giovedì 4 dicembre 2008

Piccoli passi avanti

Zanzara di ieri, ore 18:38.

Cruciani: “Tremonti ha eliminato la retroattività. Ciò non toglie che, per il futuro, rimane la stretta del governo che nel nostro piccolo riteniamo sbagliata, perché le detrazioni sulle ristrutturazione a risparmio energetico sono giuste, fanno bene all’economia, alle entrate, e, soprattutto, fanno bene all'ambiente.

Wow, il Cruciani ecologista ancora mi mancava. Segno una tacca a suo favore.

***

Ore 18:41 e ore 19:25.

Ancora Cruciani, sulla vicenda Iva-Sky, come ha ben evidenziato Lucia Annunziata a Ballarò, il punto centrale, il punto vero, checché ne dica Berlusconi, è il conflitto di interesse”.

Mi è piaciuto quel "checché ne dica Berlusconi". Rispetto alle volte in cui Cruciani diceva che il conflitto di interesse è stato risolto dagli elettori e che dopo 15 anni e cinque tornate elettorali si può parlare d’altro, mi sembra un piccolo piccolo piccolo piccolissimo passo avanti. Niente tacca a favore però. Quella gliela darò quando Cruciani dirà senza perifrasi, chiaro e tondo, la seguente frase: come sarebbe bello, idealmente, avere un leader diverso per il polo conservatore; uno che possa svolgere l’azione di governo senza suscitare alcun sospetto.

***

Ore 19:29.

Sempre Cruciani, sul tema Vaticano-Onu-omosessualità: “C’è un argomento molto forte contro la posizione della Santa Sede. Il Vaticano sarebbe d’accordo a introdurre il reato di omosessualità in paesi dove non c’è, come l’Italia? Ovviamente no, e allora non si vede perché la mozione francese non debba essere firmata anche dal Vaticano”.

Insomma, dopo un po' di tentennamenti Cruciani ha preso su questo tema una posizione definitiva che, inutile dirlo, è pienamente condivisa dall'autore di questo blog. Tacca a favore.

***

Quanto sopra per me è stato sufficiente a farmi spegnere la radio alle 20:44 un po' più rilassato del solito.

--------

Contributo multimediale: se vi piacciono le favole ecologiste, vi consiglio lo straordinario film d'animazione Happy Feet. Qui di seguito travate la scena fantastica in cui i pinguini cantano Boogie Wonderland degli Earth Wind & Fire.




2 commenti:

Anonimo ha detto...

Ciao Authan, aspettando il tuo sempre prezioso commento di giornata, ti esprimo il mio sulla puntata di ieri: ancora più faziosa del solito, specie quando il nostro, in risposta ad un ascoltatore che aveva osato accostare questo governo a quello di Prodi (secondo me facendo però l'errore opposto) ha esplicitamente apprezzato l'operato di questo governo e denigrato quello del precedente. Il secondo momento di alta faziosità è l'intervento di una signora verso la fine della trasmissione; a me Cruciani ha dato l'impressione di conoscerla già, perché ancora prima che ella intervenisse aveva già fatto una battutina (con doppio senso da bar, sul fatto vengo da lei in senso figurato..) e poi trattata con i guanti da Cruciani ed invitata anche a richiamare, dopo un intervento nel quale tesseva lodi sperticate su Tremonti. Ti invito a guardare come il conflitto d'interessi del Cav. sia rappresentato anche a livello comunale (sempre con la stessa persona, Paolo Romani) a Monza, la città nella quale vivo. Scusami se mi sono dilungato troppo.
Buona giornata
Roberto
http://www.polisblog.it/post/3009/milano-expo-2015-paolo-romani-i-terreni-della-famiglia-berlusconi-il-conflitto-di-interessi

authan ha detto...

Secondo me, gli intenti alla base del governo Prodi erano molto buoni (Padoa Schioppa valeva 10 Tremonti), ma i numeri al senato e una maggioranza molto disomogenea e litigiosa hanno vanificato tutto, nascondendo quel che c'era di buono.

Anche a me dà fastidio la parola "disastro" che Cruciani ha usato verso il governo Prodi, però purtroppo questo è l'immagine che tale governo ha dato di sé sfaldandosi come neve al sole.

Sul modo con cui Cruciani ha interagito con la signora di cui parli, io non credo ci fosse qualcosa sotto. A volte Cruciani è più allegro del solito e fa il brillante, tutto lì.

Molto interssante il link che hai mandato. Rafforza il mio avvilimento verso il cavaliere.

Ciao,
authan (autore del blog)