martedì 24 febbraio 2009

Dì qualcosa di sinistra!

Ci voleva Luca Telese, intervenuto alla Zanzara di ieri, per dare una spiegazione sensata del gesto di Dario Franceschini di giurare sulla Costituzione: è stata “una bella trovata mediatica” per serrare i ranghi, per riunire nuovamente le anime del PD, il partito più sfilacciato dell'universo.

Dì qualcosa di sinistra!” urlava Nanni Moretti a Massimo D'Alema nel film "Aprile". Franceschini deve essersi immaginato destinatario di analogo incitamento, e ha pensato di dire un sacco di cose molto di sinistra. Cosa c'è di scandaloso? E soprattutto, cosa c'entrano le canzoni dei partigiani e i fucili sulle montagne evocati ieri da Cruciani?

Come diceva molto giustamente l'ultimo ascoltatore intervenuto ieri, Emiliano da Bologna (letteralmente maltrattato da Cruciani, in una delle sue peggiori performance), il problema di fondo è la fiducia. Molti italiani (per ora minoranza, in futuro vedremo) non hanno fiducia nelle intenzioni di Berlusconi, e tale sensazione non nasce dal nulla. Nasce, invece, da precise parole pronunciate dal cavaliere, parole su cui non si può semplicemente sorvolare, in quanto esse vanno oltre quella che è un'auspicabile semplificazione dell'azione legislativa.

Non è una mera questione di simpatie personali pro o contro Berlusconi. Ci sono - ripeto - delle dichiarazioni precise, tutt'altro che leggere, che sono ancora lì, a disposizione di tutti, per chi ha voglia di leggerle.

Fa presto Massimo Cacciari a dire, in un audio trasmesso ieri da Cruciani, che modifiche costituzionali sono necessarie (verissimo) e che non bisogna arroccarrsi sul concetto del "resistere resistere resistere". E' necessario prima mettere dei paletti, chiarire gli obiettivi e farli chiarire alla controparte. Poi, dopo, si tratta. Perché l'unica cosa che il derelitto PD di oggi non può proprio permettersi di fare è sbracare.

-------

Eccovi la mitica scena di Nanni Moretti citata poc'anzi.




9 commenti:

francesca ha detto...

Io invece mi chiedo perchè Cruciani si "infastidisce" tanto, criticando pesantemente, della mancanza di COERENZA di comportamento, ad esempio da parte di Beppino Englaro che (comprensibilmente) dichiara di volere silenzio, ma poi partecipa a manifestazioni e rilascia dichiarazioni.....
Ma poi trova perfettamente lineari, giacchè non esprime ALCUN DISSENSO, le bordate incontrollate del premier su argomenti delicati che sono sempre regolarmente seguite dalle smentite e/o rettifiche del giorno dopo!
In trasmissione potrebbe anche far trapelare un minimo di umanissimo imbarazzo, gliene sarei grata davvero!

F®Ømß°£ ha detto...

Buongiorno,

non capisco come il ns possa ancora asserire di essere super partes.

Trovo molto comune tra chi sta da quella parte autodefinirsi imparziale.

È sotto gli occhi, anzi dentro le orecchie, di tutti la sua palese faziosità.

Trovo ormai molto seccante il suo comportamento, anche perché, non mi pare che sia sempre stato così, e questo fa pensare male.

Saluti

Tommaso svogliato

Luca Roberto ha detto...

Ciao! Gran bel sito complimenti, se ne sentiva la mancanza!
Segue sempre la zanzara del lunedì e devo dire che il tizio è veramente ma veramente non solo fazioso...com'è la parola... ah sì codardo!
ieri è stata l'apoteosi: non l'avevo mai sentito così seccato e aggressivo verso un ascoltatore, anceh se dai tuoi post deduco che capita abbastanza spesso.
Una vera tristezza.
Complimenti invece a Emiliano, che con pacatezza ha tenuto botta all'inqualificabile comportamento del conduttore.
Ciao!
Luca Roberto

authan ha detto...

x Francesca: hai ragione.

x Tommaso: il Crux non di autidefinisce imparziale o superpartes. Anzi, lui odia quei termini. Lui e' dalla "sua" parte, che, incidentalmente, coincide spesso con quella di Berlusconi, cosa che lo porta ad avere sempre la mano leggera col cavaliere.

x Luca Roberto: grazie per i complimenti. Speriamo che l'ascoltatore Emiliano possa proseguire il suo ragionamento stasera (il Crux ha detto che lo avrebbero richiamato).

Ciao,
authan

gianpaolo ha detto...

Per authan. Ho mandato il video di Tinti http://www.youtube.com/watch?v=zPszBU3uRsY sia a Cruciani, sia alla redazione della Zanzara, ma sembra non l'abbiano apprezzato. Chissà perchè???? Forse perchè non e' dalla "sua" parte ma dalla parte dei fatti nudi e crudi????

francesca ha detto...

@ Gianpaolo

ehehehheheh!!
anche io glie l'ho mandato, il bellissimo video di Tinti da Augias!
E non solo quello, ma la solita (abbondante) razione quotidiana di articoli di stampa sugli argomenti che mi permetto di segnalargli.

Vuoi dire che si sia seccato un pochino, il pazientissimo Crux??

Anonimo ha detto...

TAV, ronde, centrali nucleari, ponte di Messina..... prossimamente lo spot del lancio della prima missione spaziale tutta italiana.

Ma.....di posti di lavoro nelle aziende, qui sul pianeta Terra.... ne vogliono parlare??????

francesca (lunch time) ha detto...

In attesa del nuovo post, sempre in tema "Dì qualcosa di sinistra" vi invito a leggere su REPU la bella intervista raccolta da Curzio Maltese (grandissimo sempre) a Sandro Gozi, che ha dato tra l'altro una simpatica definizione del ministro-scrittore Tremonti....
Fa molto bene al morale.
ciaoooooooo!!

ivyleague ha detto...

il mio insegnante di filosofia per spiegare la differenza tra -accidente e sostanza -ci raccontava della mosca, caduta nella goccia di latte, che per non annegare sbatteva le ali.Dopo un pò si formava il burro e la mosca contenta diceva "ho fatto il burro". Il sig. Cruciani mi ricorda la mosca, quando nei suoi avvitamenti, al termine pare alzare lo sguardo all'olimpo e dire " mio signore vedi quanto sono bravo,son degno di ben altro scranno"