra degli anglosassoni parlano male del Berlusca per i suoi interventi non poprio liberali sulla giustizia e le regole che lo stato si è dato.
A peggiorare la situazione le sue previsioni che Obama sarebbe stato non dissimile da Bush. Basterebbe ricordare la riforma sulla sanità che nessun presidente è mai riuscito a fare prima di lui, e l'azione in Afganistan che doveva fare Bush fin dall'inizio invece di perdersi per anni nella guerra all'Irak ( per inciso un Saddam in questo momento avrebbe fatto comodo in funzione anti Iran).

Pale ha detto...

@ gigi

A dire il vero la legge sulla sanita' pubblica non e' ancora passata... e per quanto riguarda la guerra.... beh...

Io continuo pero' a sostenere Obama, per quanto il mio sostegno conti.

Viola ha detto...

un'idea: copiare pedissequamente sistemi che in altri paesi funzionano meglio che da noi. Ad es. il trasporto pubblico

investire in questo (altro che il ponte) per ridurre auto e inquinamento, per migliorare le condizioni di vita. Per questi nuovi sistemi impiegare nuova forza lavoro se necessario, e prenderla tra coloro che rimangono senza lavoro nel comparto automobilistico.

utopia?

pokipsy76 ha detto...

Io per la zanzara casereccia ci sto :)

ik4vet ha detto...

wow citazionissima del blog qualche secondo fa! :-)

ciao a tutti aandre

Viola ha detto...

WOWWW

lodi e stima di Crux al blog dell'Antizanzara, ore 19.50

mi fa proprio piacere

soprattutto perché aggiunto al commento di come fosse bello parlare di storia invece che delle miserie quotidiane...

lefaremosapere ha detto...

quello che mi fa riflettere è la situazione paradossale che da mesi, se notate, si rincorre. si parla solo di berlusconi. è incredibile... da mesi giornali, telegiornali radio etc non fanno altro che parlare in un modo o nell'altro del cavaliere ammorbandoci e nascondendo tutto il resto... come se i problemi giornalieri vengano accantonati con l'odio o la difesa del primo ministro. non si parla di cultura non si parla di progetti non si parla di società. si sopravvive invece di vivere aspettando una nuova uscita ora di berlusconi ora di bersani ora di di pietro. è questa la nostra vita? meglio il mio eremo a questo punto...

Viola ha detto...

Cruciani:

visto che leggi..

puoi cominciare a impostare la trasmissione su altre cose, più o meno serie, più o meno divertenti, più o meno drammatiche, che non siano legate a Berlusconi?

Capisco che i giornali e tutta l'Italia ruota solo intorno alle sue vicende, ma almeno tu non puoi essere controcorrente fino in fondo e andare per un'altra strada, sperando che sia la tua strada?

distinguiti, punzecchia ascoltatori e ospiti su altri argomenti, informati sui lavori delle varie commissioni parlamentari, staranno pur facendo qualcosa no? ... COSA???? possibile che non ne sappiamo niente mentre conosciamo nome, voce e faccia del medico di Berlusconi?

Pale ha detto...

Potreste dirmi cosa ha detto il Crux riguardo a questo blog?

Pale

Sergio ha detto...

In poche parole, spero di ricordarmi bene.
Ha iniziato Luca Telese dicendo che invidiava Cruciani perchè costui e la sua trasmissine avevano un blog (L'Anti-Zanzara per l'appunto) totalmente dedicato a loro, Cruciani gli ha risposto che leggeva il blog, lo trovava molto interessante e stimolante anche se non sempre concordava con ciò che diceva e che ne traeva spunti per la trasmissione.
Il tutto detto in un clima molto cordiale.

francesco.caroselli ha detto...

Ve lo avevo gia detto odio, ripeto ODIO, Antonio Polito, e ieri ho avuto conferma che sia una persona ignobile, le sue idee sono faziose, ma soprattutto fastidiose come le schegge di legno che finiscono sotto pelle.
Se incontro Polito per strada....gli faccio......
…….
PPPRRRRRRRRRPPPPPRRRR
una pernacchia magna
Analizzo cosa ha detto Polito:
El drito Polito chiede a tutti i suoi colleghi di isolare Travaglio, come esempio di pessimo giornalista.
Ma perché tanto odio?
Polito lo ammette: Travaglio chiede che “il riformista” venga chiuso... ma no, è falso.
Chiede che vengano soppressi gli aiuti all'editoria.
Il riformatorio puo stare aperto...se vende.
Con questa storia degli aiuti all’editoria i giornalisti si troveranno sempre in debito di riconoscenza verso la politica. Non è normale il giornalista deve rispondere al proprio lettore…. mica al politico xyz!
Non mi piacciano i giornali sotto ricatto, sono strano? siamo strani?
Il riformista campa grazie ai soldi di tutti i cittadini, anche se alla fine se lo comprano 4 gatti.
Il libero mercato è una cosa che appartiene alla sinistra comunista? Non mi pare!
Se nessuno compra il tuo giornale significa che fa schifo.
Apriti un blog, che è gratuito. Liberta!
Se chiudessero tanti giornali, perché senza sovvenzioni statali, ne nascerebbero altri, magari migliori. Questi giornali occupano abusivamente l’edicola.
Sempre Polito si chiede se sia possibile fare arrivare un pentito in aula e fargli dire quelle cose in diretta mondiale...e questa sarebbe LA prova della malafede e della disonestà dei giudici.
POLITO STRISCIA NELLA FOGNA
sei un bugiardo consapevole e in malafede (Se vi va spiego il perchè ma ora questo post è gia abbastanza lungo)
INCISO –il Graviano che ha parlato è il piu fesso dei due, il pezzo “grosso” non si è presentato… perché ha la “bua”. Dice che sta male a causa del 41bis…Poverino. – tutti i giornali l’hanno detto questo?
….to be continued

francesco.caroselli ha detto...

...segue da prima... (non mi fermo piu)
E ancora dal dibadito Crux – el drito:
Travaglio e l'odio
Il diritto ad odiare.
L'odio è un sentimento insopprimibile non lo si può vietare.
Se ti uccidono un familiare o un amico l'odio scatta automatico. Normale e sacrosanto.
L'odio verso gli extrta-comunitari è un odio di "genere". Si può odiare l'extra-comunitario che stupra... ed è una cosa ovvia.
Diverso è odiare tutti gli extracomunitari... perchè sono degli stupratori.
Travaglio e molti altri, fra cui il sottoscritto, odia MR B non giammai perchè è basso, o brianzolo, o perchè si è fatto il trapianto di capelli.
Io lo odio per quel che fa: chiude le MIE trasmissioni preferite, ha fatto approvare leggi incostituzionali (la costituzione è un bene comune), mi offende come elettore di sinistra... etc...
Insomma l'odio verso di lui è ben argomentato, non è un odio “tout-court” per il colore della pelle, o per luogo di nascita.
Rendi il mio paese invivibile?? IO????
Travaglio non dice che bisogna distruggere B, al massimo chiede di non votarlo... lui riporta solo dei fatti e degli accadimenti, magari anche faziosamente, ma mai indica che bisogna far del male fisico a B. Se poi quei fatti o accadimenti stimolano l’odio…beh lui è un giornalista che deve fare? Mangiarsi le notizie?
Travaglio racconta...poi se uno odia B …non è colpa del terrorista mediatico, ma di B che potrebbe smettere di avvelenare il clima.



Caro Authan vedo che alla fine hai usato l'argomento (odio verso B <>odio verso gli immigrati) come esempio del doppiopesismo crucianesco.

Non sono d'accordo su quello che authan dice sull'influenza della TV.... il razzismo l'odio verso il diverso, è troppo enfatizzato.
Non è solo il povero ragazzo ammazzato a sprangate a Milano per un pacco di biscotti al grido di "negro di Merda"...... ci sono molti piu casi...è una pandemia.

PS- la sinistra piu rilevante dal un punto di vista parlamentare è il PD che non ha avuto un briciolo di attenzione dai media... tutti a criticare Di Petro e la Bindi...
ma scusate cosa volete di piu "morbido" del PD?
Non va alle manifestazioni anti B, anche quando gliele organizzano gli altri....
e ricordo a tutti che non ci sarebbe stato nulla di male (B fece una manifestazione contro il governo Prodi, tutto normale).


Crux la cosa piu bella l'ha detto quando ha parlato di Cicchitto.
altra perla di doppiopesismo.
Crux non si scaglia contro chik to chik perchè individua degli obbiettivi, dei mandanti morali.
(rendiamoci conto che travaglio è senza scorta, e se ora qualche squilibrato di destra - oppure a destra non si sono?- gli fa del male è RESPONSABILITA CICCHESCA)
No crux critica Chik perchè non doveva nominarlo in parlamento!
E che vuol dire?
Che non bisogna dargli troppa importanza? - (dai noi si dice "dare troppo culo")
Qualcuno me lo spiega?

francesco.caroselli ha detto...

@ ste76 e viola
...come mi pacerebbe non parlare di B!
Magari, ma se fa sempre cose assurde...
...adesso vuole cambiare la costituzione, non ne dobbiamo parlare?
Se dei magistrati scomprano le sue nefandezze, non ne dobbiamo parlare?
Scusate ma far finta che non esiste l'aids non serve a trovare una cura.
Io però in fondo penso che B stia facendo del bene all'Italia.
Se riusciamo a resistere al suo passaggio alla fine avremo una popolozione piu attento ai loro governanti...
Alla fine qui si parla di riforme, grandi riforme etc...
quando alla fine potrebbe bastare semplicemnte applicare la costituzione per avere un?Italia migiore.
Io nel mio piccolo adesso seguo la magistratura di Sicilia calabria e basilicata. E so che i magistrati sono per la maggior parte dei farabbutti collussi.
(per fare un esempio BIG anche Mancino è coinvolto nelle stragi del '92, e si muove nell'ombra per scavare la fossa a chi lo indaga. Senza rumore è anche piu pernicioso di B)
La politica deve cambiare, ma anche la magistratura, e non c'è bisogno di nessuna modifica costituzionale.
Vi ricordate la sparata dei Mille? ma si quella di Brunetta.
Mamma mia come sarei d'accordo!

Vogliamo fare un bel voto?
Promettiamo di non parlare di B?? tutti insieme.
(e a me costa MOLTO)

ste76 ha detto...

@francesco.caroselli

grazie francesco. Ma io personalmente non ti chiederei mai tanto. Anche perche c'e' bisogno di gente vigile. Altra cosa e' l'ossessione. Naturalmete, se come per tutti i tossicidipendenti e' piu facile per voi smettere di netto.. :)
chi sara' la tossina nella mia metafora?

Viola ha detto...

@ francesco

tornando a un mio precedente esempio (B=collante sociale) devo correggermi: è come una nebbia che ci offusca la mente, a tutti

nessuno ti chiede di non parlare di SB, si dovrebbe solo parlare anche di altro, DI TUTTO IL RESTO. Ci rendiamo conto che esiste un RESTO? Che per la maggior parte di noi dovrebbe essere TUTTO?

ma mi rendo sempre + conto che la cosa non è possibile.. è impossibile parlare di qualsiasi cosa senza ricadere nel vizio di sposare l'una o l'altra parte in campo

PaoloVE ha detto...

@ ste76:

bidoncino= puoi cancellare il post (o forse è una valutazione sulla qualità del post, non ricordo... :-))

foto= quella che hai inserito nel tuo profilo pubblico (se ce l'hai)

Ciao

Paolo

Francesca ha detto...

@ Francesco Caroselli

spero tu non ti sia privato stamane del "Mattinale delle Procure" con allegato gadget!
Ti riguarda, oooppppsss.... CI riguarda da vicino!

ciao!

Authan ha detto...

emanuele,
la tua idea della Zanzara inter nos e' simpatica, ma logisticamente mi sembra complicato, specie per chi ha famiglia e bimbi a cui badare. Cmq grazie :-)
authan